1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Terza puntata di una serie di "tip" che sto cercando di scrivere per rispondere alla miriade di fan di immobilio che mi contattano per capire come sfruttare il web per pubblicizzare la propria attività con successo.
    (Intendiamoci: Fiducia mal riposta! [​IMG] )

    Io non sono nè un "coach" tanto meno un esperto. Di quelli ne abbiamo miriadi in costante aumento e non ci tengo a farne parte. Diciamo che ho fatto solo qualche esperimento in più di tanti altri che come me sono attratti dalla materia Web Marketing di cui ne sono appassionato dai tempi di VideOnLine di Grauso.

    Aggiungo che questa non una guida ma solo un articoletto che non può essere in alcun modo esaustivo. Chiudo la premessa consigliando a tutti di compiere scelte sempre pesate e possibilmente di farsi assistere da un vero esperto del settore (e purtroppo sono davvero pochi). Va bene anche i fai da te come nel mio caso, ma attenzione che Google vi osserva (e vi penalizza o addirittura vi può bannare il dominio e l'account anche a vita ;) )


    Per una efficace indicizzazione sui motori di ricerca, una delle caratteristiche più complesse e più importanti è il link building.

    Il link building - letteralmente costruzione di collegamenti è semplicemente il valore che ha un sito web quando viene linkato da altri siti web. Per i motori se un sito è "collegato" spontaneamente da altri siti vuol dire che è interessante, o meglio, possiede contenuti di qualità.
    E sappiamo quanto i motori apprezzino i contenuti di qualità.

    Quindi vera croce e delizia di ogni web master è quella di farsi linkare da altri siti. E qui viene il bello.
    Viene il bello perché di "pasticcioni" che propongono scambi link ce ne sono centinaia. Peccato che negli anni Google si è fatto furbo e valuterà solo link spontanei e pertinenti.

    Spontanei. Cioè che A link a B ma B non linka A. O meglio A è linkato da 30 siti compreso B e B solo da 5 siti escluso A.

    Pertinenti. I cui contenuti siano simili. Immobiliare per immobiliare. Auto per auto. Foto per foto. Ippica per ippica.

    Esistono diversi modi per attuare una buona strategia di link building, e in generale i comunicati stampa se su siti "pertinenti" sono un ottimo strumento per distribuire propri link in cambio di contenuti di qualità.

    Quindi tu scrivi un articolo che linka al tuo sito e ottieni in back link gratis da un sito pertinente con rank probabilmente superiore al tuo e quindi efficiente per Google.

    Ricordo a tutti che in caso di backlinking "truffaldino" non solo Google non lo valuto come positivo, ma lo valuta come negativo penalizzando il sito linkato.

    Ora veniamo al cuore della questione, al "come si fa".

    1. Si trovano siti di comunicati stampa che siano pertinenti con il nostro sito o che almeno siano generalisti.
    2. Si scrive in contenuto di qualità
    3. Si inseriscono nell'articolo tre link al proprio sito, linkando parole chiave
    4. Si propone l'articolo ai siti e si aspetta l'approvazione.
    5. Si ripete il tutto il più spesso possibile. Una volta la mese è il massimo. Una volta ogni 6 mesi è il minimo indispensabile. Le vie di mezzo vanno tutte bene.

    Vediamo di capire bene i punti uno alla volta.

    1. Esistono moltissimi siti di article marketing che di mestiere accolgono quasi sempre gratuitamente articoli di una determinata fattura. Trovate queste "qualità" ben espresse nel regolamento del sito.
    Sceglietene 2 o 3 per lo stesso articolo, altrimenti vanificherete l'effetto backlink. Per selezionare i siti potete fare riferimento a questi valori:
    - Google Rank (sempre più in disuso, ma comunque efficace per capire l'importanza di un sito secondo Google)
    - Pertinenza degli argomenti (ovvero se nel sito è contenuta o delineata una categoria che appartiene al vostro settore che immagino sia l'immobiliare)
    - Rispetto del sito ai regolamenti AdSense e che non presenti in primo scroll più di uno o due spazi pubblicitari (altrimenti sarà penalizzato da Panda e il vostro articolo verrà sprecato).

    Ovviamente è inutile aggiungere che il nostro CasaToday.it è il massimo per il nostro settore in quanto accetta solo e soltanto articoli a tema immobiliare/casa quindi rappresenta quanto di meglio si trova in Italia per l'article marketing di settore.

    2. Che cos'è un contenuto di qualità? Questo è complicato da descrivere ma proviamo a delineare qualche semplice regola a cui attenersi.
    • Lunghezza: Più lungo è, meglio è. Ma non troppo. Di solito i siti di article marketing dettano regole precise per la lunghezza con dimensioni dalle 500 alle 1500 parole. 1.000 parole è un ottimo equilibrio.
    • Punteggiatura e parole corrette. Cercate di scrivere in ottimo italiano, punteggiato, spaziato correttamente. Google è molto attento a queste caratteristiche e perfettamente in grado di riconoscerne la qualità complessiva.
    • Se aggiungete qualche immagine è meglio, ma non indispensabile. In ogni caso, se lo fate, caricate immagini "light" e non pesanti.
    • Il tema deve essere in topic con il vostro sito. Se siete un'agenzia immobiliare, potete scrivere un bell'articolo sulla mediazione, sugli agenti immobiliari, sulle camere di commercio, sul mercato immobiliare nella vostra zona, ecc. C'è solo da sbizzarrirvi e prendere la tastiera in mano.
    3. Veniamo ai link: Questa è la cosa più delicata. Di solito i siti di Article Marketing accettano fino a tre link per articoli. Linkare significa legare o collegare a una parola o un gruppo di parole l'indirizzo alla vostra home page o a una pagina interna del sito.
    Google da molta importanza alle parole linkate alla URL del sito, attribuendogli "l'argomento".
    Per esempio in questo articolo ho linkato la frase "comunicati stampa" a CasaToday. Poi ho linkato il nome stesso del sito alla sua URL e infine poco sopra ho linkato la frase "Article Marketing". In questo modo io sto dicendo a Google che Casatoday è un sito di article marketing e comunicati stampa.
    Quindi scegliete con estrema cura le parole chiave da linkare.

    Se avete domande sono a disposizione per quanto possa.
     
    A ingelman e Antonio Troise piace questo messaggio.
  2. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    chi è costui :domanda:

    come viene chiamato :domanda: programmatore ....web marketing.....:confuso:


    Antonio :occhi_al_cielo:


    dove e come si vede il google rank di un sito :domanda:

    come fà google a vedere il settore si appartenenza, dal nome del sito:domanda:

    lo dice google :sorrisone:

    in pratica mi ricorda il "tema" alle scuole :p più di una pagina ma meno di tre :ok:

    Non lo dovevi scrivere :^^: :affermazione:
     
  3. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Video On Line - Wikipedia

    Dipende dall'ego del professionista in questione. Diciamo che di solito sono agenzie SEM/SEO

    Se usi Chrome c'è un'estensione. Se non lo usi.. usalo! :sorrisone:

    E' un segreto industriale. Ad ogni modo immagino con un'analisi semantica del sito.

    A dire il vero lo è perché al momento è l'unico :sorrisone:

    Più o meno ;)

    Infatti adesso vado a cancellarlo subito! :disappunto:
     
    A Antonio Troise piace questo elemento.
  4. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
  5. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    No per immobilio non vale. Qui tutti i link escono col no-follow quindi non vengono conteggiati da Google.
    Inoltre il tuo esempio è scorretto...

    Dovresti linkare agente immmobiliare in Pistoia (nota la maiuscola sulla città) e vendita appartamenti e villette a Pistoia. In questo modo le keywords sono raggruppate in modo che chi cerca un agente a Pistoia o vendita appartamenti Pistoia, ti trovi.
     
  6. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    e se scrivo tutto in maiuscolo :domanda:


    come si riconosce un forum-blog-..... da un no-follow e si-follow:domanda:
     
  7. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Sempre rispettare la netiquette. Prima lettere maiuscola sui nomi propri e le parole chiave più importanti, ma evitare il tutto maiuscolo



    Guardando nel codice HTML della pagina :confuso:
     
  8. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    mi provochi....:mrgreen
     
  9. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Antonio non sono cose semplici... Da un lato non bisogna scoraggiarsi, dall'altro apprendere dogmaticamente alcuni concetti da approfondire in momenti successivi un poco alla volta.
    Il 99,9% dei navigatori non sa nemmeno l'argomento su cui stiamo discutendo...

    Di certo c'è come ho scritto all'inizio che non sono cose da affrontare come *test* sul proprio dominio. Pasticciare è molto pericoloso... E nello stesso tempo seguire le istruzioni senza inventarsi niente.

    Se si vuole imparare occorre immergersi nel mondo del webmastering e sperimentare con domini di test e passare qualche ora al giorno a fare esperimenti e monitorare i risultati.
     
  10. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    grazie e scusa custode,
    mi faccio prendere dalla mania del sapere, ma a volte è bello ed utile essere ignoranti magari un pò meno ma sempre ignoranti ;)

    basta con domande, devo scrivere il mio primo comunicato stampa su casatoday :ok:
     
    A il Custode piace questo elemento.
  11. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Non mi dispiace rispondere alle domande, lo sai. Mi manca solo il tempo.
    Più che altro non sono un esperto e non voglio - come dire - far sbagliare nessuno.

    E poi ci vorrebbe un forum intero per affrontare questo genere di argomenti senza mai arrivare ad esaurirli. La questione è appunto che metà delle cose sono avvolte nella sperimentazione e nella modifica settimanale.

    Basta seguire la vicende del Panda Update per capire a chi livello di studio e di lavoro siamo sottoposti come webmasters ogni mese dell'anno.
     
    A Tosi e Antonio Troise piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina