1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Michelet

    Michelet Membro Junior

    Altro Professionista
    Forse non è la sezione più adatta, ma non sapevo dove inserire questo mio post.

    Da anni lavoro con un software specifico di Italsoft, che attualmente si chiama "termiko".. per redigere calcoli L10, dimensionamento impianti, sgravi fiscali ecc.
    Tuttavia questo è un software molto lontano dall'essere affidabile e potrei enumerare numerosi casi in cui ho litigato con l'assistenza tecnica (a pagamento) insistendo su bug che loro nemmeno erano riusciti a scovare.

    Vorrei sapere se tra gli utenti del forum ci sono utenti dei software Acca, come termus e termus-i.
    Dai filmati dimostrativi sembrano anni luce avanti a termiko... ma sarà tutto oro quello che riluce???

    Grazie
    Michele
     
  2. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Sezione azzeccata ;)
     
  3. Michelet

    Michelet Membro Junior

    Altro Professionista
    provo a riesumare il thread... qui non risponde nessuno ahime...:triste:
     
  4. StudioGeomela

    StudioGeomela Membro Attivo

    Altro Professionista
    Salve sono un certificatore accreditato emilia romagna.. io uso costantemente Termo della microsoftware e lo trovo semplice, rispetto a Termus dell'acca.. il prezzo di termus penso si aggiri su i 700 e non so se i aggiornamenti siano gratuiti o meno..
    Io Termo della microsoftware l'ho pagato 350 euro tramite il saie a bologna che normalmente nelle fiere fanno lo sconto.
    ultima cosa ma molto importante è il certificato di conformità alle norme UNI TS 11300:2008 dato dal CTI che ovviamente non tutti i software hanno..
    se avete domande io sono qui
     
  5. Michelet

    Michelet Membro Junior

    Altro Professionista
    Ringrazio StudioGeomela per aver risposto.
    Voglio precisare qual è il mio obiettivo. Con il software che uso riesco a redigere il calcolo delle dispersioni ed il dimensionamento degli impianti di tipo tradizionale, tutto sommato senza fatica ed in modo abbastanza rapido.
    Dove trovo il software molto carente è nel dimensionamento degli impianti a pavimento, perché l'input è esclusivamente tabellare.
    Viceversa sembra che i software ACCA siano molto più avanti come interfaccia con l'utente e rendano meno gravoso il lavoro, oltre a produrre una serie di elaborati grafici decisamente più accattivanti.

    Mi chiedo quindi se nel nostro forum c'è qualche utente dei suddetti programmi che desideri effettuare un breve report relativo ai loro pregi e difetti.
     
  6. StudioGeomela

    StudioGeomela Membro Attivo

    Altro Professionista
    su termo si va ad iserire la pianta in 2d ovviamente importata da un normalissimo cad, poi una volta scelti i parametri della centrale termica si va a scegliere il fluido termovettore e ovviamente in caso di pannelli radianti sceglie lui temperature di mandata e ritorno di progetto e se vuoi puoi anche modificarle.
    importata la centrale termica si decidono poi i terminali di erogazione, che in questo caso ci sono parecchie scelte e ovviamente essendo tutto cad uno può scegliere in che superficie mettere i pannelli radianti assegnandogli semplicemente le zone dove sono ubicati.

    cmq si sono curioso di sentire testimonianze anche su termus dell'acca.. ero in ballottaggio fra questi 2 nell'acquisto
     
  7. Michelet

    Michelet Membro Junior

    Altro Professionista
    In realtà anche Termiko avrebbe un modulo di input tramite AutoCAD... A parte che uso ArchiCAD dal 1986, prima com Macintosh ed ora con Win 7 64bit e quando vedo AutoCAD e similari mi viene l'orticaria :risata: c'è un particolare antipatico: l'applicativo per AutoCAD di Termiko funziona solo con Win7 a 32 bit... Ergo non lo posso usare in ogni caso.

    Spero di avere una giornata a fine ottobre per andare al SAIE e confrontare le varie possibilità offerte dai softwares di termotecnica.

    p.s. ad onor del vero ci sarebbe la suite MC4 ma costa uno sproposito. :triste:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina