1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Oggi su tutti i periodici e in TV non si parla altro che di questo decreto....di come possa aiutare la nostra economia depressa ...le famiglie in difficoltà ...ecc. ecc.
    Ma ci avete letto qualcosa che possa aiutare l'asfittico mercato immobiliare ??
     
  2. Damiameda

    Damiameda Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
  3. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    proprio no
     
  4. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    L'immobiliare dipende dallo stato dell'economia. Siamo in recessione,le aziende non hanno ossigeno....francamente l'immobiliare è l'ultimo dei settori che ha bisogno di sostegno. Qui parliamo di mancati guadagni (il doppio anziché il triplo previsto), nelle aziende si parla di perdite vere....forse è il caso di prendere atto che questo settore non si riprenderà per i prossimi anni, anche perché prima deve ripartire tutta l'economia (con l'occupazione e quant'altro).
     
    A enrikon piace questo elemento.
  5. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    l'immobiliare è in crisi come gli altri. Le imprese falliscono, licenziano e gi alloggi si svalutano. L'indotto (comprese le agenzie) è alla frutta. non vedo differenze con gli altri settori dell'economia che, tra l'altro, sono tutti collegati
     
    A Damiameda e Bagudi piace questo messaggio.
  6. Gentedimare

    Gentedimare Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Il problema sono le banche, se non concedono credito alle famiglie e alle imprese, credo che le leggi possano fare ben poco. Stiamo pagando una gestione scellerata di credito, negli anni passati sono stati erogati mutui al 100% almeno fino a che la bolla immobiliare non è scoppiata. Le banche si sono trovate in difficoltà ma siamo noi cittadini ad aver pagato il conto più salato.
     
    A Fino88 e mosca piace questo messaggio.
  7. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Dovrebbe esserci un'altro d.l. ad integrazione che riguarderà il lavoro
     
  8. Damiameda

    Damiameda Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Statistiche stimano in 800.000 (500.000 diretti + gli indiretti) i posti di lavoro persi nel settore, ti sembra un dato trascurabile ????
     
  9. Ale.

    Ale. Membro Senior

    Altro Professionista

    assolutamente no......ma non è un settore che si può più nutrire di compravendite, ormai sature, ma di altro:
    restauri riqualificazioni demolizioni con nuove costruzioni............è li il futuro:fico:
     
  10. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    francamente considerando una serie di variabili sì....non c'è stato nessun tentativo di adeguarsi al mercato, di abbassare i prezzi...spiace certo per tutto l'indotto e per le poche pochissime aziende serie con cui è un privilegio lavorare, ma onestamente il credito ha alimentato solo la speculazione e ingrassato la gentaglia che si è impossessata del mercato immobiliare. Ripeto questo è un settore in cui parliamo di mancati guadagni, non di perdite vere ed è il caso di iniziare a dire la verità di queste cose. Mi fanno molto più pena i piccoli imprenditori del veneto o della Toscana, gente che produce veramente, che ha tentato di abbassare i costi. Nell'edilizia non si è prodotto che buchi rivenduti a giovani e famiglie a peso d'oro. Il minimo che ci potevamo aspettare era che la corda si spezzasse.
     
    A Gentedimare piace questo elemento.
  11. Hyperion

    Hyperion Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Macchè decreto del fare... questo è il decreto del NON fare... :risata:
    IMU? rimandata...
    Aumento IVA? rimandata...
    Continuano a prendere tempo, come se il paese se lo potesse permettere...

    E delle cose importanti? Ovvero dei conti dello stato, le uscite (spesa pubblica) e le entrate (mondo del lavoro)? Non pervenuto...

    Quest'accozzaglia di politicanti l'avete votata (e gli italiani sono pure contenti di questo, a vedere le ultime elezioni), ed ora tocca a tutti averci a che fare...
     
    A Ponz, Damiameda e elisabettam piace questo elemento.
  12. Ale.

    Ale. Membro Senior

    Altro Professionista
    con la speranza che si aggiusti tutto da solo..siamo messi male.........
     
    A Ponz piace questo elemento.
  13. Gentedimare

    Gentedimare Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Rimandare le scadenze è come mettere i problemi sotto al tappeto. Come gli struzzi.
     
    A Ponz piace questo elemento.
  14. Damiameda

    Damiameda Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Mil ma che lavoro fai? Dove vivi? Guarda che quando si parla di "edilizia" non si parla solo di ai ma anche e soprattutto di artigiani imprese fornitori progettisti etc etc
    Come già detto mille volte se il problema fossero solo gli ai parleremmo di circa 70.000 persone,quindi sarebbe un problemino invece la realtà è ben diversa.
     
    A andrea boschini e mosca piace questo messaggio.
  15. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    manca la cosa basilare che invece in Inghilterra han fatto...obbligare quelle banche che prendono un tot a interessi pari a quasi zero, a erogare credito in percentuale ai danari che han ricevuto
     
    A Damiameda, mosca e Gentedimare piace questo elemento.
  16. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Questa è la vera soluzione al problema !!
    Obbligare le Banche a tornare a fare credito, magari non in maniera scellerata come qualche anno fà...ma erogare comunque mutui a chi li chiede.
    Oggi mi hanno deliberata una pratica su una proposta sottoscritta e presentata in banca il 21 aprile !!
     
  17. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Lo so benisssimo...e per tua informazione la progettazione è morta, defunta completamente per i prossimi 9-10 anni almeno. Faccio autocritica, che è quello che sarebbe servito prima. E credo che ci siano altri settori dove i margini sono minori che hanno visto l'avvento del dumping legalizzato e tutto il resto...sinceramente meritano più rispetto, credo...

    Sì, però dipende...in passato le banche hanno concesso mutui per comprare cose sovrastimate di valore...e questo non va bene. Secondo me è più giusto che alimentino il settore industriale, dove c'è gente che si mette in discussione, piuttosto che rimpinguare a spese di tutti un settore come quello edile dove non si è stati capaci di creare un sano sviluppo e un sano credito. Se ricominciamo con i 40 anni di mutuo per appartamenti che valgono un terzo il costo lo pagherà di nuovo il singolo sventurato e in seguito la collettività. NON VA BENE.
     
  18. pacifikor

    pacifikor Membro Junior

    Agente Immobiliare
    siamo messi sempre peggio ....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina