1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. degac

    degac Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve

    il 21 dicembre 2011 sono diventato proprietario di un appartamento, che era rimasto sfitto 'almeno' da luglio 2011 (così è indicato nel cartellino della fornitura gas).
    Il 23 gennaio 2012 - dopo aver atteso per gli allacci di energia e gas - ho chiamato un idraulico per attivare la caldaia e per 'creare' il libretto di manutenzione (visto che il precedente proprietario non me lo ha consegnato).
    La caldaia è esterna all'appartamento.
    Prima ancora di far qualcosa l'idraulico nota su un manometro la presenza di pressione e mi ha semplicemente detto: ahi ahi, qualcuno non ha scaricato l'impianto. Appena attivata la caldaia zampillava come una fontana...

    Ho contattato il precedente proprietario che NON è rimasto molto sorpreso dell'accaduto, e si è subito dimostrato (a voce) disponibile ad accollarsi 1000 euro di spese (nb: ho contattato 2 idraulici per avere 2 pareri, entrambi hanno confermato la presenza del danno ed il motivo - il mancato scarico - e prezzi, tra caldaia - installazione e collaudo - assai simili)


    La mia domanda è:

    - visto che nel preliminare di vendita è chiaramente indicato che il venditore ha l'onere di mantenere in buono stato l'appartamento;
    - visto che è normale manutenzione svuotare l'impianto sapendo che l'appartamento può rimanere sfitto/inutilizzato per molti mesi;
    - visto che lo stesso è proprietario di altre unità nello stesso condominio;
    - visto che si è reso subito disponibile al pagamento di 1000 euro (ovvero circa la metà della somma richiesta dagli idraulici) - e che quindi già immaginava il possibile danno;
    - visto che 'testare' la caldaia senza contratti attivati di gas e energia è un tantino difficile, e quindi mi sono dovuto fidare...

    è ragionevole ritenere il venditore 'colpevole' e quindi tenuto a pagare?
    Mi devo ritenere forturnato se è disposto a pagare 1000 euro?
    E' meglio mettere 'nero su bianco' - con mia raccomandata da inviargli - gli eventi e l'accordo 'telefonico' convenuto?

    Ps: per accordo - indicato nel rogito - al saldo dell'acquisto non ho versato 5000 euro per il mancato adempimento da parte del venditore circa una recinzione, che è tenuto ad eseguire entro fine febbraio 2012. Siamo al 26 gennaio e non ho sentito nulla... male che vada (sempre per iscritto e con ok del venditore) potrei decidere di 'trattenere' parte del saldo.

    pps: ho comunque inviato - via email - al mediatore un resoconto degli eventi, visto che cura le vendite di questo signore e si è comunque reso disponibile a risolvere anche precedenti problemi.

    Grazie di una eventuale risposta e/o consigli
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Codice:
    [I][quote="degac, post: 182875"]Mi devo ritenere forturnato se è disposto a pagare 1000 euro?[/I]
    Non capita spesso.



    Codice:
    [I]E' meglio mettere 'nero su bianco' - con mia raccomandata da inviargli - gli eventi e l'accordo 'telefonico' convenuto?[/quote][/I]
    Assolutamente si.
     
  3. degac

    degac Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ok, grazie per la risposta
    Saluti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina