1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. linda83

    linda83 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti,
    qualche mese fa è stata venduta all'asta 1/9 della proprietà (abitazione + terreni) di mia nonna per un debito di mio padre...
    ora che questa persona si è presa 1/9 cosa succede?? cosa può fare questa persona con un solo nono di proprietà?? che diritti ha??
    Grazie
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Ciao linda83
    Questi ha gli stessi diritti e doveri come anche tutti gli altri cointestatari.
    Ciao salves
     
  3. linda83

    linda83 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie per la risposta!
    Ma quindi, se questa persona decidesse di vendere può farlo anche se gli altri coproprietari non volessero??Può andare a risiedere nell'abitazione??
     
  4. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Si può mettere in vendita la propria quota, gli altri comproprietari potrebbero acquisirne in parti uguali mediante acquisto o anche uno solo di loro.
    Si può andare ad abitare ma anche gli altri hanno lo stesso diritto, quindi a chi viene concesso di abitarci con il consenso unanime potrebbe essergli chiesto il pagamento dell'affitto per la quota di non sua proprietà, in caso di disaccordo si aprono i scenari di una lite legale dispendiosa e cavillosa.
     
  5. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Ma immagino che gli altri 8/9 dell'immobile siano tutti di proprietà di parenti... questo che ha acquistato 1/9 all'asta è un estraneo?

    Mah, secondo me avete sbagliato, uno di voi doveva comprarlo quel nono mancante.

    Adesso avete in casa uno che ha acquistato solo per due motivi:

    1) Gli interessa l'immobile e quindi cercherà di comprare gli altri pezzi

    2) Speculare, e adesso quel nono costa almeno il doppio!!!
     
  6. Ritengo che, trattandosi di comunione, l'acquirente del 1/9 può chiedere la divisone giudiziale del bene. Il magistrato, fatta fare una valutazione dal CTU, potrà dividere il bene in quote se Divisibile, oppure mettere all'incanto l'intero immobile se INVIDIVISIBILE e nessun partecipante alla comunione sia disposto all'acquisto dell'intero immobile ( ....e potrebbe esserlo, come dice Alessandro, proprio il comunista con il 1/9 ). ART. 720 CODICE CIVILE. Potrebbe essere un vero problema.
     
  7. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Una divisione giudiziale, come giustamente sottolineata da Valerio, è uuna via assolutamente percorribile.

    Ha un solo difetto... dura circa 10 anni e quando tutto è finito, solitamente il valore dell'immobile copre le spese!!
     
    A Valerio Spallina piace questo elemento.
  8. Concordo. E' la esperienza con la mia divisone ereditaria fra "fratelli-coltelli" : dopo dieci anni, ho avuto una sentenza favorevole a me ma da un anno il notaio, incaricato di effettuare un sorteggio , non procede (stranamente). Ora ricorrerò nuovamente al magistrato : altre spese legali, imposte etc.
    Il possessore del nono potrebbe avere importanti interessi sull'immobile ed avere pianificato bene l'operazione. Mi sembrano possibili danneggiati i parenti con gli 8/9.
    Coso conoscono del compratore ? A dividere ha diritto. Auguro agli altri che il compratore sia un "sempliciotto" e che abbiano buona fortuna, meglio di me.
     
  9. kolia cassin

    kolia cassin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Le tempistiche per una divisione giudiziaria sono decisamente più brevi di quelle di una divisione ereditaria (per quanto da fuori possano sembrare simili), se non altro perché non c'è una massa ereditaria da dividere e dei conguagli da stabilire, ma semplicemente un immobile che difficilmente sarà fisicamente frazionabile (a meno che non si tratti di un terreno o similari). Chi fa questo tipo di acquisti punta all'indennità di occupazione o alla rivendita della quota ai comproprietari, chiaramente a scopo speculativo. Nei Tribunali più lenti le tempistiche sono comunque sotto i 5 anni (mediamente 3) per la vendita all'asta dell'intero immobile in caso che nessuno eserciti la facoltà di assegnazione a valore di perizia o in caso di mancata corresponsione dell'indennità di occupazione.
    Cassin Kolia
     
    A Valerio Spallina piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina