• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

marcocara71

Membro Junior
Privato Cittadino
Buongiorno sono un venditore di un appartamento il tema è il pagamento del saldo di 200 mila circa non al rogito ma dopo che la banca ha consolidato ipoteca. Non ho firmato nulla ma l'agenzia mi ha presentato una proposta in cui il pagamento dell'intera somma dell immobile avviene cosi
con l' intervento di istituto mutante anche previa garanzia ipotecaria concessa da parte venditrice. La parte venditrice riceverà detta somma dall'istituto mutante espletate le formalità d'uso per il consolidamento dell'ipoteca.
Dunque in primo luogo non mi è chiaro parte venditrice che garanzia concede e che vuol dire questa cosa ( se posso farla togliere , naturalmente prima di firmare)
In secondo luogo, se questa clausola è necessaria per la banca per poter erogare il mutuo se posso
1) inserire in proposta che consegno le chiavi al ricevimento della intera somma
2) inserire una clausola risolutiva( che quindi va in atto trattandosi di proposta/preliminare) in cui se non ricevo detta somma entro 30 gg dal rogito l'atto si intende nullo e privo di effetti .
Vi sono alcuni tecnicisimi che vorrei inserire sulla sospensione del pagamento delle imposte di registro , e in generale sugli effetti dell'atto , in modo che un suo annullamento sia quindi facile è indolore

Infine : se il soggetto acquirente è fallibile non può succedere un casino dopo il rogito e quindi con questa clausola io venditore mi accolo un rischio ? ( eliminabile con la clausola risolutiva ?)
grazie
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Dunque in primo luogo non mi è chiaro parte venditrice che garanzia concede e che vuol dire questa cosa ( se posso farla togliere , naturalmente prima di firmare)
Puoi dire che non accetti, a meno che l’acquirente accetti di saldare con mutuo ad erogazione contestuale.
Se non gli va bene, o accetti comunque, o cerchi altro acquirente.
In secondo luogo, se questa clausola è necessaria per la banca per poter erogare il mutuo se posso
1) inserire in proposta che consegno le chiavi al ricevimento della intera somma
2) inserire una clausola risolutiva( che quindi va in atto trattandosi di proposta/preliminare) in cui se non ricevo detta somma entro 30 gg dal rogito l'atto si intende nullo e privo di effetti .
1) si: anche questa sarebbe una controproposta, che l’acquirente deve a sua volta accettare.
2) si, come da altra discussione a cui hai partecipato (Vendita immobile con mutuo - erogazione differita. Come tutelarsi?) al post #40.
Vi sono alcuni tecnicisimi che vorrei inserire sulla sospensione del pagamento delle imposte di registro , e in generale sugli effetti dell'atto , in modo che un suo annullamento sia quindi facile è indolore
Il venditore non paga imposte di registro, quindi a cosa ti riferisci ?
 

marcocara71

Membro Junior
Privato Cittadino
Puoi dire che non accetti, a meno che l’acquirente accetti di saldare con mutuo ad erogazione contestuale.
Se non gli va bene, o accetti comunque, o cerchi altro acquirente.

1) si: anche questa sarebbe una controproposta, che l’acquirente deve a sua volta accettare.
2) si, come da altra discussione a cui hai partecipato (Vendita immobile con mutuo - erogazione differita. Come tutelarsi?) al post #40.

Il venditore non paga imposte di registro, quindi a cosa ti riferisci ?
Intendevo quando si fa l'atto paga imposte di registro e se poi si risolve che succede?
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Cosa significa questa dicitura
"anche previa garanzia ipotecaria fornita da parte venditrice
Ti linko una discussione identica di qualche anno fa, con ottima spiegazione, ricordandoti che puoi sempre contrattare condizioni differenti, prima di accettare la proposta:
 

marcocara71

Membro Junior
Privato Cittadino
L'agente credo vada cambiato ma ero interessato a capire.
A parte la fallibilita ipotetica del venditore questa procedura vuole coprire la banca anche dalla fallibilita del compratore?
Ovvero il venditore si accolla dei rischi con queste clausole oltre ai ritardi nei pagamenti?
Volevo capire l'onestà Dell 'agenzia o meno nel propormi una clausola del genere con consegna chiavi al rogito e niente deposito presso il notaio
 

marcocara71

Membro Junior
Privato Cittadino
Inoltre tanto per capire a fondo. Perché se la banca aspetta 10 gg dalla trascrizione dell'atto per consolidare l'ipoteca poi chiede anche al venditore di concedere un ipoteca ancor prima di fare l'atto. Non basterebbe aspettare i 10 gg e quindi consolidare la sua ipoteca.
Contorto.
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
A parte la fallibilita ipotetica del venditore questa procedura vuole coprire la banca anche dalla fallibilita del compratore?
No.
Ovvero il venditore si accolla dei rischi con queste clausole oltre ai ritardi nei pagamenti?
Direi proprio di no, soprattutto con consegna al rogito e clausola un’efficacia atto se non avviene il pagamento entro tot giorni
l'onestà Dell 'agenzia o meno nel propormi una clausola del genere
L’onestà ( o per meglio dire la trasparenza) sta nello spiegare bene il tutto
Perché se la banca aspetta 10 gg dalla trascrizione dell'atto per consolidare l'ipoteca poi chiede anche al venditore di concedere un ipoteca ancor prima di fare l'atto.
sono due alternative ; prevedendole entrambe, il venditore da il suo assenso in anticipo alla procedura che la banca attuerà.
Come detto, puoi anche rifiutare l’inserimento di dette clausole; resterebbe problema dell’acquirente trovare una banca che segue la procedura più comune, di erogazione somma contestuale al rogito
 

marcocara71

Membro Junior
Privato Cittadino
No.

Direi proprio di no, soprattutto con consegna al rogito e clausola un’efficacia atto se non avviene il pagamento entro tot giorni

L’onestà ( o per meglio dire la trasparenza) sta nello spiegare bene il tutto

sono due alternative ; prevedendole entrambe, il venditore da il suo assenso in anticipo alla procedura che la banca attuerà.
Come detto, puoi anche rifiutare l’inserimento di dette clausole; resterebbe problema dell’acquirente trovare una banca che segue la procedura più comune, di erogazione somma contestuale al rogito
L'eventuale accettazione delle clausole sarebbe per facilitare una vendita che sembrerebbe difficile, tuttavia l'agenzia non ha spiegato nulla ma solo presentato la proposta fatta in questo modo
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Discussioni simili a questa...

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Tommaso B ha scritto sul profilo di ingelman.
Buonasera, ho letto che ha grande esperienza in merito, ed ho anche letto una sua risposta a un quesito vecchio.

Mi trovo a 2 giorni dal rogito, a non avere ancora la minuta del mutuo, specificamente con banca BNL.

Ho letto da lei che è quasi normale purtroppo l'invio last minute della minuta al notaio.
Mi conferma anche con BNL?

Grazie mille, gentilissimo
il Custode ha scritto sul profilo di Miciogatto.
Non avevo dubbi che saresti il primo a usare la nuova funzione di modifica del nome utente 🥰
Mi dai sempre delle soddisfazioni! 😁
Alto