• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Maria Calogero

Membro Junior
Privato Cittadino
Salve, sono in prassi di comprare un appartamento ma la banca ha valutato 15,000 piu' basso del prezzo di vendita paragonando ad altri due appartamenti simili venduti nello stesso palazzo lo stesso autunno allo stesso identico prezzo e con la stessa banca erogatrice del mutuo.

Ho scoperto adesso che il motivo e' perche' gli atti di vendita di questi appartamenti includevano una cantina mentre a noi non e' stato offerto, ma anzi il venditore voleva 15.000 euro in piu' se volevamo la cantina!

Mi rivolgo all' agente immobiliare chiedendo perche' loro la cantina inclusa e a noi no, e lui dice che nonostante ci sia scritto negli atti che le cantine erano incluse, sono state comprate "in nero" a parte.

A me sinceramente questa sembra una grande bufala or forse ce' qualcosa che non capisco. Perche' due acquirenti con il nostro stesso mutuo e prezzo di acquisto comprerebbero la cantina a parte in contanti anziche' usare il mutuo?

Apprezzerei avere pareri di esperti in merito, perche' non so piu' di chi fidarmi. Non vorrei che si stanno approfittando di me .L'agente mi insiste a comprare lo stesso al prezzo concordato aggiungendo di tasca mio il resto, io sono ferma e voglio che il proprietario scenda di prezzo.

Grazie in anticipo.
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
Ora la perizia è più comprensibile; gli immobili sono diversi ( con o senza cantina).
Se hai promesso di comprare senza cantina , non penso tu possa pretendere di averla compresa nel prezzo liberamente pattuito.
Certo l’agenzia ti sta dando spiegazioni incomprensibili e tutto sommato inutili
 

Maria Calogero

Membro Junior
Privato Cittadino
Grazie, se non posso avere la cantina, pensi che posso chiedere di scendere di prezzo dato che il mutuo non mi copre la cifra intera? Non ho i soldi in piu' da mettere e il compromesso dice che l' affare non si conclude se c'erano problemi con il mutuo.

Una mia conoscente conferma il mio istinto, si sono approfittati di noi essendo stranieri (veniamo dagli USA) e quindi non ci hanno inclusa la cantina come gli altri. Mi ha detto che e' tipico approfittarsi di gente di fuori e che non la contano giusta!
 
Ultima modifica:

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
Grazie, se non posso avere la cantina, pensi che posso chiedere di scendere di prezzo dato che il mutuo non mi copre la cifra intera?
Temo di no, a meno che il venditore abbia bisogno di vendere a tutti i costi; se non è così, probabilmente preferirà aspettare altro acquirente.
il compromesso dice che l' affare non si conclude se c'erano problemi con il mutuo.
Bisognerebbe leggere di preciso cosa hai firmato.
Mi ha detto che e' tipico approfittarsi di gente di fuori e che non la contano giusta!
Non dovrebbe essere così, ma non lo si può escludere; io ho l'impressione che l'agente sia molto approssimativo, non so se per incapacità professionale, o in mala fede.
 

Maria Calogero

Membro Junior
Privato Cittadino
Grazie tanto!

Il contratto preliminare dice "i sottoscritti dichiarano di voler condizionare la presente scrittura all' ottenimento da parte dei coniugi promettenti di un mutuo per l' acquisto di quanto in oggetto, se non dovesse essere deliberato per cause non dipendenti dalla volonta' dei sottoscritti il presente si risolvera' ipso-iure senza il pagamento di alcuna penale od interesse. "
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
condizionare la presente scrittura all' ottenimento da parte dei coniugi promettenti di un mutuo per l' acquisto di quanto in oggetto,
Non è indicata la cifra di mutuo richiesta, e nemmeno la percentuale sul prezzo totale ; quindi , a regola, se ti danno l’ok per un mutuo anche più basso di quanto ti servirebbe, la condizione è soddisfatta, e il contratto diventa efficace. O metti tu la differenza, o perdi la caparra ( e paghi comunque le provvigioni).
Anche quella clausola andava scritta meglio, perché si presta a fraintendimenti, purtroppo
 

Maria Calogero

Membro Junior
Privato Cittadino
Ma che brutta situazione e dire che al notaio abbiamo detto piu' volte che volevamo la sospensiva che se non andava bene tutto con il mutuo ci potevamo tirare indietro. E lui annuiva di si' ripetutamente.

Poi gli agenti immobiliare tutti e due a dirci che in tutta la loro carriera non e' successo mai che il perito valutava bassa una proprieta' e quindi non dovevamo neanche porci il problema quando ripetutamente chiedevamo cosa succede in quel caso prima di firmare.

Io allora dovro' prendere un avvocato se voglio uscire da questa situazione e decido di non volere mettere la differenza o pagare la penalita'. Non ho messo caparra, c'e' pero' la penalita' di 20,000 se io o il venditore ci tiravamo indietro.

Ovviamente io non mi tiravo indietro se il mutuo copriva tutto. E so ho il mutuo e' perche' non avevo i contanti per pagare tutto questo e' logico. Certo non e' scritto la cifra di mutuo ne la percentuale nel contratto, ma questa informazione si puo' avere facilmente dalla banca come prova.

Preferisco spendere tutti i 20,000 in avvocato che darla vinta a questi falsi e ingordi. Dovrei denunciare tutti per falsita' di informazione, discriminazione e potenziale truffa.
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
Certo non e' scritto la cifra di mutuo ne la percentuale nel contratto
Se nella proposta è scritto che a rogito una certa cifra veniva pagata tramite mutuo, quindi specificando la cifra esatta, si potrebbe comunque ritenere che, non ottenendo quella esatta cifra, la condizione non sia avverata.

Ma se l'agenzia insiste a volere le provvigioni, nel caso non ti diano il mutuo che ti serve, o il venditore insiste per avere la penale, temo ti serva davvero un avvocato.
Diciamo che perlomeno potresti aspettare le mosse altrui, prima di muoverti tu.

Non mi è chiaro se la questione mutuo è chiusa definitivamente, o stai ancora aspettando risposte dalla banca.
 

Maria Calogero

Membro Junior
Privato Cittadino
Si' la banca ha dato esito finale ed e' 12,000 euro meno del prezzo pattuito di compravendita ed ha detto chiaro e tondo che e' perche' gli altri atti hanno la cantina e a noi non e' stato offerto.

L' agente adesso scivola sugli specchi e dice che anche se gli altri atti dicono chiaro e tondo che le cantine erano incluse, sono state comprate in nero a parte. Non ci credo per niente a questa baggianata. Chiunque a cui parlo mi dice che e' assurdo come cosa.

La direttrice della banca consiglia di scendere con il venditore di prezzo o chiedere la cantina perche' le sembra una pretesa giusta.

L' agente non dice mai che il venditore puo' scendere o darci la cantina e' fermo a volerci convincere a mettere i 12,000 in piu' il che a me sa di fregatura bella e grande. Continua a dire che sa a uno piace un posto lo compra anche se costa di piu' e che le banca valutano sempre basso (mentre prima diceva che non succedeva mai!)

Appena ho la carta dalla banca vado dal mio avvocato.
 

Maria Calogero

Membro Junior
Privato Cittadino
Se loro vogliono essere pignoli sul contratto e dire che noi siamo stati approvati dal mutuo anche se non per l' intera somma, e che quindi siamo ancora vincolati dal contratto, potremo anche essere noi pignoli, perche' guardando il contratto, non c'e scritto da nessuna parte che se il mutuo non copre l 'intera somma noi siamo obbligati a dare il resto.
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
L' agente adesso scivola sugli specchi e dice che anche se gli altri atti dicono chiaro e tondo che le cantine erano incluse, sono state comprate in nero a parte. Non ci credo per niente a questa baggianata.
Queste sono davvero baggianate, ma non ti riguardano.
Cosa e come hanno comprato altre persone dipende dai loro accordi con i venditori.
Quello che compri tu lo hai scelto e contrattato tu.
Nesssun venditore è obbligato a vendere allo stesso prezzo, se trova qualcuno che gli da di più…
La direttrice della banca consiglia di scendere con il venditore di prezzo o chiedere la cantina perche' le sembra una pretesa giusta.
La direttrice della banca parla anche lei di cose che non la riguardano.
Perché il venditore dovrebbe scendere con il prezzo, o darti la cantina gratis, dopo aver concordato con te un prezzo riferito alla sola casa ?

Per capire come uscire senza perdere soldi da questa vicenda, bisognerebbe leggere con attenzione tutto quello che avete firmato: quindi, forse, un avvocato può esserti utile, se non riesci a “liberarti” dal contratto senza danni.
 

ab.qualcosa

Membro Storico
Agente Immobiliare
"i sottoscritti dichiarano di voler condizionare la presente scrittura all' ottenimento da parte dei coniugi promettenti di un mutuo per l' acquisto di quanto in oggetto, se non dovesse essere deliberato per cause non dipendenti dalla volonta' dei sottoscritti il presente si risolvera' ipso-iure senza il pagamento di alcuna penale od interesse. "
Che schifezza di clausola.
Quanto era previsto passasse tra prenotazione ed atto?

La direttrice della banca consiglia di scendere con il venditore di prezzo o chiedere la cantina perche' le sembra una pretesa giusta.
La direttrice della banca dice cose assurde perché tanto a lei che vuoi che glie ne freghi?

L' agente adesso scivola sugli specchi e dice che anche se gli altri atti dicono chiaro e tondo che le cantine erano incluse, sono state comprate in nero a parte.
Questo è un'altro genio.
Il prezzo è stato contrattato così senza cantina, punto. Il perché il percome sono irrilevanti.

Poi gli agenti immobiliare tutti e due a dirci che in tutta la loro carriera non e' successo mai che il perito valutava bassa una proprieta' e quindi non dovevamo neanche porci il problema
Magari lavorano da 6 mesi ed hanno fatto 3 atti in tutto.
Oppure dicevano fesserie perché non è frequente ma capita.

Se nella proposta è scritto che a rogito una certa cifra veniva pagata tramite mutuo, quindi specificando la cifra esatta, si potrebbe comunque ritenere che, non ottenendo quella esatta cifra, la condizione non sia avverata.
Mi sembra la via più percorribile.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

dinosala ha scritto sul profilo di Bagudi.
cioe' scusate ma e'possibile che nessuno ha capito la mia domanda
se io sono il confinante ho diritto io ad aquistare il fondo o il nipote? mi sembra semplive boh
Perché non lasciare che il mercato degli affitti fluttui liberamente?:riflessione:
Alto