• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Cawy

Membro Junior
Privato Cittadino
Ciao a tutti, sono una ragazza di 25 anni e da circa due anni e mezzo lavoro in un'agenzia immobiliare di Bologna con il ruolo di segretaria. Il settore immobiliare mi piace e mi interessa, sto quindi valutando di fare il grande passo e prendere il patentito per poi diventare agente immobiliare (non intendo aprire un'agenzia mia, di sicuro non per i primi tempi).
La motivazione principale è che nel ruolo attuale mi sento sinceramente un po' sprecata e, soprattutto, non vedo delle grandi prospettive di guadagno in termini economici..
D'altro canto ultimamente sento anche di molte persone che hanno deciso di lavorare in proprio ma rimpiangono il momento in cui hanno rinunciato al lavoro "rassicurante" del dipendente..
La mia situazione è questa: percepisco uno stipendio di poco più di 1.000€ (considerate però che si tratta del primo anno di apprendistato per un contratto di 30 ore settimali, quindi quando sarò assunta "normalmente" e a tempo pieno salirà di un po'..), in più ho una casa di proprietà regolarmente affittata con un canone di 600€ mensili. Pensieri zero, "smarco il cartellino" e al lavoro non penso più fino alle 9 del giorno dopo. Weekend a casa, ad eccezione di qualche sabato mattina.
Se dovessi fare l'agente o quanto meno la procacciatrice la musica cambierebbe di parecchio ma a buon sperare cambierebbe anche lo stipendio.. E magari mi alzerei anche con più carica! Senza contare che insieme a dei parenti negli ultimi anni ci stiamo saltuariamente dedicando al flipping immobiliare e in questo modo potremmo pensare di lavorare in sinergia e con più continuità (abbiamo già fatto un paio di operazioni proficue e ora siamo in procinto di far partire la terza).

Voi nei miei panni cosa fareste? Lascereste una situazione tranquilla (dove sono ora mi licenziano solo se chiude l'agenzia in pratica) ma non troppo appagante dal punto di vista economico/stimolante per lanciarvi in un'impresa dall'esito incerto? Come sapere se uno è "tagliato" per fare l'agente d'altro canto se non prova?
Specifico che i miei genitori non avrebbero particolari problemi a mantenermi per un periodo iniziale in cui non ho ancora ingranato o nel caso qualcosa dovesse andare storto.. Quindi diciamo sarei "coperta" un vantaggio che non tutti possono avere, anzi. In teoria se me la vedo brutta sono sempre in tempo a tornare a fare la segretaria..

So che ogni situazione è a sé e alla fine ognuno decide con la propria testa, però sarei curiosa di sentire la vostra, se vi va :) grazie
 

Cawy

Membro Junior
Privato Cittadino
Scusate mi sono accorta ora che forse ho sbagliato sezione! Nel caso spostatemi pure al posto giusto.!!
 

Zagonara Emanuele

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
La risposta alle tue domande, direi che dipende dalle tue capacità e competenze e queste non posso conoscerle.

L'errore potrebbe essere quello di pensare di essere all'altezza della situazione mentre invece le cose non stanno così, ma come dicevo questa è una valutazione che solo tu puoi fare.

In sintesi:
se davvero hai capacità, carattere e competenze, allora vista la tua situazione finanziaria, direi prova, diversamente lascia perdere.

Ho una cara amica che da anni ha fatto la segretaria presso un'agenzia per diversi anni, in una città vicina alla mia, che si è trovata nei tuoi stessi panni.
Ha preso il patentino, ha aperto la partita IVA ed è rimasta a lavorare presso la stessa agenzia come agente.
Risultato?
Da circa 12 mesi non ha più uno stipendio fisso (di circa € 1400,00 mensili oltre alla 13a e 14a, mutua e ferie pagate) e non batte chiodo.
Morale della favola, si magia le dita e vorrebbe tornare indietro nel tempo, ma ormai il danno è fatto; in agenzia le hanno detto che se vuole può andare a ceracre lavoro altrove.
 

Cawy

Membro Junior
Privato Cittadino
In sintesi:
se davvero hai capacità, carattere e competenze, allora vista la tua situazione finanziaria, direi prova, diversamente lascia perdere.
Mi reputo all'altezza per quanto riguarda la parte organizzativa e penso non avrei difficoltà ad immagazzinare le conoscenze normative/burocratiche. Sono sveglia, so interfacciarmi con i clienti, li so ascoltare, mi presento bene, sono precisa nel lavoro, penso di trasmettere fiducia e professionalità, questo sì.
Quello che mi spaventa è la parte "aggressive" del lavoro soprattuto per quanto riguarda l'acquisizione, che è il cardine dell'attività. Se non convinco una persona a farmi trattare il suo immobile sono a piedi, alle volte bisogna avere davvero una faccia di bronzo, insistere e insistere e, diciamocelo, inventare anche qualche bugia bianca per strappare un incarico che altrimenti non arriverebbe..
Ecco io non so se ho questo stile da martello pneumatico per intenderci.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Quello che mi spaventa è la parte "aggressive" del lavoro soprattuto per quanto riguarda l'acquisizione, che è il cardine dell'attività. Se non convinco una persona a farmi trattare il suo immobile sono a piedi, alle volte bisogna avere davvero una faccia di bronzo, insistere e insistere e, diciamocelo, inventare anche qualche bugia bianca per strappare un incarico che altrimenti non arriverebbe..
Ecco io non so se ho questo stile da martello pneumatico per intenderci.
Direi proprio che ti sei risposta da sola esaurientemente e definitivamente.
 

Cawy

Membro Junior
Privato Cittadino
Ammazza Specialist te sei sempre di un perentorio ahah.. Comunque capisco cosa vuoi dire.
Conosco però delle agenzie (ci ho lavorato agli inizi) in cui c'è una sorta di spartizione dei ruoli in base alle abilità provo a spiegarmi meglio: c'è quello più spigliato senza peli sulla lingua ecc ecc che va a bomba per le acquisizioni poi però quando è ora di sedersi ad un tavolo e buttare giù contratti e accordi fa un gran casino. C'è chi ha uno stile diciamo più discreto e allora segue al meglio altri aspetti della trattativa e gestisce quei clienti che lo stile aggressive non lo digeriscono bene (io per esempio da cliente non lo reggo).

Poi non so, con l'esperienza credo si possano sviluppare certe capacità..
Se penso a quando ho fatto il primo stage scuola/lavoro a 19 anni mi ricordo che mi venivano le palpitazioni al solo pensiero di dover rispondere al telefono :'). Ora sono ad un front office e ricevo quotidianamente persone di ogni tipo senza problemi..Se me l'avessero detto allora non ci avrei mai creduto. Per dire.

Mi rendo conto che voi non mi conoscete quindi si fa fatica a dare una risposta. Grazie comunque per i vostri contributi!
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Conosco però delle agenzie (ci ho lavorato agli inizi) in cui c'è una sorta di spartizione dei ruoli in base alle abilità provo a spiegarmi meglio: c'è quello più spigliato senza peli sulla lingua ecc ecc che va a bomba per le acquisizioni poi però quando è ora di sedersi ad un tavolo e buttare giù contratti e accordi fa un gran casino. C'è chi ha uno stile diciamo più discreto e allora segue al meglio altri aspetti della trattativa e gestisce quei clienti che lo stile aggressive non lo digeriscono bene (io per esempio da cliente non lo reggo).
Se impari ad acquisire il resto sono sottigliezze.
Scartoffie da mettere in ordine.

La maggior parte delle case, quando sono ben acquisite, si vendono da sole, perche’ vendere e’ l’ultima ruota del carro.
 

Manzoni Maurizio

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
penso che sei pronta al passaggio, hai la motivazione giusta, entra a far parte di un'agenzia ben strutturata e con un grande marchio, segui i vari corsi preparatori e poi patentino, Vai!!
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Conosco però delle agenzie (ci ho lavorato agli inizi) in cui c'è una sorta di spartizione dei ruoli in base alle abilità provo a spiegarmi meglio: c'è quello più spigliato senza peli sulla lingua ecc ecc che va a bomba per le acquisizioni poi però quando è ora di sedersi ad un tavolo e buttare giù contratti e accordi fa un gran casino. C'è chi ha uno stile diciamo più discreto e allora segue al meglio altri aspetti della trattativa e gestisce quei clienti che lo stile aggressive non lo digeriscono bene (io per esempio da cliente non lo reggo).
Se speri che ti paghino per fare trattative sugli immobili acquisiti dagli altri seduta comodamente a una scrivania e dispensandoti dall'andare a suonare i campanelli, puoi pure metterti l'animo in pace e scordartelo.
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Se speri che ti paghino per fare trattative sugli immobili acquisiti dagli altri seduta comodamente a una scrivania e dispensandoti dall'andare a suonare i campanelli, puoi pure metterti l'animo in pace e scordartelo.
Ma no.

Vero è il contrario.

Per me possono andare tutti a vendere.
Pure a trattare che palle!

Meglio che lo facciano gli altri.
Così si vende all'ingrosso.
 

bit100

Membro Attivo
Amm.re Condominio
Molto dipende dalla libertá di manovra che dovrebbe darti il tuo responsabile. La segretaria immobiliare dovrebbe essere anche funzionaria, sicuramente dovrebbe conoscere gli immobili trattati nel faldone dovrebbe averli visti e descriverli in modo efficace ,dovrebbe avere la libertá se ci sono chiavi d'appartamenti in ufficio di poterli proporre,e se non troppo lontano farli vedere. Se non può uscire si dovrebbe occupare di telemarketing e nel caso di un probabile appuntamento acquisizione farsi accompagnare dal responsabile. Il trattamento finanziario svolgendo questi impegni é un fisso come segretaria una pecentuale sul lavoro di tutto l'ufficio e il 10% se l'acquisizione porta ad una compravendita grazie al suo intervento.
 

Cawy

Membro Junior
Privato Cittadino
Grazie a tutti, purtroppo da cellulare non riesco a rispondervi citando i singoli interventi. Provo a dare una risposta esauriente.

Adesso sono all'interno di un franchising, sicuramente ben strutturato e radicato nel territorio locale. Periodicamente organizzano corsi di formazione ecc ecc.

Attenzione, non ho scritto da nessuna parte che intendo seguire trattative di immobili acquisiti da altri mentre passo tutto il giorno in scrivania..! Sto solo dicendo che avrei un metodo di acquisizione meno aggressivo, non da omini verdi per intenderci. Poi non so da dove derivi questa ossessione per gli scampanellamenti selvaggi :) dove sto ora, ma anche e soprattutto dove ero prima, non si è mai fatto (lasciato pubblicità in buchetta sì ovvio) tuttavia gli affari ingranavano. Semplicemente si sceglievano altre vie (per esempio ricordo che in diversi arrivavano in ufficio grazie al passaparola di altri clienti soddisfatti e si creava un circolo virtuoso).

Il problema l'ha un po' centrato bit100, nel senso che nel mio ruolo attuale purtroppo non mi è concesso di fare molto. Mi sembra di star facendo un po' la muffa :triste: Non esco mai dall'ufficio (se non per piccole commissioni che non centrano niente), non faccio vedere gli appartamenti e 8 volte su 10 non gli ho nemmeno visti neanche io. Mi danno solo informazioni dettagliate sulla carta così che possa spiegarli bene ai clienti e fissare appuntamenti. A volte scopro con giorni di ritardo che un appartamento ha ricevuto una proposta..! A livello di telemarketing l'unica cosa che mi dicono di fare è di intercettare privati che pubblicano annunci online.. Ma ho appurato fin da subito che non si raccoglie quasi niente così, queste persone molto spesso hanno già deciso di voler andare avanti da sole.

Dov'ero prima facevo invece tutte le cose di cui sopra (e mi piaceva) ma non ho ricevuto provvigioni perché si trattava di uno stage formazione/lavoro (era praticamente la mia prima esperienza lavorativa e la primissima nel settore immobiliare) quindi ricevevo una sorta di rimborso spese e stop. Sono ancora in buoni rapporti con quest'altra agenzia, magari potrei provare a sentire la loro situazione attuale e vedere se, intanto, potessero farmi un inquadramento sullo stile che ha detto bit100.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
non faccio vedere gli appartamenti e 8 volte su 10 non gli ho nemmeno visti neanche io. Mi danno solo informazioni dettagliate sulla carta così che possa spiegarli bene ai clienti e fissare appuntamenti.
Non ho mai capito come si possano dare informazioni ai clienti , senza aver visto l'immobile. Anche se ora con le inserzioni con tante foto si capisce di più di una volta, quando la pubblicità era solo cartacea.
Infatti nel mio piccolo ho sempre fatto tutto da sola, mal sopportando ( quando ho cercato casa per me), di non avere tutte le info che chiedevo al primo colpo , sentendomi dire " ma sa, questo deve chiederlo al venditore, io non ho visto l'immobile, la faccio richiamare " .
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Semplicemente si sceglievano altre vie (per esempio ricordo che in diversi arrivavano in ufficio grazie al passaparola di altri clienti soddisfatti e si creava un circolo virtuoso).
E non ti viene in mente che questo "circolo virtuoso" se lo possono (forse) permettere proprio quelli che si sono "fatti il mazzo" con il porta a porta in tanti anni di gavetta?
 

Cawy

Membro Junior
Privato Cittadino
Nel caso a cui faccio riferimento io NO, poi sarà un caso particolare.. Con questo non intendo dire che non coltivi le public relations (ha un sacco di contatti) ma ti posso assicurare che non se li è fatti ai campanelli :) per gli attuali non posso parlare perché non conosco così bene la loro situazione dagli inizi...

Francesca hai ragione infatti a volte mi secca terribilmente non sapere rispondere ad un cliente perché non mi hanno formato al 100% su quell'immobile. Ma si vede che gli andrà bene così altrimenti mi farebbero fare anche altro..
 

bit100

Membro Attivo
Amm.re Condominio
Bisognerebbe riconoscere grandi meriti ad una segretaria immobiliare ,che é una collaboratrice preziosa negli uffici di grandi strutture le segretarie sono il fulcro di tutta l'attivitá immobiliare.Vanno incentivate molte infatti fanno i loro appuntamenti acquisizione anche telefonicamente,da internet da telemarketing, da annunci su giornali. Sono dell' idea che una segretaria possa contribuire ad un ufficio tanto quanto i funzionari.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Bisognerebbe riconoscere grandi meriti ad una segretaria immobiliare ,che é una collaboratrice preziosa negli uffici di grandi strutture le segretarie sono il fulcro di tutta l'attivitá immobiliare.Vanno incentivate molte infatti fanno i loro appuntamenti acquisizione anche telefonicamente,da internet da telemarketing, da annunci su giornali. Sono dell' idea che una segretaria possa contribuire ad un ufficio tanto quanto i funzionari.
Fantastico, meno male che vi siete conosciute proprio qui sul forum. Ora però che ti sei sbilanciata, non puoi esimerti dall'assumerla.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Se il conduttore dichiara la caldaia a gas a norma nel verbale di consegna dell'appartamento e solo successivamente il locatario verifica che non solo non é a norma ma che già nei precedenti due controlli c'era stata la diffida all'utilizzo della caldaia e pure i fuochi sono non a norma, che azioni si possono intraprendere? Grazie
Buongiorno a tutti, sono appena iscritto, avrei un sacco di domande da fare,(sono neofita del settore) spero di non risultare troppo scocciante!!
Alto