1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. xman80

    xman80 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    ancora qui a scrivere.... ho preso in affitto un appartamento, di appena 5 anni di vita.stipulato contratto canone concordato 3+2 con partenza primo maggio. L'appartamento è da contratto arredato.. ma in pratica c'è cucina, sedie,camera matrimoniale e una credenza. non è stato redatto verbale di consegna con l'elenco delle cose presenti.prima domanda
    Mi conviene farlo?? ieri il proprietario mi diceva che nella parta del soggiorno e cucina, s'era presentata muffa dopo appena un anno dalla fabbricazione.oggi sono andato a controllare e su quella parete in alto la vernice non è liscia regolare..ma presenta delle parti dove evidentemente è cduta giù, ma non è stata stuccata ma solo riverniciata sopra, e in un paio di punti gia si sta scrostando un paio di cm.. quest'inverno con l'umidità verrà giù di nuovo...inoltre nel bagnetto senza finestra ma con una ventola e un velux a 3 mentri piu in alto,c'è lo stesso problema..anche alcune mattonelle del battiscopa del balcone non aderiscono più al muro..
    ora vi chiedo, sul contratto c'è scritto che dovrò lasciare locali tinteggiati...ok...ma nel frattempo se quest'inverno si scrosta tuttoa chi spetta pagare?? intanto lo chiamo e gli faccio notare il problema...ma come posso tutelarmi mettendo per iscritto qualcosa??
     
  2. m.barelli

    m.barelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    Se non ho capito male il tuo post, lo scrostarsi della pittura e la muffa sono dovuti alla condensa che, se è così, può essere evitata in tre modi

    1. non accumulando tanto vapore acqueo nel locale, cosa non facilissima nell’angolo cottura e nel bagno, comunque si può provare ad arieggiare un po’ durante l’uso di essi.

    2. evitando il ponte termico che raffreddando il punto della parete su questo fa condensare il vapore acqueo circolante e fa generare la muffa e lo scrostamento della pitturazione. Se i luoghi si prestano all’operazione, potrebbe essere disposta una lastra di cartongesso distaccata, con dei listelli, dalla parete coinvolta quel tanto da formare la camera d’aria sufficiente ad evitare il contatto del vapore con quel punto freddo. Visto che ormai i locali li hai in consegna tu, previo accordo in tal senso, potresti organizzare tu il lavoro e farti rimborsare o scalarne l’importo dal successivo canone. Oppure potresti renderti disponibile e collaborativo all’effettuazione del lavoro da parte del Proprietario.
    Se fai tale proposta al Proprietario cortesemente per iscritto potrebbe valerti come precedente per esimerti dalla eventuale responsabilità al riguardo e potrebbe anche essere che il Proprietario acconsenta.
    Con l’occasione che vengono gli operai potrebbero essere reincollate le piastrelle che tu hai intanto indicato per iscritto che “cominciano a staccarsi”

    3. un rimedio potrebbe essere anche pitturare i punti critici con pitturazioni o prodotti anti muffa che pur avendone sentito parlare, devo ammettere di non averli mai utilizzati.

    Nessuno poi ti vieta di fare un elenco dei mobili e farlo sottoscrivere anche dal Proprietario che credo anzi apprezzerà la tua iniziativa, nell’elenco accanto alla voce puoi anche mettere il relativo stato di conservazione attuale. Il fatto che non sia allegato al contratto non mi sembra una circostanza poi così determinante, anche se sarebbe stato preferibile.

    Un saluto
     
  3. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    L'elenco non presente dei mobili io lo intenderei a tuo vantaggio, per quanto riguarda le scrostazioni, mi sembra che il proprietario ti ha avvertito, per cui tu rispondi con una raccomandata adducendo che le scrostazioni si sono quasi ripresentate e che al presentarsi chiederai il ripristino che nel caso non venga fatto lo considererai come autorizzazione a consegnare la casa non tinteggiata. Ritengo ottime le soluzioni segnalate da @m.barelli
     
  4. xman80

    xman80 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    grazie per le risposte,,ci provo prima a parlare e vediamo che risponde...
     
    A topcasa piace questo elemento.
  5. xman80

    xman80 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    gli ho fatto notare il problema.. vediamo che succede quest'inverno...non mi va di discutere sembra un ottima persona..mi ha piantato anche l'erbetta in giardino:)) e adesso la viene anche a tagliare:) è una persona onesta e con cui si può parlare..quindi per momento lascio perdere...
     
    A topcasa piace questo elemento.
  6. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    A trovarli questi propetari, esponi il problema della muffa e vedrai che lo risolve.
     
  7. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Certo che se un appartamento di 5 anni di vita ha problemi di muffa... la causa potrebbe anche essere addebitata a vizi di costruzione o al non rispetto di norme igienico sanitarie es. la dimensione e posizione delle finestre... potrebbe essere utile il parere di un architetto
     
  8. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    oppure che le classi siano inversamente proporzionale esempio classa A + muffa etc
     
  9. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Eccomi! Io sono uno di quei proprietari... :risata:
     
    A m.barelli piace questo elemento.
  10. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    SE ti sembra che un inquilino ti esponga problemi di muffa, non li risolveresti?
     
  11. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Certo!!! E infatti un paio di anni fa l'ho fatto immediatamente, scoprendo che dipendeva dall'appartamento accanto al mio e prendendomi sulle spalle tante rogne causate dall'inquilino che mi ha addossato colpe non mie... :disappunto:

    E non solo: ogni qual volta un inquilino mi segnala problemi, nel giro di due/tre giorni vado per risolverli... Per questo mi sono autodichiarata "uno di quei proprietari"... :D
     
  12. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    questo rafforza quanto da me detto, ovvero ce ne fossero di proprietari così
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina