1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ronin

    ronin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Cari colleghi, cari amici buongiorno
    Vi scrivo perché ieri sera, sono stato contattato dall'avv. per una causa iniziata nell'anno 2001, nei confronti d’acquirenti e venditori, e a sentire il risultato della sentenza sono rimasto senza parole, condannato al pagamento delle spese legali perché il giudice in appello non ha ritenuto che fosse scaturito il diritto alla provvigione "da premettere che anche in primo grado altro giudice diceva che non esistevano i presupposti".
    Brevemente
    Nell'anno 2000 2001 riesco a mediare una trattativa per un immobile di pregio; premetto che i costruttori lo avevano già compromessato al sig. Caio, ma il sig. Caio non riuscendo a adempiere , decide con l'accordo dei costruttori di rimetterlo in vendita, i costruttori avendo una certa urgenza, dicono al sig. Caio di non affidarsi ad unica agenzia, ma di interpellarne diverse ed è qui che scendo in campo anch’io, presentato dai costruttori al il sig. Caio. Vi lascio immaginare che marasma che cera su quell'immobile, mandato verbale a più agenzie, e nello stesso tempo inserzione da privato da parte del sig. Caio
    In ogni caso per abbreviare, la fortuna volle che fossi io a portare l'acquirente, il sig. Tizio.
    Premetto che il sig. Tizio "acquirente" non conosceva l'immobile, il sig. Caio non conosceva il sig. Tizio, ed i costruttori non conoscevano il sig. Tizio. Furono intrattenuti diversi incontri nel mio ufficio e raggiunto l'accordo, decidono di comune accordo di procedere direttamente al rogito, per evitare di redigere altro preliminare, in quest'ultimo incontro, non avendo nessun documento firmato, chiedo ai costruttori "premetto che li reputavo amici e che tra l'altro non erano soggetti al pagamento di nessuna mediazione" di tenermi aggiornato e di farmi sapere in anticipo eventuale data atto. Passano i giorni e nessuna delle parti mi aggiorna, allora decido di farmi vivo, ma la data rimaneva un mistero, a tal punto la situazione inizia a puzzarmi e richiamo i costruttori per chiedere ancora una volta di essere aggiornato in anticipo per la data del rogito, capendo che le parti volevano fare i furbi. Passa un altro mese e finalmente fui contattato dai costruttori ormai a rogito avvenuto. Frittata fatta!!!! Non vi dico ciò che è successo, allora i costruttori per rimediare "a loro dire" mi suggeriscono di intraprendere azione legale, e che loro avrebbero testimoniato. In effetti, le cose andarono cosi intrapresi azione legale forte sia della testimonianza dei costruttori, della segretaria di allora e di un idraulico che durante i sopralluoghi sull'immobile era presente, sia per le sentenze emesse fino al quel periodo (Corte di Cassazione, sez. II civile, 7 agosto 1990 n.7985 - Corte di Cassazione, sez. III civile, 14 aprile 1994 n.3472; Tribunale di Catania, 11 gennaio 1997, ed altre citate dall'avv. che adesso non ricordo). Il fatto conclusivo, Chiedo grazia e trovo ingiustizia. Non ho ancora in mano la sentenza completa per studiare se poter ricorrere in cassazione, ma io dico, la nostra categoria come dovrebbe tutelarsi da questa gente farabutta e disonesta? Oltre al danno anche la beffa. Se a qualcuno è capitato qualcosa del genere, se ha avuto modo è in che modo ha fatto prevalere il proprio diritto.
    Grazie e
    Buon lavoro
     
  2. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Pubblica le sentenze. Il tuo racconto, senza offesa, è di parte.

    Smoker
     
    A Antonio Troise e pensoperme piace questo messaggio.
  3. Diego Antonello

    Diego Antonello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    infatti da come l'hai descritta viene strano capire come 2 giudici abbiano interpretato i fatti e le testimoniaze che hai detto non rilevando il tuo diritto alla mediazione....attendo anch'io il post con la sentenza e le motivazioni...
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Fai sapere.
    E' interessante.
     
  5. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Dopo aver esaminato la sentenza di secondo grado potrà valutarsi l'opportunità o meno di ricorrere in Cassazione. Lo Studio è a disposizione per un parere e per l'eventuale ricorso da presentare e seguire a Roma dove ha sede la Suprema Corte.
    Avv. Luigi De Valeri:stretta_di_mano:
     
    A frmrudy piace questo elemento.
  6. gardabusiness

    gardabusiness Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    interessa anche a me
     
  7. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Un grave errore é considerare i clienti "amici".
    Più che un mandato verbale del costruttore che non serve a niente ( abbiamo visto come si é comportato),occorreva il mandato del tuo acquirente o un foglio di visita almeno. Sarà che per me questo lavoro é molto duro e non mi posso permettere simili errori. Spero per te che ci siano degli altri agganci.:ok:
     
  8. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    caro ronin, per esperienza, non fare più nulla.
    Il problema non sta nei furbetti che cercano e riescono a denigrare il nostro lavoro, il problema è il giudice, qualsiasi esso sia, che parte dal presupposto che gli Agenti Immobiliari non hanno alcun diritto se non quello di pagare le tasse.
    E non mi si venga a dire che il giudice è scevro da emozioni, sentimenti etc ogni qual volta svolge la sua funzione. E' sempre un uomo ( o donna, più spesso), con tutte le sue limitazioni ed incongruenze.
    Ed ha un potere smisurato, troppo per un uomo solo.
    Quest'uomo o donna che sia , ha il potere di sconvolgere la tua vita a suo piacimento, dipende da come si sente quel giorno, se tu, imputato, hai una faccia che gli piace o meno.
    Lo so che è forte ciò che scrivo, ma il nostro giudice ha la possibilità di operare in completa autonomia, senza responsabilità, e , a volte, con cinismo puro.
    Agli inizi della mia carriera di Agenti Immobiliari, più volte mi sono affidato al giudice per avere ragione su comportamenti simili a quelo da te postato..... mai, dico mai ho ricevuto soddisfazione.
    Da molto tempo preferisco soprassedere piuttosto che spendere soldi per intentare cause che sogià come andranno a finire...... Nel caso, poichè è stata pubblicata, potrò riferire di una sentenza per una azione legale che si è trascinata per più di venti anni!:disappunto:Massimo:fiore:
     
  9. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Concordo con l'analisi sui giudici, in italia fanno pena come qualità media e sono quasi sempre "di parte" (alla forum per intenderci), il diritto in italia, ad oggi, non esiste. Per l'argomento del 3d, anche io come gli altri non mi pronuncio fino a lettura sentenza.
     
  10. Studio ArkSystem

    Studio ArkSystem Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Salve a tutti. Io sono nuova del forum, perchè poco esperta nell'uso dello stesso, ma ne sono un'assidua lettrice perchè avvinta dal sistema "immobilio" e soprattutto dall'encomiabile spirito di collaborazione e confronto di alcuni partecipanti.
    Questa volta partecipo anch'io, esponendo un caso simile a quello di Ronin, con il classico "furbo" che "scavalca" il ruolo dell'agente.In sintesi: ho fornito le informazioni del caso al Cliente, ho accompagnato lo stesso ad un sopralluogo in cantiere, mettendo quindi in contatto il Cliente con il Costruttore, ho successivamente consegnato copia delle planimetria dell'unità immobiliare visionata, ho ricontattato il Cliente, con palese conferma telefonica dell'interesse all'immobile. Ai successivi tentativi di ricontatto segue un diniego totale di risposta alle mie telefonate. Successivamente, dopo conferma di sottoscrizione di preliminare d'acquisto e d'intesa con il Costruttore, invio raccomandata con richiesta delle spettanze dovute per l'intermediazione. Risposta ricevuta: telefonata con minacce ed accuse di estorsione.Io credo di aver ben svolto la mia attività, fin dove mi è stata consentita, ammetto l'errore di non aver fatto firmare il foglio visita (prassi difficile da far praticare dalle mie parti), ma mi "ispirava fiducia" il Cliente appartenente all'arma dei Carabinieri. Ora chiedo consiglio su come procedere e, se costretta alle vie legali, su come poter provare il mio intervento.
    Grazie e buon lavoro a tutti.
     
  11. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Ok
    Suppongo non voglia pagare.

    rivolgiti al tuo legale di fiducia per avere parere e consiglio sulla strada da intraprendere.

    Smoker

    Aggiunto dopo 2 minuti...

    solitamente, nei processi, vengono chiamati i testimoni e prodotti documenti. Il fatto che tu non abbia foglio di visita firmato dal promissario acquirente non pregiudica il tuo diritto alla mediazione se maturato.

    Smoker
     
  12. Studio ArkSystem

    Studio ArkSystem Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Grazie Smoker per la risposta.
    Il legale, che ho consultato, sostiene che la questione sia difficile da risolvere in assenza di un foglio visita sottoscritto. Peraltro, l'unico testimone è il Costruttore, i parenti del Cliente ovviamente non testimonieranno a mio favore!
     
  13. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    perso x perso, chiamali e falli testimoniare il falso davanti a un giudice. NN tutti ne sono capaci.. ;)
     
    A Diego Antonello piace questo elemento.
  14. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    la vedo male, molto male !!Massimo:fiore:
     
  15. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io la vedo bene.:risata:
     
  16. agenzia clementoni

    agenzia clementoni Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Gli agenti immobiliari se si vogliono tutelare la devono smettere di "fidarsi", ad ogni visita un bel foglio di visita e vi assicuro che nessun giudice potrà emettere una sentenza sfavorevole. a colpa è solo della nostra categoria che consente ai "furbi" di fare da padroni!!!!!!!!!!!!!!!!!
     
  17. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    sei cinica o cosa?:^^:Massimo:fiore:

    Aggiunto dopo 1...

    i giudici se ne fregano del tuo foglietto di visita.... Massimo:fiore:
     
  18. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    aspettiamo con ansia, ci sono colleghi che non dormono, non mangiano, non ........... tutta copla tua ronin :^^: :applauso: :ok:
     
  19. ronin

    ronin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Cari amici
    non posso darvi ancora risposta, il mio legale non ha ancora ritirato la sentenza, sarà mia cura aggiornarvi, anch'io non sto nella pelle.
     
    A Antonio Troise piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina