1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Crisi. Crollo. Stallo. Recessione.
    Questi sono oggi le parole che in maggior misura si sentono pronunciare negli studi e agenzie immobiliari, negli studi notarili, tra gli avvocati immobiliaristi.
    Il mercato immobiliare è fermo, statico. E non riesce a ripartire.
    Compravendite praticamente dimezzate, in alcune zone d’ Italia, tipo nord est, addirittura in picchiata.
    La manovra finanziaria, appena varata dal governo, aiuteranno i conti dello Stato ma certamente sarà un ulteriore “medicinale” depressivo per i mercati. Di quasi tutti. Compreso quello immobiliare.
    L’Occidente è ad un tornante decisivo della sua storia, sta imboccando una pericolosa curva a gomito e rischia di uscire fuori strada.
    O riesce a risanare l’enorme debito pubblico dei suoi Stati e ripartire con nuova lena vero traguardi più luminosi oppure dovrà mestamente accomiatarsi dal ruolo di primo attore della storia politica ed economica del pianeta.
    Con un futuro di ristrettezze e decadenza sempre più possibile.

    A questo punto le agenzie immobiliari marginali hanno chiuso o staranno per chiudere, anche tanti franchising sono in difficoltà nonostante la loro filosofia aggressiva e a tamburo battente, alcuni agenti immobiliari si stanno chiedendo se non sia il caso di modificare il profilo del mediatore piegandole alle nuove esigenze di un mercato dal colorito sempre più smorto e pallido.
    Qualcuno sta meditando addirittura di abbandonare il campo e di riconvertirsi in un settore economico in espansione e dal futuro promettente.

    La domanda generale di tutti è, comunque, cosa fare?
    Aspettare, con le mani in mano, che la “nottata” passi;
    trovare in se stessi la risorsa di nuova forza morale per combattere e andare avanti, confidando che alla fine “la professionalità” premi;
    escogitare una nuova forma organizzativa della professione per renderla più dinamica e reattiva alle ( scarse ) sollecitazioni del mercato;
    ideare, invece, su un piano di parità, nuove forme di accordi e forme collaborative con i colleghi, ai fine di sfruttare al meglio le sinergie, le conoscenze intellettuali ed i talenti sociali di tutti quanti per creare una implacabile “macchina” societaria capace di “macinare” continuamente affari e fatturato;
    cercare di affiancare alla professione “core business” altre attività collaterali e connesse ( mediazione creditizia, amministrazioni di condomini, gestioni affitti di patrimoni immobiliari) al fine di arrotondare il guadagno, sfruttando al meglio i tempi morti, cui sono costretti molti agenti immobiliari, in uffici dove i telefoni rimangono lungamente muti;
    decidere, dopo lunga meditazione, di abbandonare il campo e trovarsi una nuova occupazione più sicura e redditizia.

    Gli Agenti Immobiliari di questo blog, quelli di lungo corso, quelli a metà del guado ed, infine, quelli ai primi passi, posti davanti ad uno specchio, cosa pensano circa le prospettive future della loro professione?
     
  2. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Penso che tu abbia purtroppo ragione.

    Non cambiando lavoro e rimanendo in questo ambito, se ne può uscire così:

    drastico abbattimento dei costi, tenere in piedi solo quelli strettamenti necessari

    Investire in pubblicità mirata

    Basta fronzoli e seguire maggiormente il cliente, ora chi ha in mano la richesta la deve usare e sbattersi per accontentare le esigenze del potenziale compratore (che nel frattempo è diventato esigentissimo)

    Massima collaborazione con i colleghi, perchè siamo nella stessa barca, accontetiamoci di dividere anche per tre qualcosa piuttosto dche trovarci col cerino in mano.

    e sperare...:disappunto:
     
  3. immodavide

    immodavide Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    In questo periodo, ma dovrebbe essere sempre così, ci deve essere massima collaborazione tra agenti e agenzie.
     
  4. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La collaborazione è sicuramente importante, ma in un periodo come questo serve a ben poco. Se il telefono suona poco a me, suona poco anche all'agenzia con cui collaboro, i clienti sono pochi e soprattutto sono sempre gli stessi che girano (alcuni da anni:confuso:). Ribassare le spese? Io ci sto provando, ma:
    il proprietario dei muri l'affitto non vuole abbassarlo:confuso:
    l'enel non abbassa la tariffa:confuso:
    la telecom non abbassa la tariffa:confuso:
    l'unica voce sulla quale si può intervenire è la pubblicità!
    Secondo me l'unica maniera sarà accorpare diverse agenzie in una unica. Da 100 diventeremo 30 ma più grandi.
     
  5. immodavide

    immodavide Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La pubblicità è un costo abbattibilissimo. per me è più utile a farci conoscere che a vendere una casa. Una casa si vende solo se è valida e ha il giusto prezzo, altrimenti puoi anche noleggiare le frecce tricolore che tanto non te la prende nessuno :risata:
    E' ora di avere più sinergia, di avere un portafoglio comune, di non sottostare a tutti i dictat dei proprietari
     
    A rickyi piace questo elemento.
  6. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La prima cosa da fare è abbattere i prezzi, valutazioni al ribasso (forte) e seguire il compratore, fidelizzarlo e portarlo a spasso a vedere anche con colleghi le case che potrebbero fare al caso suo.

    Tirate giu' il prezzo della casa e le telefonate arrivano.....ma tirate giu' di parecchio.....c'è tantissima gente alla finestra che non aspetta altro. Lo so' non è facile farlo.......io sto' raggiungendo livelli di brutalità con i proprietari, ma non c'è altra strada.

    Abbattere costi d'agenzia (io li' ho calati del 32%).......e poi ci vuole anche fortuna.
     
  7. immodavide

    immodavide Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    e se un proprietario non vuole abbassare..arrivederci e grazie!
    Ma dovremmo essere tutti così! non che uno rifiuta di vendere una casa per il prezzo e 5 minuti dopo si presentano 20 agenzie pronte a promettergli il mondo:disappunto:
     
  8. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ci sono ancora Agenzie cosi'? :occhi_al_cielo: ........a Firenze no.
     
  9. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ultima cosa:
    presentate ogni tipo di offerta, anche quella che vi pare scandalosa........io tra 5 giorni porto una proposta scandalosa......ma sul tavolo ci metto anche il mio incarico: o accetti o te la vendi da solo........lo so, lo so, ma non si puo' fare diversamente.
     
  10. xsalvox

    xsalvox Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho le lacrime agli occhi...sono felicemente commosso..... Ma vi ci voleva una crisi per capire questo "metodo" passatemi il termine? Sono anni che opero in questo modo (ovvio senza arrivare ai metodi brutali :D:D:D ). Ecco perchè la gente mi chiede perchè nn parlo mai di crisi, perchè io vendo applicandomi in questo modo da anni. Non dico che mi sia tutto facile come anni fa certamente faccio anche io una selezione naturale ma 1/2 case le strappo al mese.
     
  11. immodavide

    immodavide Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Prova a venire a Milano:disappunto: I proprietari si sentono i reali d'Inghilterra. tu rifiuti un incarico perchè non accetta di venderlo a un prezzo giusto o perchè non vuole pagare provvigioni? bene, questo ti ride in faccia e nel frattempo accoglie l'altra agenzia che gliela vende in due giorni al doppio del prezzo e con provvigioni 0.
    Come ho detto in altre occasioni: io faccio il professionista serio e gli altri vendono:risata:
     
  12. Antonella de Paolis

    Antonella de Paolis Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Cari colleghi, come è vero quello che dite! Quanti immobili non ho potuto trattare perchè dopo la mia valutazione arrivavano gli "illusionisti" che promettevano mari e monti e alla fine vendevano al "mio prezzo". Ancge nei momenti di crisi si vende al giusto prezzo, sempre! Ma la concorrenza continua ad essere molto sleale e fastidiosa. Speriamo che i migliori di noi riescano a salvarsi e contribuiremo così anche alla ripresa dell'economia. Abbasso gli squali!!!! Viva la vera professionalità e l'onestà!
     
  13. xsalvox

    xsalvox Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Se si guadagnasse con SOLO questi valori, probabilmente saresti ultramilionaria..ma mi sa che bisogna amdare oltre...
     
  14. immpittaro

    immpittaro Ospite

    Giusto Frisoli...........questo a Nord -est in una crisi più dura probabilmente che nel resto del paese io lo sto facendo ormai dopo 3 anni.........e francamente sono stanco...qualche collega sta chiudendo ed io mi sto guardando intorno, ho una voglia matta di mollare ...non credo la ns professione così com'è abbia ancora futuro...le piccole agenzie scompariranno a favore di POCHE grandi.....
    Ma lavorare come dici tu è crearsi un futuro???? E' solo vivere alla giornata correndo dietro alla gente alla disperata......E ancora un lavoro serio???? NO così NON va e la strada di uscita NON la vedo.......
    Fare l'amministratore di condominio???? già fatto meglio zappare...
    Collaborazioni ????? con gente della ns razza NON hanno mai funzionato e poi su cosa collaboriamo??? Il cliente ora ha il mondo ai suoi piedi ( agenzie e privati ) e soprattuttoson pochissimi
    E' dura e le meningi fumano..:^^:
     
  15. immodavide

    immodavide Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    un primo passo (e dovrebbe essere quello più importante) è quello che le associazioni di categoria, le camere di commercio e gli stessi AI segnalino tutti gli abusivi che fanno i mediatori e non permettere che ragazzini di 20 anni chiudano trattative!
    E' inammissibile che ogni agenzia immobiliare abbia abusivi nel proprio organico! Ma credo che alla fine tutti se ne sbattono...
    Non permettiamo più al cliente di avere il mondo ai suoi piedi! cominciamo qui sul forum a creare reti di collaborazioni, un portafoglio comune con buoni incarichi. Se gli agenti immobiliari si aiutassero ad avere un portafoglio immobili, non sarebboro lontanamente tentati di prendere cose inutili e ad inginocchiarsi davanti il cliente:risata:
     
  16. Antonella de Paolis

    Antonella de Paolis Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    I ragazzini di 20 anni non chiudono le trattative e neanche i panettieri e i fiorai. Può accadere occasionalmente e per puro c... il nostro mestiere è un'altra cosa (ho detto mestiere ma non lo è più, è una vera professione e basta).
     
  17. Antonella de Paolis

    Antonella de Paolis Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Carissimo non sono ne ultramiliardaria ne ultramilionaria e sicuramente tra non molto sarò ultracentenaria ma ho fatto del mio meglio, con tutti i miei limiti e se questo lavoro fosse globalmente più professionale e meno persone che non trovano sbocchi nella vita intraprendessero questa professione con leggerezza e con aspettative ultramilionarie, sarebbe meglio per tutti. Ciao
     
  18. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    aprite un sondaggi sul vostro principale nemico:
    a) proprietari sognatori
    b) colleghi fuffaroli
    c) banche avare
    etc
     
  19. ganoss

    ganoss Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Noto con piacere che è un mio conterraneo a seguire la strategia giusta, l'unica per voi percorribile...noto che lei Seroli dallo scorso anno ha cambiato notevolmente atteggiamento e tira acqua al mulino della parte contrattuale forte :applauso:

    ....che poi altro non cerca, spesso e volentieri, di acquisire un immobile ad un prezzo proporzionato al suo reddito!
     
  20. ganoss

    ganoss Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Per GMP


    Il loro vero nemico attualmente è il collega fuffarolo....e lui solo!!!!!!!
    I proprietari sognatori sono frutto di 10 anni dell'operato loro e dei colleghi fuffaroli (l'immobile non cala mai, quante volte l'ho sentito....) facciano come Seroli fa adesso, brutalità e basta col collezionismo di case a prezzi invendibili, non se ne può più....
    Le banche fanno quello che hanno sempre fatto in tempi normali, erogano mutui più sostenibili.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina