1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. paolomara

    paolomara Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti,

    mi sono appena iscritto al sito. Posseggo un terreno che con grande probabilità diventerà edificabile. Si sa che il valore del terreno dipende dalla zona (città, paese) e dall'indice di edificabilità. La mia paura è che dopo averlo venduto, l'indice di edificabilità possa aumentare grazie a varianti al pgt (visto che non sarebbe la prima volta). Come posso tutelarmi? Potrei legare il compratore ad un contratto per il quale se l'indice aumenta lui stesso mi pagherà il terreno di più di quello pattuito all'origine?

    Grazie
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non vendendolo ed attendo l'approvazione del piano.

    Se ancora si trovano fessacchiotti che accettano questo tipo di contratti, perchè no?
     
    A studiopci, ssimone75, bravehearth e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
  4. NMC architetto

    NMC architetto Membro Attivo

    Altro Professionista
    Attenzione alla L. 817/1971 e alla L. 590/1965

    Presumo che quindi il terreno sia ancora "agricolo", pertanto bisogna attentamente valutare lo staus quo dei confinanti, in quanto esiste un cosidetto "diritto di prelazione agraria" che non va assolutamente preso alla leggera.
    Consideri che ci si può avvalere del diritto di prelazione da parte del confinante entro un'anno dalla trascrizione nei Registri Immobiliari sussistendo le condizioni di legge.
    Addirittura ci sono casi memorabili che durante il Rogito Notarile ha visto presentare confinanti con avvocato al seguito a far valere il proprio diritto di prelazione, al prezzo di compromesso.
    Le consiglierei di consultare un avvocato prima di vendere.
    Saluti
    NMC architetto
     
    A ssimone75 piace questo elemento.
  5. pinacio

    pinacio Membro Attivo

    Altro Professionista
    Secondo me se non hai urgenza di realizzaree devi fare come dice Antonello. Se invece vuoi realizzare, dal mometno che i potenziali acquirenti sono interessati solo sè diventa edificabile e dovrai necessariamente inserire nel preliminare la clausola che l'atto verrà stipulato solo a destinazione urbanistica variata, non c'è più il diritto di prelazione agraria.
     
  6. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    TITOLO-QUESITO: COME VENDERE UN TERRENO EDIFICABILE ETC...

    SVOLGIMENTO-QUESITO: .... un terreno che con grande probabilità diventerà edificabile...:confuso:

    Premesso che il titolo NON è corretto, dove sta la grande probabilità che
    il terreno diventi edificabile? Te lo ha detto un assessore, un'impresa o un geometra?:shock:
    Perchè viceversa, meglio scrivere nel forum delle veggenti...

    Detto questo concordo con le risposte di @antonello e @NMC Architetto.:ok:

    P.S. Gradirei comunque una risposta al mio quesito.
     
    A Maria Stella piace questo elemento.
  7. NMC architetto

    NMC architetto Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ma il Piano Regolatore cosa dice per l'area? Da quanti anni è in vigore? Ci sono comunque molti indizi per capire se mai un terreno potrà diventare "edificabile"... gli urbanisti lo sanno bene.
    Saluti
     
  8. paolomara

    paolomara Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti.

    La cosa migliore da fare è aspettare l'approvazione del piano regolatore e leggere nero su bianco l'indice di edificabilità. Dopo di chè si può decidere se pagare gli oneri di urbanizzazione o venderlo così. Qualcuno di voi può spiegarmi qual è l'iter di un terreno da agricolo ad edificabile? So che il PGT una volta deliberato dal comune deve essere approvato in Provincia. Come posso sapere a quale livello l'iter è stato bloccato? Si può sapere da altre fonti che non siano quelle comunali? Grazie a tutti.
     
  9. NMC architetto

    NMC architetto Membro Attivo

    Altro Professionista
    Stai dicendo che esiste già una bozza di PRG dove l'area è prevista come edificabile? Comunque un buon indizio per prevedere il futuro passaggio da agricolo a edificabile sta nel constatare l'attuale condizione della zona, ovvero:
    1. Livello di antropizzazione (quante case già ci sono).
    2. Se già esiste una rete fognaria e delle strade vicinali asfaltate.
    Naturalmente non è detto che il comune prenda in considerazione tale condizione oggettiva e preferisca di attuare l'espansione su tutt'altre aree. Molto dipende sia dagli urbanisti che da pressioni esterne.
    Faccio un esempio, in un comune di mia conoscenza erano anni che si aspettava il passaggio di tutta una frazione da agricola a edificabile, sia per l'alta antropizzazione della zona che per la compresenza di opere di urbanizzazione primaria realizzate nei primi anni 90. Ebbene, il PRG non ha tenuto assolutamente conto di tali previsioni "popolane" preferendo delle aree sulle quali nessuno avrebbe scommesso un soldo.
    Saluti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina