1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. iltarallo

    iltarallo Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Cari amici, sono un Agente Immobiliare e questo è il primo messaggio che posto sul forum anche se sono iscritto da tempo.

    Ho un problema:
    ho aperto la mia agenzia dal 2007 (tratto tutte le tipologie di immobili, residenziali, commerciali, industriali e case vacanze) e da tale anno ho anche un sito internet .it
    Il nome dell'agenzia non è di uso comune ma è qualcosa di ricercato (non è un marchio registrato però).

    Ieri navigando su internet mi accorgo che da ottobre 2011 è attivo un sito con il mio stesso nome ma .com che tratta l'affitto di case vacanze nella mia regione.

    Posso tutelare il mio nome in qualche modo? Tenendo conto che ormai è una realtà radicata sul territorio da tempo?
     
  2. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Registra marchio e nome è così semplice ;)
     
  3. simosale

    simosale Membro Attivo

    Privato Cittadino
  4. iltarallo

    iltarallo Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Vedendo su internet molti tribunali indicano il nome del dominio come un segno distintivo atipico (atipico perchè c'è carenza nella legislatura in merito) e per tanto meritevole di tutela.

    ecco il link in cui se ne parla: Dirittosuweb. Portale di Diritto. Consulenza Legale in marchi, brevetti, informatica, informazione, comunicazione, privacy, frequenze, software, sito web, brevetto, marchio, riservatezza, copyright, firma elettornica, concorrenza sleale,azienda. Avvo

    Se per errore i miei clienti digitano .com invece di .it (e capita) vengono portati fraudolentemente su un altro sito.
     
  5. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ma tu il dominio non l'hai mai registrato..ne' come .it ne' come .com, prova a pensare tutte le estensioni dei siti..nessuno vieta di prendere immobilio.com ( se ci fosse...ma non c'e' la disponibilita';) )...quindi a mio parere non puoi recrimanre verso alcuno..sorry ( ma magari mi sbaglio )
     
  6. simosale

    simosale Membro Attivo

    Privato Cittadino
    .com è un dominio sotto tutela americana, non italiana infatti non è obbligatoria la L.A.R che serve proprio a garantire la titolarità del nome.

    Dal punto di vista del dominio non c'è azione che tenga. Se si dimostra, il che è praticamente impossibile, che è stata posta in atto una concorrenza sleale, le norme sono le solite, basta fare un esposto a agcm e procedere in via giudiziale, il nome comunque non basta, serve qualcosa, anzi tanto, di più
     
  7. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non mi risulta sia così. Se uno ha registrato il nome a dominio, o parte di esso, e dovesse trovare un altra azienda dello stesso settore merceologico che utilizzi lo stesso dominio con suffisso diverso, la seconda azienda potrebbe soccombere eccome, anzi, dirò di più, conosco situazioni dove la registrazione abbia influito sulla sentenza a favore del registrante anche quando questi in effetti abbia registrato marchio o nome simile o uguale a una azienda già esistente sul mercato nello stesso settore. Quindi è possibile eccome, per chi tutela il proprio marchio, intervenire per imporre all'altro di NON usare più quel nome a dominio. Lo si potrebbe fare anche se l'altro dominio tratta altre cose e fosse nato dopo se questo potesse portare danno all'immagine dell'azienda che ha registrato prima il tutto, ma è meno certo il risultato.
     
  8. iltarallo

    iltarallo Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    io ho il dominio nomemiaagenzia.it dal 2007 e tratto vendite locazioni e case vacanze.
    questo da ottobre 2011 ha il dominio nomemiaagenzia.com e tratta case vacanze.
     
  9. simosale

    simosale Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Puoi provare a forzare la cosa ma, secondo me, non otterrai nulla se non un po' di bile acida in più.

    L'indirizzo è appunto "indirizzo", non il contenuto. La legge italiana nelle registrazioni .it prevede che chi registra un nome a dominio ne abbia il diritto, per i .com questo non è previsto

    Diverso è se il sito usa colori, marchi, slogan o comunque più in generale genera confusione nel consumatore, dire però che se uno sbaglia a digitare il nome finisce di la mi sembra quanto meno bizzarro come appiglio...

    Sarebbe come dire che se uno sbaglia numero di telefono potrebbe chiamare un mio concorrente
     
  10. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ...una domanda ,magari banale, per quale motivo esistono decine di suffissi? basta registrarne uno ..e di conseguenza diventi titolare di tutti gli alatri..o sbaglio? io registro ( ditta italiana ) la palline.com e non mi prendo la briga di acquisire la .it o .net. o .biz...per qualmotivo tu non puoi registrare il sito palline.eu o palline.it? non e' che puoi avere la titolarita' mondiale di tutte le palline;)..o sbaglio? oltretutto l'investimento e' talmente ridicolo che chi non lo fa che cosa dovrebbe mai eccepire?
     
  11. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Nello stesso settore merceologico e nello stesso mercato territoriale direi che è come dici, visti i precedenti di mia conoscienza.
     
  12. Miguelito

    Miguelito Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Io mi ricordo che per i primi 2 anni (mi pare) registrai oltre al .it anche il .com e altri due o tre (.net e .biz forse, o qualcosa di simile), oltre a delle piccole variazioni al nome sito. Ora non più. Per fortuna per ora nessuno ha fatto quello che hanno fatto a te. Ammetto che mi scoccerebbe, e non poco.
     
  13. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Io intendevo registrare il marchio, non solo il dominio.
     
  14. iltarallo

    iltarallo Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Comunque il mio avvocato sta preparando una lettera...
    solo io all'epoca ho controllato se questo nome era già in uso?
    stiamo a neanche 20 km di distanza l'uno dall'altro, trattiamo la stessa zona... cose da pazzi...
     
  15. mitsus

    mitsus Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ....lettera dell'avvocato? Cose da pazzi! Fai fare una lettera dall'avvocato per un dominio .com registrato?
    Fatica sprecata. Avresti dovuto registrare tutte le estenzioni di dominio che avresti voluto.
    E cmq mettere un avvocato...e' a dir poco "comica".
     
  16. iltarallo

    iltarallo Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Comunque per diritto di cronaca, dopo la lettera (comica per me, ma non per la parte ricevente) del mio avvocato l'usurpatore di domini altrui ha cambiato nome e indirizzo al sito...

    Ormai internet non si può più ritenere un mondo virtuale, ma una vera e propria piazza reale, dove vi sono negozi e attività che vengono tutelati come nella realtà...
     
  17. mitsus

    mitsus Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ...evidentemente il "contestato" oppure il suo avvocato non conoscono bene quella branca del diritto che va' sotto il nome di "diritto internet e dell'informazione".
    La tua vittoria, non e' dovuta all'impugnazione di una legge o cose del genere, ma probabilmente alla "paura" da parte del "contestato" di cominciare (cosa di normale amministrazione in Italia) una causa che potrebbe continuare all'infinito...
     
  18. iltarallo

    iltarallo Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    ti faccio notare che con la sentenza del 26 febbraio 2002 del tribunale di Napoli, il nome a dominio è stato ufficialmente ricompreso tra i segni distintivi atipici e quindi nella famiglia dei diritti di proprietà intellettuale; esso potrà beneficiare dunque della protezione ex art. 2958 c.c. in materia di concorrenza sleale.

    ecco il link che rimanda alla sentenza:
    Tribunale di Napoli - Sentenza 26 febbraio 2002
     
  19. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Tutto quello che dici è valido nel momento in cui hai il marchio registrato, difatti la sentenza è riferita ad un noto marchio registrato contro altri , se hai registrato il marchio puoi tutelare il nome e richiedere in un caso del genere l'utilizzo fraudolento del nome e/o marchio, in mancanza non puoi fare altro, in italia ci possono essere nomi di attività identici, pensiamo ai vari " Bar Roma, bar sport, farmacia igea, ecc.ecc. e nessuno vieta a questi di registrare un dominio con suffisso diverso, diverso è se la tua attività si chiama pinco e tu la registri come pallino, allora in quel caso puoi avere qualche speranza di vedere soddisfatte le tue richieste, ma solo perchè stanno facendo " appropriazione indebita " . Fabrizio
     
  20. mitsus

    mitsus Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Grazie studiopci,
    ...logicamente era sott'inteso quanto riportato qui'. E comunque di casi come il tuo, internet ne e' pieno. Avrebbero dovuto tutti fa causa a tutti. ....che bella cosa!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina