1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    E i proprietari saranno contenti di diminuire ulteriormente l'incasso della vendita, visto che comunque il costo graverà su di loro interamente ??? o alzeranno il tiro, per non rimetterci comunque ???
     
  2. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Grande, grandissima campagna pubblicitaria spiazza tutti :applauso: :ok:
    Noi Altri (piccoli, medi e grandi mediatori, franchising, associazioni) chiacchiere chiacchiere ......Remax i fatti, rinnovo i miei complimenti per l'iniziativa commerciale :ok:
    E adesso Noi altri che faremo :innocente:
     
  3. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se e Se...se mio nonno aveva le ali volava :maligno: C'è poco da criticare e una grande operazione commerciale e Noi stiamo a guardare e criticare giusto non giusto ma..se .. :confuso:
     
    A Pochetti Casashare piace questo elemento.
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Grande REMAX!! il 6% dal venditore :risata::risata::risata:
    E' un'iniziativa molto mirata ed intelligente, meno male che ci autosforbiciamo...
     
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Io devo dire che, nonostante in quasi tuti gli interventi di nuove costruzioni che la mia agenzia ha gestito abbiamo attuato la politica della provvigione solo dal costruttore, non sono molto d'accordo su questa linea del mandatario, perchè il mio lavoro si è sempre esplicitato a favore di entrambe le parti, da vero mediatore.
     
    A robi, frmrudy e Limpida piace questo elemento.
  6. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Credo che non venderenno una casa in quel periodo... in Italia i proprietari di casa , già dettano loro le condizioni, in merito a come vendere ed a quanto vendere, decideono se darti la provvigione e di quanto , abbiamo già difficoltà a far pagare il 2 % ( non il 3 ) e si crede che una strategia del denere prenderà piede??? non dimentichiamo che negli altri paesi i costi connessi all'acquisto di un immobile non sono quelli assurdi Italiani e che c'è la cultura di rivolgersi all'agenzia, cosa che da noi manca in toto. Fabrizio
     
    A Limpida piace questo elemento.
  7. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Silvana , anche io a volte ho applicato questo metodo , ma solo perchè il costruttore lo richiedeva come condizione per trattarlo in esclusiva, in effetti però avevo il 3 % ( quando normalmente il costruttore qui dà l'1% ) totalmente caricato sul acquirente. Fabrizio
     
  8. Brisko

    Brisko Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Personalmente la cosa non mi convince proprio. Primo perchè come dice Bagudi noi lavoriamo per entrambe le parti (almeno per come è diffusa la mediazione nel nostro paese), secondo perchè il rischio è che comunque i prezzi di vendita vengano "falsati" da proprietari che non vogliono rimetterci del loro (e quindi comunque chi compra rischia di pagare una cifra totale corrispondente a quanto sarebbe stato il prezzo corretto completo di provvigione dell'agenzia).
    Contrariamente a quanto dice Antonio non la trovo una grande inziativa, così come in passato non lo era stata quella dei "saldi" se non sbaglio fatta dalla stessa REMAX.
    Il nostro lavoro è già di per sé "squalificato" da tanta mediocrità... se poi dobbiamo metterci anche del nostro dicendo che lavoriamo a costo zero...
     
  9. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Fabrizio, ma mi sembra di capire che in questo periodo e anche nei prossimi anni il proprietario conta come il due di coppe :innocente:
    "Il proprietario detta le condizioni...." fabrizio ma stiamo parlando del mercato immobiliare in Italiano o parli dei proprietari di opere d'arte firmate Picasso, Van Gogh, Monet, De Chirico......:maligno:
     
    A EnCa78 e Pochetti Casashare piace questo messaggio.
  10. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    No Antonio ... parlo della guerra tra poveri che ci si fà tra colleghi ( almeno nelle nostre zone ) delle varie campagne sconti e simil offerte, della scarsa considerazione che prima dei clienti abbiamo noi della nostra categoria, della convinzione che hanno i proprietari, i compratori e tutto il resto... " che tanto che ce vò ha vendere un immobile " tutte cose che hanno indotto nei clienti che possono decidere loro, tanto ... c'è la crisi !!!
     
    A frmrudy, La Capanna, kingofbit e 1 altro utente piace questo messaggio.
  11. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Oggi l'acquirente fa la parte da Leone nel mercato immobiliare, pochi anzi pochissimi possono comprare casa :confuso:
    Io acquirente sceglierei un'agenzia che mi chiede il 3-4-5 % o un'agenzia che ho 0% di spesa :innocente:
     
  12. Brisko

    Brisko Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ma da un'agenzia che non si fa pagare per il proprio lavoro che professionalità potresti aspettarti poi???
     
    A mamicri piace questo elemento.
  13. Brisko

    Brisko Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    E nel frattempo magari nel complesso hai speso la stessa cifra (sappiamo come sono volubili i prezzi di vendita...).
    Antonio ma tu davvero pensi che una persona oggi non sia in condizioni di comprare la casa per un 2% di provvigione???
    Io credo di no
     
  14. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ritorniamo sempre al solito discorso che % uguale professionalità :innocente: Io decidessi per ovvi motivi miei di non far pagare più la mediazione al cliente con capelli biondi e occhi celesti, dopo 25 anni di mediazione non sarei più un buon professionista :^^: :risata: :innocente:
     
  15. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Si :confuso:
     
  16. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    Secondo me, non è un problema di professionalità, quanto del fatto che, di riffa o di raffa, alla fine il conto l'acquirente lo paga comunque, magari in maniera non manifesta, ma è così....
    Se gli piace farsi prendere in giro....buon per loro.

    Devo anche aggiungere, per la cronaca, che negli ultimi anni si è lavorato molto di più a tutela degli acquirenti che del proprietario, data la normativa incombente....
     
  17. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Normativa quale :innocente:
     
  18. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Tutto quello che incombe sulla casa, soprattutto i diritti per l'acquirente della conformità dell'immobile, con tutto quello che ne consegue.
     
  19. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Certo che se oltre ad essere ausiliari del commercio ci comportiamo anche da commercianti invece che da affidabili professionisti, non faremo che peggiorare la già pessima immagine che abbiamo per i consumatori.

    A me sembra che la campagna Re/Max ponga due problemi non da poco:
    Logica del prezzo in sostituzione di quella dell'abilità ormai in completo disuso
    Strategia di comunicazione con un problema di non ritorno a carico di tutti gli operatori del settore.

    Infatti se spingiamo l'idea che il problema sia il prezzo della mediazione al posto di un più probabile problema di mercato immobiliare e finanziario il consumatore sarà ancora più spiazzato di prima.
    Se a farlo è un brand riconosciuto e riconoscibile come quello americano e quindi letto come moderano ed efficiente, è ancora peggio.

    C'è da augurarsi che:
    1. Questa campagna Re/Max venga avvertita dai consumatori come un flop totale, un inciampo da parte di una categoria allo sbando e impoverita dalla crisi.
    2. Nessuno degli altri brand industrializzati si faccia venire la voglia di seguire la strada del saldo magari solo che per far bella figura. Associazioni in testa.
    3. La prossima campagna Re/Max e di tutti coloro che comunicano qualcosa di questi tempi, sia impostata sulla qualità, e sui processi di mediazione veri e non farloccati.
     
    A andes, Brisko e luciobo piace questo elemento.
  20. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Condivido l'idea di Giorgino, in pieno.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina