1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Credo sia importante per tutti noi conoscere non solo tutto ciò che riguarda il nostro mondo Immobiliare ma anche quello checirconda le città dove Viviamo e Lavoriamo. Conoscere vuol dire anche Argomentare e quindi aprirsi al dialogo. Quanti italiani viaggiano fino in Egitto (..per esempio) piuttosto che Maldive prchè Appassionadi di Immersioni?
    Valorizziamo i nostri mari ed informiamo i Turisti sulle meravigliose opportunità offerte in casa nostra!
    Magari per qualcuno può essere un buon motivo per Acquistare o Locare un Appartamento al Mare.

    Di seguito riporto articolo informativo :

    Bordighera
    Riparte la Scuola Interdisciplinare delle Metodologie Archeologiche con l’archeologia subacquea
    Bordighera - Si tratta del terzo modulo della Scuola Interdisciplinare delle Metodologie Archeologiche che costituisce la principale offerta formativa realizzata dall’Istituto, costituita da corsi intensivi settimanali, distribuiti durante l’arco dell’anno

    Lunedì 15 giugno riparte, presso il Centro “Nino Lamboglia” di Bordighera, la Scuola Interdisciplinare delle Metodologie Archeologiche con un modulo dedicato interamente all’archeologia subacquea.
    Sono trascorsi quasi sessant’anni dall’avvio delle indagini sul relitto navale di Albenga, con le quali Nino Lamboglia, alla guida dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri, realizzò la prima ricerca archeologica sottomarina realizzata in Italia, e una delle più precoci del Mediterraneo occidentale. L’Istituto, attraverso il Centro Sperimentale di Archeologia Sottomarina di Albenga, è stato per molti anni all’avanguardia in questo specifico settore delle discipline archeologiche; dalla fine degli anni ’50 agli anni ’80, l’Istituto rese effettiva – in convenzione con il Ministero per i Beni culturali – la ricerca sui beni archeologici sottomarini operando in tutti i mari italiani non solo in Liguria, ma anche in Sicilia, Sardegna, Campania, Toscana. Numerose ricerche furono realizzate anche all’estero, in Francia e Spagna.
    Questo patrimonio di competenze viene ora messo a disposizione degli archeologi “in formazione” mediante il corso di Archeologia subacquea che avrà inizio lunedì 15 giugno nel “Centro Nino Lamboglia” di Bordighera, sede dell’Istituto e continuerà fino a sabato 20 giugno. Si tratta del terzo modulo della Scuola Interdisciplinare delle Metodologie Archeologiche (SIMA), che costituisce la principale offerta formativa realizzata dall’Istituto, costituita da corsi intensivi settimanali, distribuiti durante l’arco dell’anno.
    Ha un particolare valore la presenza, qui dove l’archeologia subacquea è nata, di una ventina di archeologi in formazione (studenti, laureati, specializzandi, dottorandi) provenienti da varie università (Genova, Milano, Pisa, Lecce, Napoli e altre) che troveranno, riuniti in qualità di docenti, i migliori studiosi attivi in questa disciplina, accreditati dalla qualità delle loro ricerche in ambito nazionale ed internazionale, operanti nelle Università o nel Ministero dei Beni Culturali.
    Coordinatori del corso, oltre che docenti in varie lezioni, sono Piero Alfredo Gianfrotta e Daniela Gandolfi; il primo è docente di Topografia antica e di Archeologia subacquea nell’Università della Tuscia (con sede a Viterbo), certamente il maggiore studioso in Italia di questa disciplina, autore di fondamentali pubblicazioni. Daniela Gandolfi, assistente scientifico dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri, esordì giovanissima nelle ricerche archeologiche subacquee nel 1977: da allora ha partecipato a diverse indagini tra le quali quelle sulle navi romane di Diano Marina e dell’isola di Spargi, nell’arcipelago della Maddalena.
    Nell’edizione 2009, il modulo 3 del SIMA presenta un’importante novità: grazie all’autorizzazione della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Liguria e all’importante collaborazione logistica e al sostegno del Diving Pianeta Blu di Ventimiglia, gli studenti avranno la possibilità di sperimentare le conoscenze acquisite durante la settimana sul sito archeologico sottomarino di Capo Mortola a Ventimiglia. Anche per questo modulo didattico, pertanto, si realizza l’abbinamento tra lezioni teoriche ed esperienza pratica che è, da più di mezzo secolo, tra le caratteristiche dell’offerta di alta formazione realizzata dall’Istituto per le discipline storico-archeologiche.
    Per informazioni contattare la segreteria del SIMA: corsisima@istitutostudi.191.it
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina