1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giuseppe1970

    giuseppe1970 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno, ecco il problema: domanda edilizia (1985) presentata da XXX, edificio venduto a YYY dopo 8 anni, rivenduto dopo 5 anni a ZZZ, quest'ultimo chiede al comune di completare la pratica di sanatoria, Il comune chiede a "Z" il pagamento di una maggiorazione di oblazione perchè XXX ha chiesto sanatoria di prima casa ed invece non aveva passato la residenza prima di vendere. Anche se ZZZ ha la residenza e risulta prima casa. Come può fare ZZZ a rivalersi su XXX, perchè il comune non chiede a XXX la differenza dell'oblazione?.
    grazie
     
  2. NMC architetto

    NMC architetto Membro Attivo

    Altro Professionista
    La vedo moooolto difficile. Bisogna consultare un avvocato e fare una analisi costi-benefici (magari prima), in quanto XXX potrebbe fare "orecchio da mercante". A distanza di 18 anni per giunta dalla dismissione nei confronti di YYY.
    Quant'è l'entità dell'oblazione aggiuntiva?
    Saluti
     
  3. pinacio

    pinacio Membro Attivo

    Altro Professionista
    Non credo che zzz riesca a dimostrare che essendo il titolare del provvedimento di sanatoria ed avendo i requisiti di residente prima casa gli spetti la riduzione perchè la condizione doveva essere esistente alla data della domanda di sanatoria.
     
  4. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    GIUSEPPE 70 vedi nel titolo di proprietà di zzz se vi è menzione a chi competono le spese per il completamento della pratica di sanatoria.
     
  5. etabeta

    etabeta Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Il comune potrebbe non avere titoli per esigere pagamenti integrativi dopo cinque anni dall'oblazione pagata dal primo proprietario specialmente se non ha comunicato per raccomandata entro i termini previsti. Poi se non hai inserito nell'atto che eventuali integrazioni sono a carico del precedente proprietario non puoi pretendere rimborsi. Inoltre se non paghi con giustificati motivi ti diniegano la pratica di sanatoria e non vendi più .=
     
    A roberto.spalti piace questo elemento.
  6. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    etabeta se non ricordo male l'oblazione non è un tributo che si estingue retroattivamente a 5 anni ma una forma di sanzione che ora non ricordo il termine esatto che viene pagata per sanare l'abuso commesso per autodenuncia, per il resto condivido quanto hai detto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina