1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. xman80

    xman80 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    salve a tutti, sono in affitto da gennaio 2011 con contratto regolare 4+4, prima di iniziare l'affitto avevo già avvertito il proprietario che sarebbe durato circa un anno, e per questo ho fatto inserire nel contratto la possibilità di recedere con solo 3 mesi di preavviso.
    Per quanto riguarda la caparra, sul contratto viene riportato che "..non è imputabile in conto pigioni e non produttiva di interessi legali.Il deposito cauzionale sarà restituito al termine della locazione, decorsi 20 giorni dalla data di riconsegna delle chiavi e comunque previa verifica da parte del locatore dello statodell'unità immobiliare"
    Adesso vi chiedo sulla lettera di disdetta devo specificare qualcosa per quanto riguarda la caparra??dato che il proprietario vive in un altra regione, non vorrei che mi facesse lasciare le chiavi dal vicino e poi a suo comodo visionare l'appartameno e poi darmi la caparra...
    Inoltre, nel momento in cui visitiamo l'appartamento con lui, c'è da ridigere un verbale??cosa devo stare attento a far scrivere nel verbale??
    la settimana prox devo mandargli raccomandata e poi tocca chiamarlo perche sul contratto c'è scritto che dovrei tinteggiare...(ma alla firma del contratto aveva detto che se stavo poco tempo non avrei dovuto farlo) quindi so co come agire...non vorrei che al telefono mi dicesse nn tinteggiare e poi alla restituzione della caparra me ne dia indietro solo parte perche non ho tnteggiato...!!!!
     
  2. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Manda la disdetta e vedrai che il proprietario si farà sentire, in modo tale che potrai prendere accordi prima della riconsegna dell'immobile.
    L'imbiancatura a mio parere, anche se hai soggiornato per un solo anno, si valuta anche da come lasci l'immobile ( chiodi nei muri, buchi per pensili o quadri ecc.).
    Ti consiglio di non anticipare problemi che forse non esistono, ma di procedere passo dopo passo, dopo aver parlato con il proprietario.
     
    A sfn, H&F e La Capanna piace questo elemento.
  3. xman80

    xman80 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    devo scrivere la lettera di recesso, sul contratto risulta proprietario dell'appartamento, una società immobiliare, ma ho solo sia la residenza che il domicilio del rappresentante della società.. dove spedisco la lettera????residenza del rappresentante?
     
  4. Bianca84

    Bianca84 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Penso sia più giusto inviar la al domicilio che é dove la persona abita/o ha i suoi affari, la residenza é un'altra cosa.

    Per quanto riguarda la tinteggiatura dell'appartamento in genere, in modo bonario, si usa far così: se il proprietario te l'ha consegnato ripitturato allora tu la lasci ripitturato, sennò glielo lasci così. Non sei tenuto a fargli lavori se lui non ne ha fatti per te!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina