• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Clarice1

Membro Junior
Professionista
Cari colleghi avrei bisogno di un chiarimento
preliminare registrato con versamento di assegno in funzione di caparra confirmatoria circa 3 mesi fa , ora le parti decidono di scambiarsi un ulteriore assegno ( non previsto e non scritto nel preliminare )
A cosa vanno incontro ? nuovo preliminare ? ulteriore registrazione?
grazie a chi mi aiutera'
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
Da molti anni esiste l'obbligo della registrazione del preliminare di compravendita.

Essendo cambiate le condizioni, col versamento di un ulteriore assegno, io redigerei una integrazione richiamando il precedente preliminare, e registrando anche questa integrazione, al costo di registrazione di un preliminare standard (non esiste un costo parziale per registrare l'integrazione di un preliminare).

A mio parere.
 

Clarice1

Membro Junior
Professionista
grazie possessore ...è quello che anch'io pensavo ma purtroppo ora il venditore non vuole accollarsi altre spese di registrazione .
Comunque in caso di integrazione registata il secondo assegno verra' considerato parte della caparra confirmatoria o acconto sul prezzo ?
 

francesca63

Oggi è il mio Compleanno!
Privato Cittadino
ora le parti decidono di scambiarsi un ulteriore assegno ( non previsto e non scritto nel preliminare )
Prima di decidere per un nuovo assegno, avrebbero dovuto concordare anche chi si sarebbe accollato il costo di registrazione, e come considerare la somma ( caparra o acconto).
Temo però che l'Ade tenda a considerare l'ulteriore versamento come "acconto", perché quando si vuole versare in due tranche la caparra, di solito si stabilisce contrattualmente dall'inizio.
purtroppo ora il venditore non vuole accollarsi altre spese di registrazione .
Onestamente non si capisce perché modificare accordi già presi, e poi lamentarsi delle ovvie conseguenze.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno , una mia nipote,ha intenzione di acquistare una casa di cui siamo proprietari io (al 12,5%) le mie sorelle ( 2, al 12,5%) e mia madre al 62,5%. Vorrebbe sottoscrivere un compromesso avvalendosi della firma solo di mia madre e di sua madre, per iniziare i lavori di ristrutturazione, avendo la quota maggioritaria favorevole. Puo’ iniziare i lavori ? Grazie
Domanda. Può un condomino comproprietario di un garage, di pochi metri quadrati di propria quota , bloccare tutto il condominio non consentendo di approvare con atto del notaio la ricognizione catastale a tutti gli altri proprietari?
Alto