schottky

Membro Junior
Privato Cittadino
Buongiorno a tutti,
trovandomi a vendere un alloggio, desidererei porvi la seguente domanda a cui non conosco la giusta risposta:
In una proposta d'acquisto, dove si specifica che l'atto sarà condizionato al rilascio del mutuo da parte della banca, cosa succede se poi il mutuo non viene rilasciato?
Intendo dire: se accetto la proposta ed intasco la caparra, cosa accade se al compratore non danno il mutuo? Se devo restituire la caparra, significa che ho perso due mesi, tra l'altro bloccando ogni trattiva con altre persone interessate.
Come funziona?
Grazie per la vostra attenzione.
 

Zagonara Emanuele

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Se accetti una proposta d'acquisto il cui buon esito sia subordinato alla concessione di un mutuo, la caparra non deve essere consegnata a te e non deve essere incassata, semmai verrà tenuta in deposito dall'agente immobiliare, fino all'esito del mutuo (positivo e negativo che sia).

La caparra ti verrà consegnata e la incasserai solamente se e quando in mutuo verrà concesso, ovvero nel momento in cui ti verrà data comunicazione al riguardo.

Se contrariamente a quanto sopra indicato, la caparra ti viene consegnata e la incassi, nel caso in cui il mutuo non venisse concesso, andrà restituita al proponente.
In questo caso avrai "perso tempo" e forse altre opportunità.

Per ovviare, potresti accettare la proposta subordinata alla concessione del mutuo, riservandoti di continuare a proporre a terzi il tuo immobile e solamente se l'immobile sarà ancora disponibile al momento della concessione del mutuo, venderai alle condizioni contenute nella proposta accettata.

In pratica effettui un'accettazione della proposta, subordinata alla possibilità di continuare a proporre ad altri l'immobile.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Se devo restituire la caparra, significa che ho perso due mesi, tra l'altro bloccando ogni trattiva con altre persone interessate.
L'agenzia avrebbe dovuto spiegarti che la caparra non ti viene subito consegnata, ma nessuno ti punta una pistola alla tempia per accettare una proposta con sospensiva. Sempre che la trattativa non sia tra privati, perché in tal caso fare una proposta d'acquisto sarebbe semplicemente ridicolo.
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Grazie anche a te specialist per il riscontro. Cortesemente mi spiegheresti il perché della citazione? Mi interessa.
La procedura proposta/accettazione si utilizza quando si compra tramite intermediario, e le parti non si incontrano di persona , magari fino al rogito.

Tra privati che si parlano e trattano di persona, si definiscono tutti gli accordi dopo averne discusso a voce, e poi si firma un contratto preliminare alla presenza di entrambi.
 
Ultima modifica:

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Grazie anche a te specialist per il riscontro. Cortesemente mi spiegheresti il perché della citazione? Mi interessa.
Quindi si tratta di una trattativa da privati, come supponevo.
Rivolgetevi a un'agenzia prima che sia troppo tardi, perché da quello che hai scritto e dalle domande che hai posto si evince che siete altamente a rischio di cacciarvi nei guai.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto