1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. jinko

    jinko Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buonasera mi sono appena iscritto, mi chiamo Alex.

    Volevo chiedere a qualche esperto un parere. ipotesi che X (acquirente) voglia acquistare da Y (proprietaria) un immobile abitativo con annesso un piccolo terreno di 1400 mt con piccolo uliveto circa 12 alberelli. La proprietaria ha fatto di recente accorpare la particella urbana dell'immobile con la particella uliveto, ottenendo cosi una unica particella urbana. Questo secondo lei risolverebbe il problema della prelazione. secondo voi è un metodo sicuro o visto che l'accorpamento delle due particelle è avvenuto 2 settimane prima del rogito si possa comunque rischiare problemi di prelazione ? ed in quel caso chi ci rimetterebbe ? l'acquirente o il venditore ? Parliamo come eventi diritto di prelazione , di contadino confinante con solo terreno agricolo proprio.

    in attesa di
    vs cortesi risposte vi porgo i miei più cortesi saluti .
    A.M.
     
  2. francesca63

    francesca63 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Credo che ora,essendo oggetto della vendita una particella urbana,non ci sia più il diritto di prelazione.
    Avete chiesto al notaio cosa ne pensa ?
     
    A jinko piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina