1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Alessandro60

    Alessandro60 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Scusate se mi intrometto con un argomento che forse non è pertinente.
    Sono un proprietario e provengo dal mondo bancario: quando un soggetto non onora i suoi debiti con una banca viene segnalato e non può più accedere al credito. Nel campo immobiliare ci sono invece conduttori che passano di casa in casa senza pagare l'affitto e restano del tutto indisturbati perchè non c'è alcun archivio nel quale mettere i loro nomi.
    Io sto pensando di creare questo archivio: visto che nei contratti ci si autorizza a comunicare i propri dati personali, io mi rendo disponibile a costruire gratuitamente una black list a cui i proprietari che intendono affittare possano accedere comunicando i nomi di coloro che non hanno pagato e la città in cui si trova l'immobile. Perchè ad esempio non iniziamo ad inserire in questo database il nome e il cognome di questo furbetto che non paga? Io sono certo che nel giro di 6 mesi - se si lavora bene - la lista dei disonesti sarà molto lunga e tante scelte dei locatori potranno essere più consapevoli. L'E Mail del database è: [INTERVENTO DI MODERAZIONE: INDIRIZZO e-mail RIMOSSO. PER MOTIVI DI PRIVACY E SICUREZZA NON SI POSSONO PUBBLICARE SUL FORUM INDIRIZZI, e-mail E NUMERI DI TELEFONO. PER CONTATTARE GLI UTENTI APRI UN TOPIC O USA LA MESSAGGERIA PRIVATA DEL FORUM. GRAZIE]
    Alessandro
     
  2. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    L'idea di per sè è bella Alessandro, complimenti anche per la buona volontà :applauso:

    Però siamo sicuri che i soliti mascalzoni non possano rivalersi? E siamo sicuri che non ci sia qualche proprietario che per altri motivi è rimasto scontento di un inquilino e per ripicca lo piazza in black list?
    E poi, legalmente parlando, è fattibile la cosa?
    Per aprire una segnalazione in CRIF le banche hanno determinati documenti che dimostrano insolvenza, ritardi nei pagamenti e simili... E poi... SONO BANCHE!

    Siamo sicuri che noi comuni mortali possiamo permetterci di ideare una procedura simile? :?
     
  3. Massimiliano

    Massimiliano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    mi sembra un'ottima idea.

    Massimiliano
     
  4. Massimiliano

    Massimiliano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Perchè allora non si chiede direttamente a CRIF di farlo.
     
  5. rino barile

    rino barile Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    A Rapallo dai primi anni '85 sino al 96/97 avevamo creato un gruppo (35 agenzie immobiliari) che si chiamava "GAIR" (Gruppo Agenti Immobiliari Rapallo) che funzionava alla grande, con interscambi di immobili e soprattutto un giro interno di comunicazioni di persone poco affidabili sia come conduttori per affitti che come clienti per eventuali acquisti. Per molti anni alcuni elementi poco raccomandabili si sono tenuti alla larga da Rapallo. Ritengo senz'altro valida la Tua idea ma, forse, difficile da realizzare con tutte queste normative che ci legano le mani. Però facendo un sito dedicato solo ed esclusivamente ad una black list con accesso riservato attraverso una login e password data solo dal responsabile del sito, potrebbe anche funzionare. Ad ogni modo non lasciare niente di intentato. Ciao. Rino Barile
     
  6. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E la privacy dove la mettiamo?
    Secondo me rischi una denuncia.
     
  7. rino barile

    rino barile Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Può darsi, però, probabilmente, se è un sito dove ciascuno degli associati può immettere nominativi non graditi perché realmente sono stati morosi od hanno dato problemi di diversa natura. Personalmente non avrei affittato ad un cliente egiziano con moglie e figlia che circa tre anni or sono con la scusa si avere un amico comune ha chiesto un appartamento per un mese per un suo cugino che veniva a trovarlo, Anche se a malincuore ho accettato di dargli un appartamento. Si è installato nell'appartamento, ha pagato il mese che doveva essere per il cugino, è uscito tre mesi or sono non pagando affitto, luce, gas e condominio. Volevo fargli tagliare la luce ed il gas, GUAI mi ha suggerito l'avvocato, passerei dalla parte del torto. Avrei volentieri assoldato qualche ...amico.. per fargli capire che certe situazioni può farle a casa sua, ma siamo in Italia e se uno non paga la pigione le si chiede cortesemente se vuole avere la cortesia ed il piacere di andarsene e gli si offrono ancora dei soldi purché lasci l'abitazione. Appena liberato, ho avvisato gli amici di Rapallo e Santa del personaggio e Ti devo dire che da due agenti ho ricevuto il ringraziamento perchè lo stesso e con lo stesso sistema si stava per installare in due diversi alloggi una a Rapallo e l'altro a Santa. Per cui che ben venga una black list, anche con qualche rischio. Ciao Rino.
     
  8. Alessandro60

    Alessandro60 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sintetizzando le risposte ottenute direi che l'argomento suscita un buon interesse, l'idea è considerata valida ma più o meno tutti si sono espressi dubbiosi sulla fattibilità legale, ma senza opinioni sicure nel merito. Io osservo che nei contratti di solito c'è una clausola che autorizza le Parti al trattamento dei dati personali ex lege 196/2003. Chi mi manda il nominativo da inserire nella black list può avvertire implicitamente che si tratta di un suo giudizio soggettivo con riferimento al quale non si assume alcuna responsabilità e mi autorizza alla divulgazione del suo giudizio. Io, "a occhio", non sarei così negativo sulla fattibilità legale. Eventualmente nel contratto di locazione si potrebbe inserire una clausola che autorizza il Locatore ad esprimere giudizi personali sul comportamento del Conduttore e a trasmettere il dato ad un archivio autorizzando il tale archivio a divulgare il dato stesso. Sappiamo benissimo che alla firma dei contratti i conduttori sono simpaticissimi, gentilissimi e disponibilissimi e che solo dopo mostrano la loro reale personalità. Ho letto il messaggio di Rino e devo dire di essere molto contento della sua risposta: sono convinto che in giro ci sia un 2 - 3% di cattivi pagatori e che con un minimo di buona volontà questo 2 - 3% potrebbe essere almeno in parte identificato. Se c'è un avvocato, lo pregherei davvero di farsi avanti! Alessandro
     
  9. casabella

    casabella Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Anni fa quando non avevo un ufficio vendite ma una normale agenzia immobiliare che trattave anche locazioni, ho avuto una brutta esperienza con un inquilino.... "disonesto".
    Avevamo una cliente di Roma che possedeva una casa di campagna immersa nel verde, alberi d'alto fusto e muri in pietra di uno spessore tale da mantanere la temperatura interna fresca naturale, a due passi dal centro ma in posizione collinare.
    Ogni anno l'affittavamo per il periodo estivo, il rapporto era ottimo.
    La casa era vecchia quindi necessitava di molta manutenzione, i proprietari durante l'anno venivano sempre di meno quindi abbiamo deciso di proporla per un contratto annuale transitorio.
    Non è stato facile trovare un inquilino visto che la casa era molto vecchia e senza riscaldamenti, ma trovammo un ragazzo che ci convinse della sua buona fede!
    Da allora perdemmo la fiducia della signora la quale ebbe molte difficoltà con questo ragazzo!!! :disappunto:
    Dopo svariati anni riuscì a mandarlo via e mise in vendita la sua casa ma ovviamente non si rivolse a noi!!! :disappunto: :disappunto:

    Il cliente "disonesto" lo vedo ancora in giro, quindi è riuscito a sistemarsi in un'altra abitazione , chi sarà la sfortunata? :?
    Questo episodio mi ha molto turbata, alla scelta del cliente abbiamo sempre dato molta importanza e spesso abbiamo preferito perderlo quando non ci convinceva, ma abbiamo fatto un passo falso e tutt'oggi me ne pento!!! :confuso:

    Questo per dire che sono favorevole a quest'idea della Black list! :stretta_di_mano:

    Ovviamente con tutte le precauzioni del caso!!! ;)

    Barbara :fico:
     
  10. tempozero

    tempozero Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Oh mamma mia, che argomentone. Sarei assolutamente d'accordo, in linea teorica, ma credo che, da un lato la questione legale dell'utilizzo di dati personali in maniera impropria, rispetto all'autorizzazione che ci viene rilasciata dai clienti, dall'altro la mancanza oggettiva di riscontro di quanto segnalato da proprietari in buona o cattiva fede, siano ostacoli di non poco conto.
    Forse potrebbe essere possibile costituire un protocollo d'iscrizione a qualche entità ( ente, associazione o anche società etiche di controllo ) che sia autorizzata d'ufficio al controllo e quindi alla pubblicazione dei dati raccolti; una sorta di provocazione che faccia scattare altrove i malintenzionati. Funziona anche il sistema di "solo affitti" dove controgarantisce una fidejussione.
    Agli esperti l'onere della confezione.
     
  11. bartolotti

    bartolotti Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ciao a tutti,
    io mando un e-mail ai colleghi ( due ) con i quali ho rapporti di lavoro, oppure una telefonata.
    Però la mia realtà lavorativa è certamente particolare , piccolo territorio, zona turistica.
    Comunque sono favorevole allo sp...amento dei Non Pagatori.
    ciao e buon lavoro !!
     
    A il Custode piace questo elemento.
  12. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Ottima idea,

    L'unica cosa è la certezza del nominativo inserito, nel senso, chi inserisce cosa.

    Ossia una creazione di procedure standardizzate per l'inserimento del nominativo, a fronte di cosa, un decreto ingiuntivo, o uno sfratto per morosità, o solo un ritardato pagamento?

    parliamone, perchè superati eventuali aspetti legali, l'idea mi sembra interessantissima.
     
  13. Alessandro60

    Alessandro60 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sul piano operativo, oltre alla parte legale, bisogna a mio avviso stare attenti a chi potrebbe fare un uso distorto dello strumento. Mi viene in mente che se io vengo lasciato dalla mia fidanzata e voglio farle un dispetto, scrivo a chi di dovere e la faccio entrare nella Black List. Una soluzione in proposito potrebbe essere che solo gli Agenti Immobiliari e gli iscritti ad una associazione di proprietari tipo UPPI o ASPPI possano avere accesso a questo strumento. L'idea riscuote un buon interesse: secondo me un esperto immobiliare, un avvocato e un informatico potrebbero organizzarne l'avvio a titolo gratuito. Se poi la cosa dovesse funzionare può diventare anche una fonte di guadagno, ma al momento l'obiettivo non deve essere assolutamente questo: deve essere lo sp...amento di gente disonesta e arrogante. Questa gentaglia, insieme a un sistema fiscale che sfavorisce gli affitti, è la principale rovina di un mercato che non decolla mai. Ciao a tutti.
    Alessandro
     
  14. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    E' ovvio che per essere inseriti in black list ci vogliano "le prove" documentate per iscritto e diversi avvisi al moroso oltre a un cospiquo periodo di preavviso sanabile. Altrimenti diventa squadrismo! :risata:

    g
     
  15. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    D'accordo con Giorgino, può inserire il nominativo solo l'avente causa, o un professionista che cura le locazioni, o il proprietaio, o un avvocato, o un amministatore, ma di fronte a dati certi Quali?
     
  16. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Messa in mora scritta o documenrtazione inequivocabile come una causa di sfratto per morosità. Altrimenti si trasformerebbe in una caccia alla streghe e della caccia delle banche io - francamente - ne ho le palle piene...

    g
     
  17. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    D'accordissimo, e poi mica è la CRIF, è una banca dati, alla quale uno vi accede, non è il vangelo, è un'informazione aggiuntiva che si può avere.

    Anche perchè chi è inserito in una lista del genere deve avere anche la possibilità con modalità da vedere, di uscirne.
     
  18. Alessandro60

    Alessandro60 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Vorrei sottoporvi questo ragionamento: secondo voi un proprietario di un immobile perchè mai dovrebbe accanirsi con il proprio inquilino? Se l'inquilino onora regolarmente i propri debiti e mantiene l'immobile con normale diligenza, il proprietario giammai andrà a "cacciare le streghe". Ho avuto una bravissima inquilina che dopo 3 anni mi ha dato disdetta e ho dovuto accettare mio malgrado. Altre volte mi sono trovato di fronte a dei lecchini pazzeschi che dopo l'ingresso in casa hanno fatto dei voltafaccia incredibili. Allora sapete cosa vi dico? Che io, consapevole che il coltello dalla parte del manico ce l'ha il conduttore, penso di potermi fidare di un proprietario che si lamenta: forse su 100 proprietari ce ne sarà 1 esagerato nelle sue considerazioni, ma state tranquilli che nel 99% dei casi i proprietari non hanno nè interesse nè piacere nel fare i guerrafondai. Oggi ho redatto un contratto nel quale ho scritto che l'inquilino autorizza il locatore a trasmettere eventuali inadempienze da parte del conduttore stesso alla Centrale Rischi Locazioni Immobiliari spiegando all'inquilino l'esistenza di questo strumento nuovo in circolazione. Ho visto che l'interlocutore ha prestato molta attenzione e preoccupazione alle mie parole. E' ora che si inizino a colpire questi furbacchioni che vivono alle spalle di chi risparmia. Viviamo in un Paese civile in cui gli inquilini più corretti e meno rompiscatole, almeno nella mia esperienza, sono gli immigrati.
    Un saluto a tutti,
    Alessandro
     
    A il Custode, casabella e Maurizio Zucchetti piace questo elemento.
  19. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Questa del consenso contrattuale mi semba un'idea a dir poco geniale e che metterebbe a tacere diverse polemiche. Ovviamente un permesso del genere dovrebbe essere comunque seguito da documentazione idonea, ma sarebbe un trattamento di garanzia per il conduttore.

    Se la sola "minaccia" o per meglio dire il mero "avvertimento" che si può essere ricompresi in una black list, spaventa il conduttore vuol dire che l'impianto dell'idea è a dir poco efficace!!!

    Bravo, ottimo contributo!

    g
     
  20. rino barile

    rino barile Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Bravo Alessandro, mi piace l'idea di inserire nel contratto di affitto una formula, che dovrebbe essere uguale per tutti, che eventuali inadempienze da parte del conduttore (non pagare l'affitto) potranno essere inserite in una "centrale rischi". Se previsto da un contratto con la firma di accettazione si scavalcherebbe il problema della "privacy". Andrebbe studiata una formula da un legale ed inserita in tutti i contratti. Complimenti, bella idea. Ciao Rino.
     
    A Maurizio Zucchetti piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina