1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Hayka

    Hayka Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno ho scoperto solo oggi questo forum ed è una fonte incredibile di notizie!!
    Spero possiate aiutarmi nel risolvere un dubbio.
    Sto (cercando) di vendere casa: una persona interessata all'acquisto ha chiesto all'agente immobiliare che se ne sta occupando se posso fornire il testamento di mio padre e l'atto di successione. La casa che sto vendendo mi è infatti fa parte dell'eredità di mio padre (morto nel 1990) e la signora lo ha visto dalla visura catastale storica che le avevo fornito. Tra parentesi proprio l'anno scorso ho fatto correggere, con non poca fatica, la visura con dati rimasti a 60 anni fa dove l'appartamento risultava diviso tra i miei nonni e i miei zii , poi lo comprò mio padre e per dimostrare questo ho dovuto fornire tutti gli atti di cessione/donazione/successioni talmente vecchi che si sbriciolavano tra le mani,.

    E' la prima volta che mi vengono chiesti questi due documenti e mi sembra strano che li debba fornire, anche perchè quello che è scritto sulla visura è il risultato, per l'appunto di questi ed altri documenti e di certo non per autocertificazione, però essendo io ignorante in materia è possibile che mi stia sbagliando anche se credo che sia l'agenzia o/e il notaio responsabile di verificare che io stia vendendo casa mia e non di qualcun altro.

    Inoltre, se da una parte mi sembra strano il dover mostrare degli atti privati quali un testamento, d'altro canto , volendo io comprare una casa, mi chiedo se anche io debba, nel caso di case lasciate in eredità, approfondire in questo modo o mi possa fidare di ciò che è scritto al catasto.

    Grazie per le risposte.
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    In caso di vendita, è obbligatorio fornire tutti gli atti di provenienza dell'immobile e quindi soprattutto gli ultimi, anche per verificare eventuali servitù, donazioni, ecc.
     
    A Seya e Sim piace questo messaggio.
  3. Hayka

    Hayka Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per la risposta. Di certo non voglio negare ciò che è dovuto, però devo fornire tutto da subito? In fin dei conti questa persona è interessata ma non ha ancora avanzato alcuna proposta.
     
  4. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    il testamento poichè è stato "utilizzato" per la successione è diventato pubblico.... fa bene l' acquirente a chiederlo.....

    Smoker
     
    A Sim e Rosa1968 piace questo messaggio.
  5. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il catasto non è probatorio, questo è il motivo per il quale è corretto richiedere gli atti di provenienza; inoltre, ovviamente, ci sono aspetti che una visura catastale non riporta.
     
    A Hayka, Sim e Bagudi piace questo elemento.
  6. Hayka

    Hayka Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buono a sapersi, visto che quando ho dovuto correggere i dati al catasto sono stati necessari tutti i documenti che raccontavano la storia della casa, pensavo bastasse quello, quando comprerò casa mi ricorderò che pure al catasto si possono fare gli imbrogli e raccontare fregnacce

    Grazie
     
  7. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Il catasto è puramente fiscale e spesso, molto più di quanto potresti immaginare, riporta degli errori. Gli unici documenti che forniscono prova della proprietà e storia della stessa sono gli atti che ti sono stati richiesti. Il notaio li chiede sempre altrimenti non sarebbe in grado di scrivere l'atto (in cui è riportata la storia dell'immobile). Oggi è consueto richiederli in fase di trattativa poichè spesso ci sono problemi ed è meglio affrontarli in fase di proposta piuttosto che successivamente, quindi molti acquirenti vogliono sapere da subito se devono fronteggiare qualche grana o meno. E' buono anche per te perchè così ti approccerai al rogito senza sorprese dell'ultim'ora
     
    A Seya, Hayka, Bruno Sulis e 1 altro utente piace questo messaggio.
  8. Hayka

    Hayka Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Capito tutto :) Che il catasto fosse soggetto ad errori me n'ero accorta visto che casa mia era intestata a sette persone delle quali avevano scritto giusto solo il nome di una mentre nomi e cognomi delle altre tutti di fantasia :D

    Grazie ancora per le risposte!
     
    A Sim piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina