1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. silviadiego

    silviadiego Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    BUONA SERA A TUTTI...
    dunque circa 10 mesi fa ho stipulato un preliminare registrato correttamente per la vendita del mio immobile dove promettevo in vendita un bilo con servizi+ sottotetto, e mi prendevo cura ante rogito di fare aggiornamento planimetrie catastali.
    premetto che il sottotetto agibile e non abitabile era suddiviso senza permessi (come fanno tutti) in 2 camere 1 cabina armadio e un bagno, lacquirente s innamoro' em a le fu detto subito che cosi' non era in regola e le planimetrie catastali rappresentavano un sottotetto delimitato da due pareti a 180cm di h.
    la signora nel corso del tempo opta per il ripristino pur di averlo congrue allo stato d fatto della planimetria, oltre questo scopro che una modifica effetuata dal costruttore non era mai stata denunciata al catasto, cosi' provvedo per una sanattoria di permesso a costruire anche x denunciare 2 lucernai in piu' e la scala che da posssibile dicenta scala esistente effettetivamente.la signora consapevole di tutto con incontri frequenti con architetto, geometra e agenzia segue i lavori.ad un certo punto comincia a chiedere d scendere d prezzo xè nn ha piu' lo stato di prima(abusivo)e vuole 3 lucernai in piu'.....cosi' chiedo ad un legale di sostenermi visti i ferri corti intercorsi e la detta della signora che nn la vuole piu'!la signora sparisce x 2 mesi, dopodiche compare, perito notaio che vogliono fissare atto e perizia.poi l avvocato della signora intimata a rogito dal mio dice che la vuole a tt i costio, la signora viene a vedere la casa lo scorso 17 maggio e il giorno dopo dice tramitre avvocato che la casa nn è piu' cme prima, che nn la vuole e addossa l inadempienza a me e che noi l abbiamo ingannata preferendo una sanatoria di xmesso a costruire piuttosto che sanare lo stato abusivo e rendere un sottotetto abitabile (cosa impossibile visto le altezze che la signora conosceva benisssimo)e dice che fino a tale giorno è stata all oscuro d tutto,domanda danni, doppio caparra.il mio legale risponde invocando il rogito cmq xè noi ci dichiariamo adempienti.tutto tace e arriva una mail oggi dal notaio di convocazione al rogito.cosa devo fare e pensare?
     
  2. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Mi pare che hai ottenuto cio che volevi. Per sicurezza chiedi (tramite avvocato) al notaio di sapere se è stato incaricato dalla signora e di poter vedere la bozza del rogito
     
    A Valerio Spallina piace questo elemento.
  3. silviadiego

    silviadiego Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    mi è giunta comunicazione dal notaio!
    ma scusa solo 3 giorni fa ha fatto scrivere dal suo legale che nn la voleva!!!!!
    io nn capisco piu'!
     
  4. silviadiego

    silviadiego Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    sarebbe possibile che lei venga per non acquistare?:occhi_al_cielo:...tra l altro sono incinta di 7 mesi.....e tutto cio' mi sta esaurendo!vorrei sapere se a qlcuno è capitato un caso analogo!
     
  5. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Non ti resta che chiedere al notaio...per toglierti i dubbi.
     
  6. silviadiego

    silviadiego Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    cosa cambia se ha chiesto lei o l ha fatto il notaio di suo?
     
  7. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Il tuo legale ha invocato il rogito...il notaio non l'hai incaricato tu: qualcuno deve averlo pur incaricato...domandaglielo
     
  8. State attenti alle dichiarazioni che di conformità che il notaio potrebbe chiedervi.
    Dichiarate solo ciò che è VERO. Possono poi controllare e rendere nullo l'Atto.
    Auguri.
     
  9. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    chi è che controlla?
     
  10. silviadiego

    silviadiego Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    scusa ma quali dichiarazioni di conformita'?io ho una sanatoria in mano del 22/05....cmq tutto cio' è inutile parlarne l acquirente ha cambiato idea per l ennesima volta oggi, ha decisono d non stipulare piu'!chissa', magari domani mi andra' meglio!!!!!assurdo che gente che cè....ho saputo che l agenzia che ci segue e ha firmato compromesso la sta aiutando a pcercare un altra casa e il termine del comrpomesso nn e' ancora scaduto!puo' farlo?
     
  11. Il tuo legale è la persona più in grado di darti una risposta, essendo a conoscenza degli impegni intercorsi ( e firmati ). Mi sembra siano già intervenuti : legali da entrambe le parti, notaio, perito ..... Io andrei con i piedi di piombo prima di decisioni ( caparra etc. ). Ti ha già detto che hai "cambiato" lo stato dell'immobile ( e per questo ti dicevo di stare attento alle dichiarazioni in atto ). Con buona volontà si può risolvere amichevolmente e tu trovare un altro acquirente, più lineare di questa signora "mutevole".
     
  12. silviadiego

    silviadiego Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    lo stato dell immobile è cambiato come prevede la legge italiana e l acquirente sapeva bene ogni passaggio di tutto cio'!vedremo...intanto grazie mille...
     
  13. RobertodaBangkok

    RobertodaBangkok Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Superficialita' di chi ha redatto proprosta e compromesso. Il fatto che in notaio convochi per il rogito non vuol dire nulla di per se: potrebbe non presentarsi.

    Nlla mia citta in Italia, che ha un arte molto antica, una antica e una moderna succedeva spesso che soffitte e sottotetti fossero privi di abitabilita. Ora cerchiamo di interdeci al di la della stratta normativa: se le misure non sussitono non si puo fare nulla..ma nulla vieta di per se di acquistarese si e consapevoli di cosa si acquista. SE acquisto un Porsche con un pezzo non originale ( e lascitemi dire, su..nonho altri vizi..) so bene che varra meno al momento della rivendita ma GIA da subito la paghero meno..Se mi iacesse dove starebbe il problema ? Io lo avrei specificato a lettere cubitali: l acquirente si dechiara edotto della destinazione dei locali di cui .....accettandoli nello stato in cui s rrovano e per l uso che ne e previsto.
    POI naturalmente non si potra di vendere come "buono" cio che buono n on e'...ma nel tu caso il prezzo evidentemente era congruo per la situazione in cui l immobile si trova. Se avessi specificato meglio gia dalla proposta di acquisto non ti troveresti in questa situazione...visto che nel caso di malafese dell acquirente gli consegneresti esattamente quanto previsto e descritto. Vedi che un buon agente immobiliare serve anche ai proprietari..? Per questo dovete pagarli bene.

    Un abbraccio
     
  14. RobertodaBangkok

    RobertodaBangkok Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    scusa, volevo dire che ancor meglio scrivere sempre tutto. Detto cio la richiesta del doppio di quanto versato appare infondata, mica sei tu l aparte inadempiente.
     
  15. Scatolanera

    Scatolanera Membro Junior

    Altro Professionista
    Ciao, secondo te un sottotetto quanto dovrebbe valere rispetto al lavore del piano abitabile?
     
  16. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quando vendo il "nuovo" , se l'immobile è finito e dotato di tutti gli impianti, lo valutiamo il 60/70% nella parte alta fino a 1,80 e il 30% nella parte più bassa.

    Quando facevo perizie per le banche, valutavo in genere il 60%.

    Se l'immobile è al grezzo lo valuterei tra il 40 e il 50%.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina