1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. gcstyle

    gcstyle Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Salve

    sono nuovo di questo forum, quindi perdonatemi il linguaggio forse non corretto.
    La mia questione è: faccio una valutazione di un'immobile ottenendo un valore X. Il proprietario dell'immobile ha una sua valutazione, ottenuta secondo le sue informazioni, Y.
    Y è quasi sempre maggiore di X.
    Ma vorrei sapere a quale prezzo (che starà tra X e Y evidentemente) il proprietario è disposto ad arrivare per vendere l'immobile.
    Esiste un metodo particolare per arrivare a questa informazione?
    Un misto di psicologia, competenza, buon senso ed umanità permettono di arrivarci, parlando con il proprietario? O c'è altro?

    grazie della vostra attenzione
    saluti
    Gianni
     
  2. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    ciao gc Style, ognuno ha la sua testa, tu metti in pratica tutto il tuo buon senso, i paragoni di mercato, la tua esperienza, per far capire al venditore quale sarebbe il prezzo giusto di vendita dell'immobile, una volta percorse tutte le strade, sta a te decidere se trattare l'immobile oppure no.
    Molti venditori sono ancora rimaste ancorati alle valutazioni di anni fa ........ posso poi immaginare in una città come Firenze.
     
    A gcstyle piace questo elemento.
  3. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    O Bresso :risata::risata::risata:
     
    A gcstyle piace questo elemento.
  4. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non confondiamo prezzi e valori, sono due cose MOLTO differenti.
    Per la valutazione rivolgiti ad un professionista che applica gli IVS ...
    Per la trattativa sul prezzo affidati ad un bravo agente immobiliare ...
     
  5. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Giààààà anche Bresso ahahahahaha vedremooooo vedremoooooo
     
  6. ledzeppelin

    ledzeppelin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    se posso darti un consiglio l' unico modo per capire quanto è disposto a scendere un venditore è fargli un'offerta scritta al prezzo che dici te , di solito di fronte ad un assegno si riesce sempre ad imbastire una trattativa che altrimenti restando a parole lascia il tempo che trova. l'atteggiamento del venditore cambia notevolmente quando si trova di fronte ad un assegno , soprattutto se è già parecchio che il suo immobile è in vendita.
     
    A gcstyle piace questo elemento.
  7. gcstyle

    gcstyle Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    il mio quesito nasce da un colloquio di lavoro (sono architetto)
    che ho fatto con un agente immobiliare che sta cercando
    qualcuno che si occupi per lui di valutazioni
    mi ha detto di aver bisogno, per ogni immobile valutato, di due dati
    1. valore di mercato
    2. valore a cui è disposto a vendere il venditore, rispetto alla cifra che chiede

    da qui il quesito che vi ho girato sulla seconda richiesta che mi è stata fatta

    grazie per il vostro aiuto
    sto cercando di chiarirmi le idee...
    saluti
    Gianni
     
  8. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non confondiamo Valore e Prezzo, sono cose differenti.
    Il valore lo puoi prevedere con procedimenti oggettivi. Sei nuovo del forum, ti consiglio di leggerti un pò di discussioni di quest'area ...
    Il prezzo iniziale è una scelta del venditore che per motivi diversi può richiedere un prezzo o più alto o più basso ...
    Il prezzo finale è frutto della trattativa fra acquirente e venditore
     
  9. stefim immobiliare

    stefim immobiliare Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    devo dire che anch'io mi sono trovata spesso con questo dubbio ,sono d'accordo con entrambi ma consentitemi di aggiungere che ho sperimentato che tutto dipende dal tipo di clientela che attiri e se il cliente non si stima abbastanza un reale prezzo di mercato che dimunuisce il valore del suo immobile può indurlo a pensare che non lo apprezzi quindi è più disposto a dare l'incarico a qualcuno che lo ha super valutato per accapparrasi l'incarico e tenere l'immobile fermo a lungo.pertanto ritengo importante anche l'aspetto psicologico sia dell'agente immobilare che del cliente che si ha di fronte tenendo naturalmente sullo sfondo i parameetrio della valutazione
     
  10. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Partiamo dal presupposto che quasi tutti i proprietari sono convinti di mettere in vendita una porzione della reggia di Versailles ...poi aggiungiamoci che il loro vicino ha sicuramente venduto a un prezzo doppio di quella che è la nostra valutazione ed ecco che avremo un altro immobile che rimarrà nel nosto listino almeno due anni se siamo disposti a prenderlo in carico al prezzo indicato dai signori proprietari.:disappunto::disappunto::disappunto:
     
    A stefim immobiliare e rominabis piace questo messaggio.
  11. Greta Phlix

    Greta Phlix Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Da tenere presente anche quei proprietari che non sono proprietari al 100%. Il loro ragionamento è: se devo dividerere il "ricavato" con mio fratello, mia sorella, mio figlio, la mia o il mio ex "a me non rimane niente".... I più facili da gestire sono coloro che hanno una effettiva necessità di vendere vuoi perchè si trasferiscono in un'altra città o perchè gli serve una casa più grande.
     
    A Roby piace questo elemento.
  12. rominabis

    rominabis Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao stefim non credo che il problema stà nel tipo di clientela....non capisco la tua affermazione "se il cliente non si stima abbastanza un reale prezzo di mercato che dimunuisce il valore del suo immobile può indurlo a pensare che non lo apprezzi" non credo sia così; secondo il mio punto di vista se il prezzo non è quello di mercato ma è sproporzionato l'appartamento non si vende e più è sul mercato senza offerte più l'immobile viene deprezzato("nessuno lo vuole"... "è da tanto tempo li").Il prezzo viene abbassato, e l'eventuale proposta da parte di un aquirente farà riabbasare ulteriormente il prezzo con la prospettiva di averlo dato via per molto meno del suo valore....

    Aggiunto dopo 13 minuti...

    è vero..... stò sperando proprio in questo per l'immobile che stò cercando di acquisire è ad un prezzo sproporzionato con un 'altro appartmento che lo stanno vendendo per più soldi ai piani inferiori....e poi l'agenzia dice che è trattabile ma non si è mai visto fare una proposta con 60.000euro di meno chi l'accetta? così aspetto... in questi casi le agenzie immobiliari devono avere la capacità di far ragionare il venditore dopo l'incarico.... una casa che ti rimane in "aspettativa" comunque è un costo al giorno d'oggi che influisce su un bilancio famigliare... so che è difficile,molto difficile far ragionare le persone sono stata anche la parte del venditore che non voleva vendere per un prezzo inferiore(che non era sproporzionato!)alal fine ho dovuto vendere per un poco di meno di quello che avevo pensato!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina