frvanel

Membro Attivo
Professionista
Se vi conviene impugnare il testamento dovete deciderlo voi, in base alle cifre in gioco, che come hai detto sono non troppo distanti tra di loro.....quello che dovete fare è invece di pubblicare il testamento e di accettare l'eredità...questo è il primo passo per poi reclamare la propria quota dalla sorella....comunque prima della causa c'è la mediazione obbligatoria, che è un tentativo di accordo tra i contendenti.
 

elena696

Membro Junior
Privato Cittadino
Abbiamo gia accettato con beneficio di inventario entro i tre mesi,( dovevamo farlo per legge), pero' il testamento lo abbiamo trovato dopo. Comunque so che si puo fare valere anche dopo. Sai piu o meno quanti soldi un notaio onesto chiede per registrare un testamento olografo?
 

StLegaleDeValeriRoma

Membro Assiduo
Professionista
in sintesi il testamento come descritto non è nullo ma può essere impugnato in quanto lesivo della quota di legittima da parte di sua madre o da altro erede a seguito di verifica delle donazioni e dei cespiti all'apertura della successione.
Non è questa la sede per dirle cosa fare senza aver esaminato la fattispecie tramite documenti estratti conto e altro del de cuius.
In genere queste situazioni si gestiscono a studio mediante una consulenza preventiva e l'avvio di trattative con gli altri chiamati all'eredità per raggiungere un accordo ed evitare il ricorso al giudice previa mediazione.
 

elena696

Membro Junior
Privato Cittadino
Si lo so, volevo solo sentire piu' campane, in modo di saperne un po di piu e non affidarmi al primo avvocato che magari non mi sa dare le informazioni giuste. Grazie
 

StLegaleDeValeriRoma

Membro Assiduo
Professionista
beh lasci stare le campane dei tuttologi da web, a Roma non mancano colleghi ben preparati che le potranno dare una consulenza ad hoc e poi seguirla, non semplici informazioni visto che si rivolgerà ad un professionista e non all'amico qualunque non addetto ai lavori.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Sì, però qui non siamo su un forum di avvocati e pertanto può anche essere utile ricevere informazioni da "tuttologi del web".
 
Ultima modifica:

StLegaleDeValeriRoma

Membro Assiduo
Professionista
per lei sarà utile ricevere "informazioni" e certamente è quanto accade su ogni forum ma, non trattandosi di opinioni calcistiche o politiche ma diritto, è sempre a proprio rischio e pericolo se si mettono in pratica le stesse "informazioni" ricevute da chicchessia .... provocando talvolta il ricorso a chi garantisce assistenza professionale, all'avvocato, sperando che il danno non sia già fatto, egregio privato cittadino.
 

D3rivato

Membro Attivo
Mediatore Creditizio
In realtà I consigli si chiedono in studio da un legale e non sul web solo per risparmiare 100 euro di consulto
Si lo so, volevo solo sentire piu' campane, in modo di saperne un po di piu e non affidarmi al primo avvocato che magari non mi sa dare le informazioni giuste. Grazie
più o meno come quelli che prima si fanno le diagnosi su Google e poi vanno dal medico dicendo che devono prescrivergli le medicine che gli hanno consigliato su un forum.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità
Alto