1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Terza puntata su una delle domande più ridondanti che mi vengono poste.

    Quali Portali immobiliari scegliere per pubblicizzare i propri immobili?

    La risposta è di una semplicità disarmante: Prima di tutto il vostro sito.

    Non ne avete uno? Malissimo. Provvedete al più presto!
    E mi raccomando: che sia leggero, navigabile, senza effetti speciali, senza 1.000 colori scelti a caso e soprattutto con tutti i vostri annunci in bella vista.

    Ma non voglio soffermarmi sul sito dell'agenzia che merita un argomento tutto suo, ma ho voluto richiamarlo perchè moltissime agenzie non hanno ancora un proprio sito, magari sfruttando domini di terzo livello qua e la.

    Tornando ai portali veri e propri ci sono solo due motivi per cui fare o no un portale immobiliare:

    1. Per motivi di branding
    2. Perchè mi da dei contatti di qualità in quantità
    3. Perchè voglio promuoverlo, è fatto bene e potrà servirmi.


    Spieghiamo:
    1. Potrebbe esserci un portale che nella vostra zona pur non essendo molto frequentato, è un "classico" oppure è utilizzato dai vostri competitors. Non esserci potrebbe danneggiarvi. Sono casi rari, ma esistono.
    Se per esempio il vostro quotidiano locale mette su un portale cittadino che fa pietà come portale e non porta contatti ma è comunque "famoso" perchè è legato al giornale, apparire tra le agenzie comunicherà il vostro marchio ai lettori anche se non cercano casa in quel momento.

    2. Questo mi sembra ovvio. Il portale fa il suo lavoro e mi fa lavorare.

    3. Se ci sono dei portali che vi sembrano impostati correttamente, o secondo voi hanno delle potenzialità che potranno vernirvi utili in futuro, dargli i vostri annunci sarà un modo di "alimentarne" la crescita.


    Veniamo quindi alla domanda fatale: Quali portali immobiliari allora?
    Seconda risposta disarmante quanto vera: Il numero minore possibile scegliendo tra quelli che vi danno più contatti della maggior qualità in relazione all'investimento salvo i motivi 1 e 2 precedentemente elencati.

    Per capirci, facciamo un esempio.

    Il portale A costa 500 euro all'anno e mi da 100 telefonate sulle quali fisso 50 appuntamenti.

    Il portale B è gratis, mi da 200 telefonate sulle quali fisso 10 appuntamenti.

    Il portale C costa 600 euro all'anno, mi da 100 contatti sulle quali fisso 45 appuntamenti, ma per il 70% sono gli stessi clienti del portale A che evidentemente seguono sia A che C

    eccetera...

    A questo punto avrete un quadro chiaro di chi vi da più contatti, la qualità dei contatti, e dove potete andare a risparmiare (nel nostro esempio si potrebbe per economia rinunciare al portale C in quanto i navigatori frequentano abbastanza uniformemente sia A che C e la spesa non è più giustificata) o alternali una volta all'anno magari ottenendo sconti "rientro".

    E lo so cosa state pensando: Ma allora mi tocca fare costosi e faticosi esperimenti?
    Si certo. Ma non solo. Dovete anche misurare. Se non misurate, non sapete e state perdendo contatti e soldi.

    Ci sono troppe variabili per dare ricette certe e se davvero volete spremere il vostro investimento sul web, dovete essere 2.0 non solo di nome, ma di fatto.

    Sperimentare, sperimentare, sperimentare.
    E rifatelo ogni anno.

    Ma perchè questa disparità anche sulla stessa città?
    La questione è che ci sono troppe variabili in gioco e molte variano nel tempo addirittura di mese in mese. Naturalmente si tratta di estrarre delle medie e su quelle costruire il budget pubblicitario dell'anno.

    Usate i periodi di prova, misurate, sperimentate, fate delle medie e condividetele qui sul forum. Solo così potremo massimizzare i nostri investimenti, capire il settore e piegarlo alle nostre esigenze e non viceversa.
     
    A Antonio Troise e andrea boschini piace questo messaggio.
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Scusami Custode, ma ciò vale anche per miseri professionisti che non sono nel settore immobiliare...ovvero non vendono case???:)...
    Ed in questo caso come protremmo noi tapini fare un marketing professionale con un sito web???
     
  3. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Beh, Antonio quello che mi chiedi è tutt'altra storia e molto più complessa. Un conto è scegliere un servizio e utilizzarlo con soddisfazione. Un altro è costruirlo il servizio.
    Un sito web non è un accrocchio grafico, ma ha ( o dovrebbe avere) una missione e un piano per perseguirla.

    Quindi la risposta alla tua domanda è: "dipende".
     
  4. pmonte

    pmonte Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Posso quotare e sottoscrivere? :)

    Aggiungo un motivo per cui il vostro sito web è importante, molto importante.

    In molte zone funziona bene il cartello ed il cartaceo. Ma il cartello ed il cartaceo secondo me dovrebbero essere visti come i banners del mondo reale. Per ovvi motivi di spazio ne sul cartello ne sull'annuncio cartaceo potete solitamente mettere tutte le info, foto, planimetrie etc. Ma potete (dovete!) mettere un riferimento ed un link al vostro sito web per ritrovare facilmente la scheda dell'immobile pubblicizzato. Il modo più semplice è mettere un codice nel cartello e nel cartaceo, rimandare al vostro sito web dove in home page c'è uno spazio ben visibile dove inserire il codice immobile per visualizzare la scheda.
    Portate la gente sul vostro sito web, fategli trovare velocemente ciò che cerca e quando saranno li da voi ingegnatevi per mostrargli al meglio cos'altro avete, cosa offrite e quanto siete bravi. Magari arrivano sul vostro sito per l'immobile X ma voi dovete essere bravi a mostrargli/suggerirgli anche l'immobile Y che è simile e potrebbe interessare. In questo modo raddoppierete la percentuale di successo (o dimezzerete il costo per "lead").
     
  5. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Quindi per me professionista la cosa risulterebbe difficile??? oppure potrei fare un'assimilazione al vostro tipo di attività...ovvero se io costruisco un sito dove ci sarà la mia presentazione ed un banner (non so se dico bene) dove ci saranno delle norme o blog che di volta in volta aggiorno...tutto ciò è complesso???
    Ricordo che una cara persona (un certo Custode) mi disse che bisogna capire cosa si vuole realizzare e che il messaggio deve essere snello e ben chiaro...ma proprio da questo (nell'immensa ignoranza di questo mondo) domando ancora come si può realizzare e se ne vale la spesa per un ritorno o utile...
    In ogni caso ti ringrazio Custode di quanto fai, dai e della tua sapienza che metti a disposizione per tutti....
     
  6. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Come dicevo Antonio, tutto è possibile sul web. Dipende dagli investimenti e dalla bontà del "concept" che intendi realizzare. Questo è materia per una web agency, il vecchio Custode si limita a qualche consiglio "della nonna" dal basso della sua esperienza ;)
     
  7. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Se tutti avessero la tua umiltà come molti di noi...allora non si avrebbero fregature...grazie a te caro G. e...la tua esperienza non è bassa anzie immensa...:):)...grazie per le delucidazioni...:stretta_di_mano:
     
  8. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Più che umiltà è la verità. Però grazie lo stesso per la stima ;)
     
    A Architetto piace questo elemento.
  9. EnzoDm

    EnzoDm Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Sono d'accordo con te, l'unica variante che farei è quando dici ...come molti di noi...io direi...come pochi di noi...
    Per il resto concordo su tutto. Il Custode è semplicemente un...Grande!!!
     
  10. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Quoto la tua affermazione in tutto e per tutto... molti o pochi sta di fatto che noi siamo...noi mettiamo la faccia e noi crediamo in quello che facciamo...:applauso:
     
  11. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    secondo me il danno peggiore gli AI lo hanno iscrivendosi a portali in cui possono partecipare anche i privati, e questo non è affatto raro, purtroppo.
    Altro danno che possono arrecare i portali è che se non si condividono e garantiscono linguaggio, metodo, regole ... non è di fatto possibile il confronto fra gli annunci. Uno standard in questo senso è indispensabile e ... ci sto lavorando.
     
  12. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io non ho il sito, ma ho registrato il mio dominio, dal quale viene reindirizzato al sito di 2-3 livello.
    Per il cliente non cambia niente, ma per l'indicizzazione per i motori di ricerca c'è differenza?
    Ad ogni click del cliente acquista maggiore visibilità il mio dominio o il sito di 2-3 livello?
     
  13. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Cosa intendi per "ad ogni click"? Ad ogni modo un dominio di primo livello è meglio digerito da Google, ma se chiedi a Edoardo di spiega come fare un redirect in modo che resti evidente il primo livello ;)
     
    A Antonio Troise piace questo elemento.
  14. luciano pirola

    luciano pirola Membro Attivo

    Altro Professionista
    Mettetevi nei panni di un cercatore di case, fate una ricerca in google con parole chiavi attinenti alla casa e scegliete i portali che appaiono nelle prime 6/7 posizioni con più chiavi di ricerca.
    Se posso permettermi oltre ai due più quotati se dovete sceglierne altri, preferite quelli che non pubblicano annunci di privati.
     
  15. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Luciano,
    secondo te quali sono queste parole chiavi:domanda: grazie :ok:
     
  16. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Prendi il titolo dei tuoi annunci e fai copia incolla su google e vedi cosa esce.

    Per esempio: 7 vani con giardino via cianciullo pistoia
     
  17. pmonte

    pmonte Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Non sono d'accordo con il Custode. Non voglio parlare al posto di Luciano ma non penso intendesse quello.
    Il concetto è questo. Dovete pubblicare (oltre che sul vostro sito!) sui portali che i vostri clienti visiteranno. Ehhhh facile da dirsi, ma quali sono i portali che i miei clienti visiteranno. Difficile da stabilire ma visto che la maggior parte della gente parte da google, provate ad immedesimarvi nel vostro cliente, aprite google ed iniziate una ricerca.
    Vedrete che "affitti milano" e "affitti pistoia" mostrano nei risultati in prima pagina dei portali diversi. Dunque chi opera in affitti a milano non è detto che debba pubblicare sugli stessi portali di chi opera in affitto a pistoia. E così via. Questo è il concetto.

    Dunque Antonio, quali sono le parole chiave nessuno te lo potrà dire, meglio di te non lo può sapere nessuno. Tu sai che target di clientela hai, dove operi, etc. Prova a metterti nei loro panni e guarda che succede.

    Quando avrai individuato X keywords che ti interessano allora potrai rivolgerti ad un esperto SEO per migliorare il tuo sito per quelle parole. Ovviamente l'esperto SEO "aggiusterà" anche la tua lista di keywords ottimizzandola...

    P.S. vai sul dettaglio, "appartamento in affitto" è una keyword troppo competitiva fuori dalla portate per un sito di un singolo agente.
     
  18. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ho provato coi miei: nn si vede niente:occhi_al_cielo:
     
  19. uitko

    uitko Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    in fondo a questa pagina c'è un piccolo banner di google doubleclick ad planner

    visitatelo e studiate il vostro target.

    il proprio sito o portale è un negozio, bello o brutto, che non si trova sulla strada principale e commerciale della vostra città ma nel vostro garage o cantina. per farlo visitare bisogna fondere diverse competenze ed avere una buona capacità finanziaria.

    le competenze, di solito, non sono un ostacolo mentre invece i soldini si. e allora che fare? molti decidono di pagare delle fee d'ingresso ai marchi conosciuti del franchising. soluzione questa che viene da molti scartata in quanto si parla di cifre poco ragionevoli: Remax su Roma €.20.000 + + +

    io un'idea ce l'avrei... ma è ancora troppo presto. (provocazione??) :rabbia:
     
  20. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    grazie, ma google avrà una statistica della parole chiavi per chi cerca casa?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina