1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pierlibero

    pierlibero Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Carissimi professionisti del settore, mi rivolgo alla vostra attenzione per ricevere qualsiasi consiglio, indicazione o suggerimento su come agire nei confronti del venditore dell'appartamento in cui vivo. La compravendita è avvenuta tramite Agenti Immobiliari La parte venditrice è un'impresa di costruzione rappresentata dal suo AD. Il preliminare evidenzia che il pagamento dovuto si realizza in parte con la permuta del mio appartamento di proprietà. Il rogito è fissato per il 31.12.2010. Ho versato una caparra confirmatoria di 5000+45000 €, vecchio appartamento valutato 135.000 € i restanti in contanti al rogito. Nel mese di aprile ci vengono consegnate le chiavi di casa e diventiamo possessori della casa.Nel mese di settembre 2010 il costruttore cede l'impresa ad un'altra società, la quale con la formula onori ed oneri subentra alla precedente parte venditrice. Passano mesi e mesi, data del rogito superata, nulla di fatto, siamo arrivati ad oggi, data in cui la parte venditrice inadempiente, non solo non ritiene di soddisfare il compromesso, ma propone di non volere più l'appartamento in permuta e una maggiorazione sul prezzo complessivo dell'appartamento da acquistare del 10 %. Non avendo trascritto il preliminare lo facciamo adesso, tramite avvocato. Citiamo in giudizio l'impresa perché si possa giungere al rogito, siamo in attesa di sentenza del giudice. Nel frattempo il rischio fallimento è dietro la porta.
    Vi chiedo : Il rischio di dovere lasciare la casa dove mi trovo e di perdere i 50.000 € è realistico se un ingiunzione di fallimento viene fatta dai vari creditori dell'impresa venditrice (con varie ipoteche inscritte).
    Cosa mi consigliate di fare qualora il venditore fallisce per recuperare i 50.000 €.

    Grazie della cortese attenzione

    Pietro
     
  2. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Purtroppo e a malincuore devo dirti di si...i rischi di perdere le somme versate sono notevoli.
    Informati a quali condizioni e se e' possibile rogitare la nuova casa ( ti conviene vendere a prezzo inferiore la vecchia o girarla al coniuge e facendo per la differenza un mutuo se possibile ).
    Purtroppo nella filiera del fallimenti l'acquirente e' l'ultimo e difficilmente si riesce a portare a casa le somme versate.
    Auguri
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina