• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

raptorevil85

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve,
Sarei interessato ad un acquisto di un immobile il quale poggia su un terreno con vincolo paesaggistico e forse anche archeologico-architettonico( se non erro ), comunque volevo gentilmente sapere se alla vendita, nel caso di tale-tali vincoli, c'e' un diritto di prelazione all'acquisto da parte della soprintendenza.
Grazie
 

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
Il vincolo paesaggistico interessa praticamente tutto il territorio regionale, con vari gradi di vincolo
il vincolo archeologico, dipende, può essere puntuale sul bene, l'immobile può ricadere all'interno di una zona delimitata, o nel raggi di protezione di una emergenza archeologica: una torre, una villa romana, il tracciato di una strada romana ecc

Il diritto di prelazione valo solo per i beni culturali, cioè:
"le cose immobili e mobili che presentano interesse artistico, storico, archeologico, etnoantropologico, archivistico e bibliografico e le altre cose individuate dalla legge o in base alla legge quali testimonianze aventi valore di civiltà".

quindi se vuoi acquistare, per es il Colombario dei Liberti sull'Appia Antica la soprintendenza ha diritto di prelazione (ma tanto non ha i soldi)
se vuoi acquistare una casa che è vicino a un tracciato viario romano, non c'è prelazione
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, vorrei un vostro parere. Stiamo acquistando un appartamento che alla visura ipotecaria risulta avere un preliminare di vendita con una terza persona. A detta del priprietario dell'immobile, si tratta di un rogito fallito poichè l'acquirente si è presentato con un assegno di 10000 euro in meno a quanto pattuito nel preliminare. Ora posso acquistare senza correre alcun rischio?
Carlo Garbuio ha scritto sul profilo di Zagonara Emanuele.
Ciao, sono agente immobiliare e sono di Treviso e abito a 25/30 km dalla zona da te indicata. Sono disponibile a valutare, via mail info@meridiana21.it, le questioni che intendi risolvere per i tuoi immobili
ciao
Alto