1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. michy172

    michy172 Membro Junior

    Altro Professionista
    Salve, sono nuovissima, e vorrei porvi il seguente quesito:
    due coniugi in regime di separazione dei beni possiedono al 50% la prima casa, da più di 5 anni; la moglie vende il suo 50% al marito (che acquista senza agevolazioni in quanto rivenderà la casa a breve) per acquistare altra abitazione con le agevolazioni prima casa; al momento in cui il marito venderà la casa a terzi, supponiamo al prezzo di 350 (costo di acquisto 300), come si calcola la plusvalenza? grazie...
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    Intendi come eventuale tassazione ?
    Avete entrambi la residenza nell'attuale casa?
     
  3. michy172

    michy172 Membro Junior

    Altro Professionista
    entrambi i coniugi hanno la residenza nella stessa casa; vorrei sapere se sulla quota parte della prima casa (da sempre posseduta dal marito) non si paga niente, ma viene invece tassata la plusvalenza sul 50% che il marito ha acquistato dalla moglie senza le agevolazioni prima casa.
     
  4. Abakab

    Abakab Ospite

    Direi di no, in quanto anche per la quota successivamente acquistata e poi rivenduta prima dello scadere dei 5 anni, si potrà dimostrare di averla adibita ad abitazione principale per un tempo maggiore alla metà rispetto al periodo acquisto vendita.
     
  5. michy172

    michy172 Membro Junior

    Altro Professionista
    ok, questo anche se acquistata senza avvalersi dei requisiti prima casa?
     
  6. Abakab

    Abakab Ospite

    Si, un conto è la perdita delle agevolazioni ( è non è il vostro caso) un conto è la plusvalenza che colpisce la rivendita di immobile prima dei 5 anni senza averla adibita ad abitazione principale per la maggior parte del periodo.
     
  7. michy172

    michy172 Membro Junior

    Altro Professionista
    ok, grazie mille ;)
     
  8. Abakab

    Abakab Ospite

    Prego .. e benvenuta tra noi! :fiore:
     
  9. michy172

    michy172 Membro Junior

    Altro Professionista
    eccomi di nuovo...e nel caso in cui non fosse possibile dimostrare di aver adibito la casa ad abitazione principale, le tasse si pagano su 50 o su 25? (metà di 50?)
     
  10. Abakab

    Abakab Ospite

    In questo caso la plusvalenza viene calcolata sul 50% del prezzo di vendita.
     
  11. michy172

    michy172 Membro Junior

    Altro Professionista
    ok, grazie ancora
     
  12. Abakab

    Abakab Ospite

  13. SGTorino

    SGTorino Ospite

    Ciao ragazzi. Mi intrufolo nella discussione perchè è interessante. Non sono riuscito a capire come mai michy172 dice che il marito dovrà acquistare il 50% della proprietà della moglie come seconda casa. Mi spiego: se il marito ha già il suo 50% acquistato con il beneficio fiscale prima casa, non può acquistare altra abitazione (con lo stesso beneficio) senza prima essersi spogliato della quota del bene. Per cui, mi chiedevo, qual'è il problema ad acquistare l'altro 50% sempre con il beneficio fiscale e poi rivendere l'immobile prima di acquistare quello nuovo? In questo modo si avvale anche del credito d'imposta. L'unico limite è che acquistando il 50% della moglie come prima casa, vendendolo prima dei 5 anni dovrà riacquistare entro un anno per non perdere i benefici fiscali.
    Sbaglio?
     
  14. michy172

    michy172 Membro Junior

    Altro Professionista
    la questione è semplicemente personale, il marito non vuole più intestarsi niente.
     
  15. Abakab

    Abakab Ospite

    Il tuo discorso è giusto .. credo che abbiano calcolato l'impossibilità di riacquisto entro un anno ..ma attendiamo conferma.

    ..forse intendevi la moglie .. il marito si intesta il rimanente 50% e poi la successiva casa ... da come hai detto.
     
    A SGTorino piace questo elemento.
  16. michy172

    michy172 Membro Junior

    Altro Professionista
    no, il marito diventerà proprietario al 100% della sua prima casa, la moglie si spossessa di tutto (cedendo il 50% della prima casa al marito) ed acquisterà un'altra abitazione con le agevolazioni prima casa; il marito successivamente cederà la prima casa e non ha intenzione di possedere più nulla
     
  17. Abakab

    Abakab Ospite

    ..ah ok quindi sarà solo la moglie a riacquistare ... e qui si spiega il motivo per cui il marito non compra la quota con agevolazioni. :ok:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina