1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. fdesil18

    fdesil18 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera a tutti,sono circa tre anni che io con lamia famiglia,seguiamo la trattativa di una casa sita in via S.Giovanni in fiore,zona capannelle,via del calice.
    La questione sembrava essere risolta dopo circa 36 mesi e ci si riessce a mettere d'accordo sul prezzo dell'immobile,anche se a me suonava strano il fatto che la banca Unicredit,proprietaria dell'immobile preso all'asta,facesse tanti problemi riguardo a determinate domande e risoluzioni dell'acquisto.
    Arrivati al traguardo ci accorgiamo tramite l'agenzia che sta tutt'ora curando la nostra pratica,che l'immobile presental'anno di costruzione nel settembre 1967 totalmente abusiva con una richiesta di condon 1985 legge 47/85 in itinere.
    Domanda: ammesso che nn possa frazionare l'immobile in due unità immobiliari finchè nn arriva il condono,ed ammesso che la banca abbia pagato i vari oneri ed oblazioni con i relativi incartamenti di sicuro presentati dopo il nostro controllo e quello dell'agenzia...possono in quella zona esserci dei vincoli paesaggestici che impediscono la ristrutturazione dello stabile anche in maniera ordinaria?
    Inoltre avendoci dato la parola anche in decima circoscrizione che nn ci sono vincoli in quel distretto,come faccio ad avere delle garanzie necessarie prima di effettuare un prelimare di vendita?
    Grazie per l'ascolto. Fabrizio
     
  2. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    se la circoscrizione ti garantisce che non ci sono vincoli in quella zona, non c'è altro da chiedere
     
    A fdesil18 piace questo elemento.
  3. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Bè se lo hanno detto verbalmente io non metterei la mano sul fuoco ma chiederei un certificato di destinazione urbanistica dell'immobile per avere scritto quello che verbalmente hanno detto, altrimenti risulterà altro.

    Inoltre chiederei un certificato di avvenuta presentazione di richiesta condono con situazione della pratica, questo per verificare quanto c'è in fascicolo e cosa è ostativo al rilascio e cosa no.

    Ciao salves
     
    A H&F piace questo elemento.
  4. fdesil18

    fdesil18 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sto cercando infatti di muovermi con un tecnico per poter mettere nero su bianco quanto detto e visionare il fascicolo del condono per capire prima di rogitare la situazione reale dell'immobile...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina