1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. kanthima

    kanthima Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve,
    Vivo all'estero ed ho intenzione di affittare la mia casa (che e' una prima casa)con un contratto di un anno ed avrei gia trovato i possibili affittuari.Vi chiedo gentilmente:
    -se e' fattibile la cosa ed esiste un contratto di questo tipo(quanto costa stipularlo?)
    -e' possibile richiedere una cauzione di 2 mesi come ad esempio per i classici contratti 4+4?
    -essendo prima casa ed avendo il sottoscritto regolare residenza nell'appartamento da affittare , i possibili inquilini mi hanno giustamente chiesto di portarvi pure loro la residenza.In questo caso la mia residenza immagino la debba obbligatoriamente spostare ,ma dove?la posso lasciare nel comune dove ubicato l'immobile?Cosa significa lasciare la residenza in comune?Se per caso tra un anno gli inquilini a contratto scaduto se ne vanno io poi dovro' cercarmi degli altri inquilini e la domanda a tal proposito e': posso in ogni qual modo lasciare la mia residenza sempre in comune?
    Grazie a tutti.
    Saluti.
     
  2. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Si, ma con dei se e dei ma.
    Deve essere presente una ragione di transitorietà tua o del conduttore (meglio tua) che deve essere vera.
    Inoltre se ti trovi in uno dei comuni ad alta tensione abitativa o limitrofi, dovrai attenerti ai canoni concordati.

    Si.
     
    A Taraka piace questo elemento.
  3. jerrySM

    jerrySM Membro Attivo

    Altro Professionista
    Se risiedi all'estero per un periodo superiore ai 12 mesi devi OBBLIGATORIAMENTE iscriverti all'A.I.R.E: Anagrafe Italiani residenti all'estero (A.I.R.E.)
     
    A dormiente piace questo elemento.
  4. angy2015

    angy2015 Membro Junior

    Altro Professionista
    Come detto sopra devi iscriverti all'Aire e in tal caso ti viene tolta la residenza nella casa e rimani iscritto all'anagrafe dello stesso comune come residente Aire finché non deciderai di tornare in Italia e allora vedrai dove portare la residenza.
     
  5. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Si può chiedere una cauzione di due mesi con un contratto transitorio di 18 mesi, se inferiore, una cauzione di un mese.
    Anche se hai la residenza all'estero, la tua è sempre una prima casa, come italiano iscritto all'AIRE, mantieni il domicilio in Italia, puoi chiedere la riduzione della tariffa Enel e cosi anche per l'IMU al Comune.
     
    Ultima modifica: 16 Aprile 2015

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina