1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. margim

    margim Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Buongiorno a tutti,
    ho bisogno una consulenza.
    Durante l'assemblea condominiale l'amministratore è stato riconfermato ma dopo una verifica dei millesimi non aveva raggiunto il quorum.
    Il presidente nello stendere il verbale può dire che dopo una verifica cmunica ai condomini che quella delibera non è valida?
     
  2. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Si può impugnare il verbale e costituire una nuova assemblea.
     
  3. margim

    margim Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Grazie Roby,
    ma per evitare di impugnare il verbale non può essere rettificato il verbale dicendo che dopo una verifica ci si è accorti che la delibera non è valida
    La delibera in questione è sulla nomina dell'amministratore. E' stato contfermato con 400 millesimi invece il presidente il giorno dopo ha verificato sul c.c. che ne servivano 500 di millesimi, e qundi voleva rettificare sul verbale la cosa e poi divulgarlo.
    A quel punto chi non è d'accordo può richiedere un'altra assemblea per la nomina giusto??
     
  4. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    1) secondo per 2 sentenze, la prima del trib di roma e la seconda di bologna (mi pare) per la conferma dell'amministratore sono sufficenti i vs 400 millesimi

    2) se voi sapere di avere i 500,x millesimi per nominarne un altro, dovete solo chiedere in base all'art 66 d.a.c.c. la convocazione di un assemblea straordinaria con all'odg la nomina dell'amministratore


    Non conta un tubo avere o non avere una delibera per confermare/approvare in carica l'attuale amministratore, perchè fino a quando non avete la maggioranza per nominarne un altro, l'amministratore in carica, rimane in carica, non decade MAI

    se voi invece, sapere di avere la maggioranza dei 500,x millesimi per nominarne un altro, potete nominarne un altro in ogni momento dell'anno, basta richiedere un assemblea straordinaria come da art 66 d.a.c.c.
     
  5. margim

    margim Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Grazie prociacchiani, anch'io ho letto le sentenze ma sono ovviamente orientative, so anche che non succede nulla all'amministratore che rimane in carica fino ad un eventuale altra nomina..
    Ma il presidente resosi conto dell'errore e per evitare un'eventuale impugnazione, vuole specificare sul verbale che deve essere ancora divulgato che secondo l'articolo 1136 l'amministratore è stato erroneamente rinominato. Poi saranno i condomini o l'amministratore stesso che è anche un condominoche a chiedere una nuova assemblea se lo ritiene necessario. Come dici tu comunque rimane in carica mi pare si dica in prorogatio imperi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina