1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sara78

    sara78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera a tutti.....espongo subito il mio problema e spero che possiate aiutarmi....ho acquistato una casa da un'impresa edile. Mi è stata consegnata a giugno 2010, l'atto è stato fatto a fine settembre 2010 e ad oggi non ho ancor l'abitabilità e non posso quindi chiedere la residenza. l'impresario sostiene d aver presentato tutti i documenti per richiedere l'abitabilità ma il comune rigetta sempre perchè o manca qualcosa o chiede delle delucidazioni o vuole che vengano apportate delle modifiche. praticamente l'impresario ha modificato delle cose rispetto al progetto presentato in comune ed ora a posteriori cerca di far accettare la sua opera al comune che non è molto daccordo.
    il risultato è che io attendo da più di un anno che mi venga data l'abitabilità. visto che questa cosa mi comporta anche altri problemi (ad esempio non posso assicurare la casa perchè risulta ancora come fosse un cantiere e pago ICI come seconda casa anche se per me è la prima perchè non ho la residenza e pago tutte le bollette con le maggiorazioni seconda casa.....) come posso calcolare da un punto di vista legale tutti i disguidi che l'impresario in questo anno e mezzo mi sta facendo passare in modo da scalargli questi soldi da quelli che ancora gli devo per la casa? sono veramente stufa di questa situazione e rischio anche che passino i 18 mesi da quando ho fatto l'atto e non avendo ancora la residenza perda le facilitazioni avute come prima casa (ad esempio IVA al 4)
    chi mi aiuta? grazie
    sara
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Ciao sara78
    Per quanto riguarda l'agevolazione 1^ casa se hai la residenza nel comune in cui insiste l'immobile acquistato con le agevolazioni 1ì casa non c'e problema in aunto in quanto la Circolare 38e dell'Agenziae delle Entrate stabilisce cle “l’immobile deve essere situato nel comune in cui l’acquirente abbia o stabilisca entro diciotto mesi dall’acquisto la propria residenza o, se diverso, in quello in cui l’acquirente svolge la propria attività ovvero, se trasferito all’estero per ragioni di lavoro, in quello in cui ha sede o esercita l’attività il soggetto da cui dipende ovvero, nel caso in cui l’acquirente sia cittadino italiano emigrato all’estero, che
    l’immobile sia acquistato come prima casa sul territorio italiano”;

    Per la residenza a che mi risulti a me non occorre avere rilasciata l'agibilità ma basterebbe ecarsi al comune e fare richiesta di cambio residenza poi sta al vigile di qurtiere o chi per lui verificare l'effettiva residenza nel sito dichiarato, tranne che per regolamento locale occorre pure presentare agibilità?

    Chi dice che la casa è ancora un cantiere, in assicurazione penso che basti il rogito che già hai e la residenza che penso tu possa avere e così tutte le altre.

    A questo punto verifica quanto ti ho suggerito e poi trai le tue decisioni se è il caso di accolare le spese al costruttore, a parere mio penso di no perche la residenza non dipende dall'agibilità, ripeto almeno a quanto ne sappia io salvo regolamenti locali.
    Ciao salves
     
  3. sara78

    sara78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao purtoppo il mio comune insiste che non posso fare richiesta di residenza in una casa dove non c'è agibilità e mi dicono anche che non potrei viverci dentro e che se venissero a fare un controllo e mi trovassero dentro sarebbero sanzioni per me!!! mi sembra scorretto da parte dell'imprenditore nonavermi portato a conoscenza del problema in fase di atto..ma anzi davanti al notaio mi ha pure detto che era tutto a posto e che avrei potuto chiedere la residenza entro 30 giorni dall'atto...e l'assicurazione mi ha detto che se non ho il certificato di agibilità della casa non me l'assicurano!
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mai saputo che non si possa prendere la residenza se non c'è ancora l'agibilità...

    Penso che tutti gli acquirenti delle nuove costruzioni sarebbero fuori di casa per un bel pò.

    Ti fanno entrare quando magari ancora c'è la luce di cantiere e poi vogliono l'agibilità ? Secondo me, si è innescato un meccanismo negativo tra costruttore e comune.

    Silvana
     
  5. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Sara78
    a questo punto tutti coloro che abitano nei centri storici di tutte le città della nostra nazione che sono spovvisti di certificato di agibilità o abitabilità debbono sgomberare perche altrimenti rischiano grosse anzioni, illegale, vedi di dare un'occhiata a questo link "IL DIRITTO ALLA RESIDENZA" - interventi di tutela dello Sportello Avvocato di Strada e fagli la voce grossa questo addetto ha un tantino approffittato della tua sconoscenza per non dire altro.
    Un consiglio fai la richiesta di cambio residenza e attendi una risposta scritta, se non arriva sollecita la risoluzione di quanto chiesto da te e vedi cosa succede.
    Ciao salves
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quoto e aggiungo: consulta un'Associazione Consumatori.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina