1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. antonius61

    antonius61 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Vorrei sapere se,avendo io con mia moglie al 50%,acquistato prima casa nel 2008,e rivendendola prima dei cinque anni,posso, mantenere le agevolazioni,senza incorrere in sanzioni ,riacquistando entro 12 mesi come prima casa,la metà di un immobile ereditato da mia moglie al 50% con mio cognato,che è erede dell' altro 50%.Cioè io con mia moglie ,con un rogito,dovremmo acquistare il 50% dell' immobile da mio cognato(coerede con mia moglie),e trasferirvi la residenza entro 18 mesi dal rogito per mantenere le agevolazioni e non incorrere in sanzioni........si può fare????
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    Non vedo problemi nell'operazione .. direi che si può fare.
     
  3. Cucci49

    Cucci49 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Il problema della vendita nel quinquennio senza riacquisto lo avrebbe tua moglie però.

    Infatti entrambi vendete a terzi la vostra casa acquistata con le agevolazioni, ma solo tu acquisteresti, entro dodici mesi dall'alienazione, altre quote di casa usufruendo nuovamente delle agevolazioni e recuperando anche l'imposta di registro a suo tempo pagata per l'acquisto precedente, mentre tua moglie, per come pensi di fare, già possedendo per successione il 50 % non acquisterebbe nulla. Essa pertanto incorrerebbe nel problema, rischiando di dover pagare la differenza tra l'imposta registro prima casa e quella di seconda (fa il 7% sul valore catastale rivalutato) aumentato del 30%

    La soluzione potrebbe essere quella che tua moglie acquisti una percentuale anche lei da tuo cognato, sommando le quote acquistate a quelle ricevute in successione e diventando così proprietaria maggioritaria.

    Se proprio ritenete indispensabile avere il 50% ciascuno potrete compensare in atto con un acquisto da parte tua di altrettante quote possedute da tua moglie per successione di quelle che lei compra da tuo cognato. Mentre però nel primo caso non hai costi perchè è un'unica vendita in questo caso vi sarebbero due vendite anche se in un atto solo e quindi un costo in più.

    Il Notaio potrà farti preventivi e indicarti modalità. Vai con l'atto della casa che possedete e con la successione di quella ereditata.
     
  4. Abakab

    Abakab Ospite

    In effetti compra anche la moglie!

     
    A Cucci49 e H&F piace questo messaggio.
  5. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    :ok::applauso:
    Quesito chiara, risposta chiara.
     
  6. Cucci49

    Cucci49 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Hai ragione, avevo capito che intendesse acquistare solo lui.
     
    A Abakab piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina