1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. annac88

    annac88 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    scrivo per un problema riguardante il rapporto conduttore locatore al rilascio dell' appartamento. Sono una studentessa e ho affittato a padova un appartamento cinque anni fa. Eravamo in 4 sempre rimaste li ( con relativi subentri) e non abbiamo mai avuto problemi. Il locatore non ha mai presentato conguagli, non ha mai ricalcolato il canone in base all' istat, non ci ha mai chiesto ulteriori spese condominiali. Abbiamo lasciato l' appartamento il 31 luglio scorso, tutto a posto e con mobilio lasciato da noi, abbiamo consegnato le chiavi e fatto firmare il modulo consegna chiavi. Abbiamo contattato il proprietario due volte dopo il rilascio per chiedere se andava tutto bene e quando ci avrebbe tornato la cauzione. Ha risposto tutte e due le volte che andava tutto bene e che per la cauzione dovevamo rivolgerci all' agenzia immobiliare che ci ha seguito in questi anni. Abbiamo quindi chiamato l' agenzia chiusa nel mese di agosto. A settembre ci ha riferito che la cauzione non era in loro possesso ma ce l' aveva il locatore e che avrebbe dovuto anche darci gli interessi. Chiamiamo il proprietario che ci dice che sta facendo dei conti per le lavorazioni che ha dovuto fare all' interno dell' appartamento ( non imputabili a danni ma alla vetustà) e per il conguaglio. Ci manda i conti con lavorazioni senza fattura e scritte a mano e con un conguaglio sempre scritto a mano. Ci siamo recate dall' amministratore che effettivamente ci dice che i conti scritti a mano corrispondono e che gli anni precedenti non sono mai stati fatti conguagli perchè l' amministrazione precedente aveva combinato un sacco di errori. Ora se noi avessimo saputo di dover dare tutte queste spese condominiali per l' ultimo anno e tutte in un colpo molto probabilmente, se non sicuramente, non saremo rimaste li. Lui ora pretende circa 1250 euro in più. Ci ha già detratto dei soldi alla cauzione e non ci riferisce che soldi sono. Ora mi chiedo in tutti questi anni non ci ha mai chiesto nulla, non ha fatto aggiornamenti non ci ha riferito che le spese condominiali sarebbero aumentate può pretendere tutti questi soldi ora? Ci ha minacciate di portarci davanti ad un giudice di pace. Come dobbiamo comportarci?
    Grazie
    Cordiali Saluti
     
  2. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Mandategli una raccomandata tramite un legale delle Associazioni di inquilini dove gli chiedete la restituzione del deposito cauzionale altrimenti minacciate le vie legali ( voi!).
    Le spese condominiali o qualcos'altro che richiede, devono essere documentate, fatturate e agli atti, poi si vedrà di.
     
    A H&F piace questo elemento.
  3. annac88

    annac88 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Forse non mi sono espressa bene. Dopo quasi 3 mesi dalla cessazione del contratto ci ha tornato la caparra trattenendosi circa euro 30,00 a testa (non si sa il perché). Un mese fa ci ha presentato il conguaglio (consuntivo spese di gestione 2011/2012) di 3609,47 euro totali da cui ha detratto 2400 euro (spese condominiali pagate ogni mese=200 euro) quindi ci rimangono la bellezza di 1359,47 da versargli (di cui 832,00 euro di acqua tenendo conto che non avevamo né lavatrice né lavastoviglie e che ogni weekend tornavamo nel paese di origine lasciando l'appartamento vuoto).​
    Le spese condominiali ce le ha inviate e gliele allego. L'amministratore le ha confermate​
    Tuttavia il nostro contatore era rotto.​
     

    Files Allegati:

  4. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Dall'allegato le spese non sono riferite a aumenti istat e le spese condominiali sono riferite al solo periodo luglio 2011/2012.
    Da quello che ho letto avevate un appartamento in locazione arredato con risc.centralizzato e contatori intestati al proprietario ( acqua e gas)?
    Quale contatore era rotto?
    In 4 si possono consumare anche € 832 di acqua all'anno, soprattutto se é calda, molti condominii hanno tariffe più alte.
    Gli altri anni non vi hanno mai chiesto queste spese? Cosa dice il vostro contratto a proposito degli oneri accessori?
    L'ultima fattura di € 150,00 é riferita a delle riparazioni nell'immobile, sicure che le ante non si fossero rotte o i faretti fossero a posto? La pulizia del convettore spetta a voi.
     
  5. annac88

    annac88 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    l'anta è stata sostituita, non aggiustata e i faretti anche; questo perché l'appartamento ha i suoi anni. Il problema non è quello. è il conguaglio! Gli anni precedenti non ci è mai stato presentato il conguaglio perché, a quanto ci hanno detto l'amministratore precedente non lo presentava nemmeno ai proprietari per motivi ignoti. i proprietari non erano tenuti a richiederlo? e quindi si sono intascati i 200 euro mensili che versavamo come spese condominiali? Il conguaglio può essere presentato solo se a inizio anno si presenta un preventivo ipotetico? e c'è un limite di costi di un conguaglio? Se avessimo saputo che le spese condominiali sarebbero state così alte non saremmo rimaste lì.
     
  6. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ti consiglio di chiedere al proprietario o all'amministratore il consuntivo dettagliato delle spese, perché dal foglio che hai allegato risultano essere dell'esercizio 2011/2012, non parla di spese arretrate. Le vostre 200 euro mensili sono acconti che sono stati considerati nel consuntivo.
    Scusa Anna, per cercare di capirci, non giochiamo con le parole: aggiustata o sostituita cosa significa? Che Era rotta credo o no ?:occhi_al_cielo:
    Potevate pensarci voi prima di andare via.
    E torniamo alle spese condominiali e alle utenze.
    Certo che prima di entrare nell'immobile potevate chiedere un preventivo delle spese condomniali e potevate fare i vostri conti ma non é stato fatto.
    Non mi hai ancora detto cosa dice il vostro contratto a proposito degli oneri accessori e delle utenze:occhi_al_cielo:
     
  7. annac88

    annac88 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    L'anta del mobiletto era rotta anche quando sono entrata in quell'appartamento, la sostituzione dei faretti non consiste nella sostituzione delle lampadine, ma dei fari sottostanti, anche a quelli dovevamo pensarci noi? I filtri dei termosifoni sono stati sostituiti da noi 4,un mese e mezzo prima di lasciare l'appartamento (abbiamo sostituito tutte le retine dei filtri con le nostre mani). In ogni caso possibile che queste tre piccole lavorazioni vengano a costare 150 euro? Tenendo conto che quando ci ha tornato la caparra (3 mesi dopo la consegna delle chiavi) si è trattenuto dei soldi che si rifiuta di motivare? e possibile che non potesse dirci subito dopo aver lasciato l'appartamento che c'erano questi problemi senza mandarci il conto mesi successivi? E poi dovevamo chiedere un preventivo spese anche se i tre anni precedenti non ci era mai stato presentato un conguaglio? nessuno avrebbe pensato che avremmo dovuto sborsare la bellezza di 1.209,47 euro in più. Non ho il contratto sotto mano. Appena posso le rispondo
     
  8. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ma quando sei entrata nell'appartamento non avete fatto la lista degli arredi?
    Vi siete tenute l'anta rotta per 5 anni?
    Purtroppo un artigiano, tutte le volte che lo chiami, anche se non facesse niente, costa, ma potete chiedere all'Amministratore che vi faccia vedere la fattura e vi faccia avere anche l'elenco spese riepilogate per conto.
    Può anche darsi che il proprietario si stia approfittando della vostra inesperienza e sarebbe il caso che ti rivolgessi a una Associazione di conduttori, in particolare se sei studente, dovrebbe esistere anche presso l'Università un comitato che assiste gli studenti contrattualmente.
    P.S. Forse l'Amministratore precedente non era così ladro se nel passato non vi ha mai presentato il conguaglio delle spese;)
     
    A H&F piace questo elemento.
  9. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ottima la rihiesta di domutazione sottostante la richiesta : Fatture.
    Il dotto Befera di Ade gli farà venire il mal di pancia......o di cuore.:sorrisone:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina