1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Riporto questo articolo apparso sul Corriere della Sera che parla di noi.
    Ve lo propongo in quanto in poche righe riassume cosa "provano" gli aspiranti acquirenti nel 90% delle loro peripezie immobiliari. Di qua e di la per la città per appuntamenti improbabili, con soggetti "curiosi" quasi alieni, di tutte le estrazioni scolastiche, linguistiche diversi tra loro non solo nei principi e nell'etica, ma anche nel vestire, nel comportarsi, nell'atteggiarsi o nell'illustrare i passi per acquistare una casa.

    Questo commento del giornalista, se da un lato è "facile" parlar male di una categoria (potremmo facilmente anche noi parlar male di un'altra categoria "colorandola" di chissà quali "tic"), è pur vero che è condiviso dalla stragrande maggioranza della gente.

    Un vero peccato no?
    Basta il titolo per metterci nella posizione di pensare bene al nostro futuro.


     
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ... ed è motivato dall'atteggiamento della stragrande maggioranza dei "colleghi"!! :disappunto: :disappunto: :disappunto:

    ;)
     
  3. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E' un contenitore di luoghi comuni ma purtroppo in parte veritiero.
    Secondo me prima di andare a vedere qualsiasi casa con un agente immobiliare i clienti dovrebbero fare un test orale all'agente stesso e se questi non trasmette fiducia alzarsi e ringraziare dei 10 minuti dedicati.
    Prima di partire con il giro faccio sempre una breve chiaccherata con i miei clienti e a volte è anche capitato di dire che non avevo niente; è inutile perdere tempo e farlo perdere agli altri facendo visitare cose improponibili.
    Comunque secondo me non si può nenache parlare di etica o professionalità dato che il non far perdere tempo ai clienti lo insegnano prima di tutto ai corsi di marketing comunicazione e vendita; quindi si parla di saper fare il proprio lavoro dal punto di vista srettamente commerciale.
     
  4. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    E' questo il punto.
    La questione è che per fare il nostro mestiere "commerciale" non occorre alcun requisito nè etico, nè "professionale". Il risultato è che c'è tutto e di più.
    Da un minestrone del genere non può che nascere una lista di comportamenti etici, professionali e commerciale del tutto disomogenea e ingenerare così, le conseguenze più disparate.
    Cosa che non succede in altre categorie magari anche più "malfamate", ma più coese nella pratica quotidiana.

    Io sono per una maggiore selezione e non certo per "esame" specialmente come quelli camerali, del tutto inadeguati.
    Ci vorrebbe il praticantato obbligatorio intanto per cominciare e un severo codice deontologico su feedback degli utenti.

    Ma sto proprio sognando la vigilia dell'eliminazione della 39/89 e del ruolo, l'ultimo scoglio utile per costruire qualcosa.

    g
     
  5. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    giorgino, colleghi
    l'articolo non è in parte veritiero , ma è tutto veritiero.
    Ci sono primari/professori/dottori che sbagliano è il paziente muore, ci sono avvocati che sbagliano e il cliente si becca 20 anni di carcere, ci sono commercialisti che no pagano le tasse dei clienti e quest'ultimi sono costretti a pagare multe salatissime, e ......... e agenti immobiliari che fanno perdere del tempo ai clienti (senza costi) che non sanno neanche loro cosa vogliono.

    Esami? ma siamo degli imprenditori, il mercato farà la selezione!

    E se cancellassero la legge 39/89, sarebbe un bene sostituirLa con una legge più "severa" per Noi e per i Clienti?
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Io penso che qualunque professione abbia a che fare con degli interlocutori che dovrebbero affidarsi a te per investire bene il proprio denaro, dovrebbe avere come minimo un codice deontologico e delle normative che possano essere, da una parte, dei paletti e, dall'altra, delle tutele per chi svolge la professione.

    Ma siamo nel Bel Paese dove tutti possono fare tutto e non rischiare praticamente niente... :disappunto:

    Che senso ha da parte dell'EUROPA unita ( :^^: ) sfornare di continuo norme che invadono la legislazione di un paese che, in teoria, dovrebbe sapere quello che fa ?

    Che senso ha emanare disposizioni che contrastano magari con il codice civile di un paese, senza peraltro tutelare chi vive e lavora sotto l'egida di quel codice civile ?

    Se noi, a norma del codice civile, siamo mediatori cioè "coloro che mettono in relazione due o più parti per la conclusione di un affare, senza essere legato ad alcuna di esse da rapporti di collaborazione, di dipendenza o di rappresentanza", per quale ragione se ne esce la Corte di Cassazione con una sentenza che vanifica completamente la nostra ragion d'essere ?

    Sono un pò arrabbiata stasera, non ne posso più di gente che senza sapere nemmeno quello che faccio, si permette di pontificare e - cosa molto più grave - di stravolgere il mio lavoro, cioè il mio sostentamento, cioè LA MIA VITA !!!!!!! :affermazione: :affermazione: :affermazione: :rabbia:
     
  7. ducatonimo

    ducatonimo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
  8. ducatonimo

    ducatonimo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    dimenticavo, leggetevi i commenti dal primo ( pagina 4) all'ultimo :disappunto:
     
  9. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Sono i commenti il pezzo forte... ne riporto alcuni perchè questo è quello che la gente pensa di noi (e purtroppo talvolta ha perfettamente ragione :triste: )

     
  10. lucab

    lucab Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno al blog.
    Io sono l'autore del presunto articolo. Dico presunto perchè NON è un articolo, ma una lettera che ho inviato al forum di Severgnini del Corriere della sera on line.
    Quindi, purtroppo... anche nel modo di riportare la cosa noto che quanto ho esposto su faciloneria e approssimazione della categoria agenti immobiliari è giusto...
    Non sapevo dell'esistenza di questo forum, sono contento che ci sia, e poichè ho visto che la mia lettera ha destato qualche interesse ne approfitto per chiarire ulteriormente ciò che intendevo dire.
    Il punto è semplice: se si è dei professionisti si deve essere selezionati. Dire che il mercato seleziona... è come dire che chiunque potrebbe fare il medico, sarà il numero dei morti a determinare chi lo farà per anni o solo per un giorno.
    Quindi, se tra di voi c'è chi vuole fregiarsi di essere un professionista, deve pretendere una rigida selezione affinchè chi fa il vostro mestiere abbia dimostrato di saperlo fare.
    E questa è la prima cosa.
    La seconda è come deve essere fatto il mestiere.
    Nascondere ad un potenziale acquirente che una ferrovia passa a 10 mt dalla casa, e farglielo scoprire solo al momento in cui si arriva alla casa, è MOLTO scorretto. Inoltre, se come nel mio caso ho apena fatto 200 km, un vaffanc... ci sarebbe stato bene, no? Purtroppo sono un signore e quindi ho fatto finta di nulla.
    Sostenere che una casa è "appena ristrutturata" e quando poi si pretende di sapere l'anno questo è il 1990.... significa nascondere colposamente che bagni, cucina e impianti sono da rifare.
    Capisco che i proprietari vedano le loro case come delle reggie, ma il professionista dovrebbe rifiutarsi di pubblicizzare il falso no? Ne va della sua credibilità.
    Concludo con l'ultima perla proprio di sabato corso: ho fatto i soliti 200km per vedere una cas in provicia di Alessandria e.... una volta arrivati li non abbiamo nemmeno potuto scendere dalla macchina perchè l'agente non si era preoccupato di avvisare il proprietario perchè rinchiudesse un enorme cane da guardia che ci ha impedito di entrare, e l'agente non aveva il nr. di telefono del proprietario.... Risultato, 400 km tra andata e ritorno per vedere una casa peggio di come l'avevo vista in internet.
    PROFESSIONALITA' CERCASIIIIIIIIII
    Saluti ed auguri a tutti.
     
  11. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Che ti devo dire ? Hai perfettamente ragione! :disappunto: :disappunto:
    Per ciò che riguarda la selezione potrai leggere sul forum cosa stavamo cercando di fare per combattere l'abusivismo e stringere le maglie dell'accesso alla professione, e cosa invece ci sta per rifilare la Comunità Europea! :rabbia: :rabbia:
    Per il resto ..... sei stato parecchio sfortunato ad essere incappato in agenti superficiali, approssimativi ed anche disonesti, ma è pur vero che la maggioranza dei nostri colleghi è così! :triste:
    Un suggerimento per la prossima volta potrebbe essere quello di chiedere, già dal contatto telefonico, il nome della persona che ti farà visionare la casa ed il suo numero di iscrizione a Ruolo: in questo modo avrai almeno la sicurezza di non avere a che fare con un abusivo!

    ;)
     
  12. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    lucab hai ragioe purtroppo sono la feccia del nostro lavoro e haimè ce ne sono tanti.

    Io faccio sempre il paragone personale che mi è successo, 2 anni fa porto l'auto a fare il tagliando per andare in ferie, arrivo a destinazione (quasi 1000km) e mi si accende la spia di olio e sopratutto pastiglie dei freni :disappunto: :disappunto: :disappunto:

    Secondo te mi ha piu visto quel meccanico? non parliamo poi davvero di notai, geometri, avvocati, commercialisti...............quanta poca professionalità in utti i settori.

    Oggi si tende molto con internet, foto video ecc a presentare l'immobile al massimo della trasparenza e vicino alla realtà. per non far perdere tempo agli acquirenti e pure ai venditori e guadagnarne noi stessi, il problema sono sempre i soliti noti che lavorano tanto per lavorare e se ne fregano del tempo altrui.

    MI spiace davvero mi assoocio ale scuse di maurizio!
     
  13. lucab

    lucab Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    sono contento che all'interno della categoria esista una vena autocritica. Credo che solo dall'interno possa partire una azione di vera pulizia e trasparenza.
    Maurizio mi dice di chiedere preventivamente l'iscrizione al ruolo. Certo è un primo passo, ma il problema è che attualmente essere iscritti al ruolo non significa avere una professionalità.
    Faccio un esempio: per motivi di lavoro ho dato mandato a una agenzia di una catena conosciutissima di promuovere l'affitto di un immobile commerciale di discrete dimensioni (non sto parlando di un negozio quindi) e di un certo prestigio per qualità costruttiva e ubicazione. L'ho fatto per due volte dando mandati semestrali ed entrambe le volte dopo aver firmato il mandato sono praticamente scomparsi non facendosi più sentire, non mettendo lo striscione sull'immobile che avevano promesso, non mandandomi copia dell'inserzione fatta sulla loro rivista interna. E questi erano più che certamente iscritti al ruolo. Quindi anche spostandosi dal privato al corporate la solfa non cambia. Un mondo da rifondare a tutela dei clienti e dei pochi veri professionisti che ci operano.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina