1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Nikoniko2015

    Nikoniko2015 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao ,

    ho un caso particolare da sottoporvi .
    Ho affittato un immobile di mia proprieta' dove sono residente , con contratto transitorio annuale perche' per motivi di lavoro mi trovo momentaneamente in altra citta' .
    Anche gli inqulini sono in trasferta ed hanno la residenza in altra citta' , le utenze di comune accordo sono rimaste intestate a me per comodita' data la transitorieta' del contratto. Ora che il contratto e' scaduto da un mesetto e non lo abbiamo rinnovato di comune accordo , l' inquilino non mi vuole dare una data in cui intende liberare l' immobile (mia richiesta di liberarlo per giugno 2015) , non intende pagare bollette arretrate .
    Vorrei sapere , che diritto hanno di stare in casa mia ? Nel caso venissero staccate le utenze per morosita' cosa succede ? Loro possono riattivare le utenze a nome loro , senza un nuovo contratto e senza residenza ?
    Grazie ,

    Niko.
     
  2. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Intanto bisognerebbe capire se è un transitorio ordinario o per studenti. Se è un transitorio ordinario e la transitorietà specificata nel contratto è tua, avresti dovuto confermare l'esigenza transitoria con lettera raccomandata A/R entro un termine anteriore alla scadenza di 3 mesi.
    Se invece è un transitorio per studenti, si rinnova in automatico per un altro anno se il locatore non comunica la disdetta 3 mesi prima.
    Le bollette arretrate le pagherai con il deposito cauzionale che dovresti avere.
    Tu non puoi staccare le utenze, semmai puoi comunicare il subentro. Possono anche intestarsele, senza necessariamente avere la residenza e il loro contratto di locazione sembra ancora in essere.
     
  3. Nikoniko2015

    Nikoniko2015 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao ,
    grazie per la risposta .
    Nel contratto ci sono i seguenti punti :
    - il contratto e' stipulato per un anno ed avra' efficacia dal 01.02.2014 al 31.01.2015 , allorche cessera' senza bisogno di disdetta alcuna.
    - le parti concordano la natura transitoria del contratto , in quanto il conduttore ha espressamente la necessita' di abitare l' immobile per un anno come seconda casa.

    sembrerebbe scaduto , ieri mi hanno comunicato che sarebbero disposti a firmare una impegnativa a liberare la casa per settembre ( considera che si trova in zona balneare , suona di presa in giro farsi l' estate al mare a scrocco...) , ma al dila' delle polemiche , avrebbe valore tale impegnativa o comunque a settembre potrebbero inventare qualche scusa ?
    Nel caso le utenze venissero tagliate pr morosita' , visto che non stanno pagando , potrebbero veramente farsele riattivare a nuovo nome senza pagare arretrati e con un contratto scaduto ?
    Grazie ancora ,

    Niko.
     
  4. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Vedo che la transitorietà è richiesta dal conduttore, quindi il contratto è concluso. Sei sicuro che alla stipula del contratto non avessero la residenza nella località?
    Per essere sicuri dell'iter normativo, dovresti vedere anche cosa dicono gli accordi territoriali dove risiede il tuo immobile.
    Non credo che con l'impegnativa a liberare la casa il giorno tot, tu abbia delle garanzie, con gente che non paga il consumo delle proprie utenze.....
    Piuttosto mandagli una raccomandata A/R dove gli ricordi la conclusione del contratto, li intimi a riconsegnarti l'immobile entro 15 giorni con l'addebito del ritardo nella consegna e delle utenze altrimenti adirai le vie legali addossandogli anche le ulteriori spese legali.
    Per riattivare le utenze a proprio nome, secondo me si, possono farlo, ma i Gestori prima si fanno pagare l'arretrato.
     
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    No, non credo possano più. Oggi i gestori sono obbligati a richiedere il titolo di possesso dell'immobile, che deve essere indicato nella domanda. Confesso però che non ho idea delle verifiche successive.
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    il deposito cauzionale non può essere imputato per i canoni di locazione, o spese di gestione, ma per la conservazione dell'immobile
     
  7. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Di solito si risponde così. Ma mi chiedo se sia sempre così anche quando sul contratto è scritto che è posta a garanzia di tutte le obbligazioni contrattuali, canoni e spese comprese. Non vedo perché il legislatore possa impedirlo.
     
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Certe clausole scritte se non conformi, possono essere vessatorie?
     
  9. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Certe, forse si. Quella che ho citato non credo: del resto le garanzie fideiussorie a garanzia del canone sono perfettamente lecite, e possono coprire l'intera durata del contratto. Non vedo differenza sostanziale, ma non sono un legale.
     
  10. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Loro sono ancora dentro all'immobile, non hanno ricevuto nessuno sfratto e il titolo di possesso ce lo hanno ancora.
     
  11. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Mi sembrava di aver letto che il titolo di possesso (contratto di locazione) fosse scaduto: mi sembra che in quelle condizioni nemmeno la percezione di canoni è quietanzata come tale, ma come indennizzo di occupazione.

    La permanenza nella abitazione, oltre la scadenza è in sostanza abusiva: come tale non dovrebbe essere sottoscritto un subentro/contratto di fornitura. La norma che lo prevede è proprio stata promulgata coem contrasto alle occupazioni abusive.

    Che poi in questo paese l'ultimo ad essere tutelato sia il locatore, è anche vero, e non escludo che tutto possa succedere.

    p.s.: Questa situazione l'ho sperimentata in questi ultimi mesi: il nuovo inquilino mi ha sottoposto una lunga serie di documenti, dove doveva indicare nr di contratto, data ecc: si innestava anche il problema della residenza della convivente...
     
  12. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Che la permanenza sia abusiva e il locatore possa rientrare in possesso del suo immobile, lo determinerà un giudice.
     
  13. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Sarà: per me un contratto non prorogabile, arrivato a scadenza naturale, è scaduto.
    Che i gestori chiedano solo gli estremi del contratto e non la scadenza può essere.
    Che debba essere un giudice a stabilire se scaduto, mi sembra eccessivo.
    Che il giudice possa acconsentire ad una proroga della occupazione potrebbe essere, ma il contratto resta scaduto.

    Poi ammetto che questa è una visione da ingegnere e non da legale: ma sarei portato a dire che il virus della incertezza del diritto si sta diffondendo a livello di pandemia.
     
  14. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ascolta Bastimento, stai polemizzando, la legge è quella, non puoi buttare fuori di casa nessuno se c'è un contratto in mano e se non se ne vanno, anche se il contratto è scaduto. Devi ricorrere al Giudice. Punto
     
  15. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Altro è però che un ente allacci la luce a fronte di un contratto formalmente scaduto.
    Non sono così sicuro...
     
  16. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Non mi sono espresso sulla luce, ma su un contratto di locazione in essere anche se scaduto.
    Per le utenze, gli Enti in genere le intestano all'inquilino.
    I gestori sono dei commercianti, basta che qualcuno paghi e il titolo i conduttori ce l'hanno ancora.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina