1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    Questo qua ha sbroccato, ma fa nomi e cognomi :^^:

    http://www.corsera.it/notizia.php?id=5929

    corsera real estate in italia adesso e' il panico

    Roma 18 settembre 2012 corsera.it la crisi economica in italia ha aperto la falla nel mattone. nel mercato del real estate adesso e' il panico, i prezzi crollano e le compravenditre si sono fermate, le banche non hanno interesse a prendere in mattoni in garanzia per prestiti e fidi. la bolla immobiliare di cui parlavo da anni, adesso e' scoppiata davvero e migliaia di agenzie sono in crisi, migliaia gli agenti immobiliari costretti alla fame che tornano sul mercato del lavoro costretti a riciclarsi. nel settore sono piu' le truffe che le compravendite,notai disattenti, agenti iimmobiliari truffaldini, proprietari di case impazziti dal dolore delle perdite subite.e' il tracollo, il finimondo ci racconta un operatore che dopo 18 anni di onorata carriera ha deciso di chiudere baracca e burattini. siamo difronte alla piu' grande crisi del settore degli ultimi quaranta anni. ci sono migliaia di imprenditori costretti a dichiarare fallimento, perche' non riescono a vendere la propria sede, gli appartamenti di famiglia pur di salvarsi. la crisi economica sta colpendo tutti senza risparmiare alcuno. il brutto che non si vede la fine del tunnel, nessuna luce in fondo al tunnel come sosteneva mario monti alcuni mesi orsono.se crolla il mercato immobiliare, l'economia finira' nel buio,saremo preda degli appetiti dei colossi del settore. gli investitori stranieri sono fuggiti, dopo la grande abbuffata degli anni scorsi, qui in italia ci sono soltanto le briciole. la torre euroskytower del gruppo parnasi e' quasi del tutto invenduta, molti clienti richiedono indietro i soldi delle caparre, non essendo riusciti a vendere la propria abitazione per poi fare il cambio. i lavori vannoa rilento, sul piazzale antristante si respira aria di devastazione, all'ufficio vendite i funzionari dormono annoiati. l'eur appare come il mausoleo delle opere incompiute. il settore e' un bollettino di guerra con gli operatori spariti, che girano al largo, non si sentono neanche piu', non rispondono al telefono. la grande crisi e la grande depressione.una storia finita male. ma il governo di mario monti si accorge di quello che sta succedendo? altro buco nell'acqua le vendite dei box in piazzale delle muse del gruppo scarpellini.invenduti i box, l'agenzia incaricata langue nel torpore del fallimento. un disastro recitato nel quartiere generale dell'ex concessionario di automobili.
     
  2. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Saranno gli amici romani a confermare o meno quello che ci sta scritto ma non mi pare proprio che "abbia sbroccato"!!
     
  3. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Diciamo che magari non mettere proprio in piazza la catastrofe poteva essere una decisione un po' più saggia....si tenta comunque di non diffondere il panico, ma ogni tanto qualcuno va di machete, forse preso dall'esasperazione.
     
  4. alessandrotour

    alessandrotour Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Catastrofico ed esagerato.
     
  5. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Nello scorrere l'articolo il lettore ha l'impressione che sia scoppiata la terza guerra mondiale....
    Non mi pare che ci sia questa chiusura massiccia di agenzie immobiliari.
    Nella mia zona, per ora, sono aperte ancora tutte meno una che ha chiuso l'anno scorso....
    Non si vendono i box? Per forza, non si vendono più le macchine...
    Ma chi ha interesse a seminare il panico nel settore?
    Chi vuol fare rastrellamenti massicci?
     
  6. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Infatti è una lenta agonia. Per ora c'è stato solo azzeramento di nuove aperture, per chiudere proprio l'attività in questo periodo nero molta gente preferisce sopravvivere piuttosto che infoltire la schiera dei disoccupati. Ma non è questo che possiamo usare come termometro della febbre del settore, dobbiamo guardare i dati concreti, le compravendite effettive, il drastico calo della domanda etc. Per il resto c'è molta gente che tiene in piedi un'attività accontentandosi di non andare in perdita perchè semplicemente non ha molte alternative....Finchè dura...
     
  7. alessandrotour

    alessandrotour Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    La cantieristica non va alla grande, ammettiamolo, l'urbano cammina molto a rilento ma cammina.
    E comunque gli esempi riportati nell'articolo sono casi limite... Basta guardare i listini
     
  8. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    E' quello che penso io. Ci si impantanerà in un periodo di prezzi cedevoli ma solo un poco....Un periodo di stasi del mercato senza andare né verso il crollo né verso una ripresa delle quotazioni....
    Niente nido di api né nido di rondini...
    :^^:
     
  9. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    non si era detto che erano un ottimo investimento? :fico:
     
  10. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    tradotto, ormai si vendicchia solo l'usato economico, giusto?
    e il pregio che doveva resistere alla crisi, che fine ha fatto?
     
  11. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Il pregio vero ha effettivamente resistito. Quello finto (cioè la maggior parte) spacciato per pregio ma che non lo è nè per posizione nè per caretteristiche intrinseche è tuttora un bagno di sangue ed ha ingrossato le fila dell'invenduto. E poi non c'è nulla da fare, decidono tutto i compratori e se o non hanno soldi o non sono soddisfatti non comprano. E anche quando gli immobili sarebbero discreti dobbiamo stare solo zitti e incassare le critiche e la possibilità che non ci siano acquirenti.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  12. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Io avrei dei dubbi anche su questo. Ho conosciuto proprio questa estate un'agente che trattava fino all'anno scorso solo immobili di lusso. Mi ha detto che lei da marzo non ha più venduto nulla. Sono passati agli affitti, anche loro, un po' come tutti.
    Sono invece d'accordo che la "roba buona", venduta sottocosto, viene venduta. Le schifezze ormai nemmeno gratis le piazzi...

    Assolutamente d'accordo. Dovresti però spiegarlo a coloro che raccontano le favole delle stime di questi tempi... senza polemica, si capisce... ;)
     
    A Bagudi e alessandrotour piace questo messaggio.
  13. Sunrise

    Sunrise Ospite

    :ok::ok:
     
  14. ledzeppelin

    ledzeppelin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Vallo a far capire a tutti i venditori che stanno vendendo la "reggia di caserta"
     
    A alessandrotour piace questo elemento.
  15. aledangelo1

    aledangelo1 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Perdonate, io continuo a guardare e cercare ma nn cambia molto. Sono stato via qualche mese, sono calati solo i prezzi degli appartamenti i cui proprietari, ingolositi dalle fantasie di qualche addetto del settore, avevano richiesto cifre fuori dalla realta' ma di molto .Il restante si barcamena tra le tasse reclamando fretta di vendere senza sostenerla praticamente con il calo del prezzo. A tenere alti i prezzi stranamente sono proprio coloro che hanno pagato la casa in lire... e in agenzia non c'e' la fila da prendere il numero...
     
    A Bagudi, studiopci e Umberto Granducato piace questo elemento.
  16. alessandrotour

    alessandrotour Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Non è esattamente così, un buon prodotto nuovo e una trattativa diciamo così..."elastica"... Alla fine lo vendi.
    L'usato, come dico sempre io, si vende se c'è la volontà-esigenza di vendere da una parte e la volontà-esigenza di acquistare dall'altra, altrimenti c'è ancora il venditore convinto che il mercato immobiliare sia rimasto al 2005/2006, quando si vendevano le cantine al prezzo degli attici, mentre i compratori esordiscono con la fatidica frase, "ma c'è aaa crisi, er mercato è calato", ancora prima di varcare la soglia dell'appartamento, ma questo avviene anche sul nuovo.
     
  17. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
  18. Sunrise

    Sunrise Ospite

    Ci sono zone che il nuovo te lo tirano con la fionda ( trattativa elastica ? ) ed ancora è li da anni...:risata:
     
  19. marcomende

    marcomende Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    no si vende solo il pregio a prezzi decenti
    l'usato nelle borgate è praticamente invendibile
    tranne casi particolari
     
  20. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Non è che al grande nord vada poi tanto meglio, eh...Se lasci perdere i "reality" dove sembra che siamo al centro del mondo (motivo per cui quando vai in vacanza nel resto d'Italia ti guardano come se venissi da chissà dove...) ti accorgi che l'incrollabilità dell'appetibilità metropolitana è una grossa balla e non un'invenzione della controinformazione alternativa...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina