dordei

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno mio padre ha un abitazione di 190 m2 suddivisa in piano terra - primo piano - secondo piano e sottotetto
Vorrebbe donare una parte a me e una parte a mio fratello
Volevo sapere se fosse possibile donare tutto il piano terra e una camera del primo piano al 100% a me e la restante parte del primo piano - secondo piano e sottotetto al 50% tra me e mio fratello
Su quest'ultima parte al 50% tra me e mio fratello poi verrebbe mantenuta la nuda proprietà/usufrutto dei miei genitori

Se questa donazione in parti non uguali fosse possibile, si verrebbero a creare 2 appartamenti distinti oppure l'abitazione continuerebbe ad essere un'unica unità? Perché è quest'ultimo punto che mi interessa, far si che la casa risulti sempre una sola

Grazie mille per l'aiuto e spero di essermi spiegato bene
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Volevo sapere se fosse possibile donare tutto il piano terra e una camera del primo piano al 100% a me
Solo se l'immobile sarà frazionato ufficialmente, presentando la necessaria pratica in Comune, e poi in catasto, e quindi si ricavino due unità abitative indipendenti.
Perché è quest'ultimo punto che mi interessa, far si che la casa risulti sempre una sola
Questo non è possibile; se si vuole donare una parte ad uno e una ad entrambi, è necessario che le due "parti" siano identificate catastalmente come singole unità.
 

dordei

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Quindi se capisco bene l'unica soluzione sarebbe quello di una donazione in comunione tra me e mio fratello al 50% ciascuno?
Se poi io volessi locare tutto il piano terra servirà x forza un contratto di comodato d'uso da parte di mio fratello a me per la quota del suo 50%?

Vedete altre soluzioni affinché si possa evitare il comodato d'uso in una situazione come questa?

Grazie mille
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Quindi se capisco bene l'unica soluzione sarebbe quello di una donazione in comunione tra me e mio fratello al 50% ciascuno?
Si, se non volete frazionare.
Se poi io volessi locare tutto il piano terra servirà x forza un contratto di comodato d'uso da parte di mio fratello a me per la quota del suo 50%?
Non mi pare assolutamente la soluzione ; anche se ci fosse un comodato, e tu affittassi in qualità di comodatario, il reddito della locazione dovrebbe dichiararlo tuo fratello.

Perche non volete/potete frazionare ?
 

dordei

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Si, se non volete frazionare.

Non mi pare assolutamente la soluzione ; anche se ci fosse un comodato, e tu affittassi in qualità di comodatario, il reddito della locazione dovrebbe dichiararlo tuo fratello.

Perche non volete/potete frazionare ?
Perché voglio affittare una porzione di casa dove sono residente ( io effettivamente sono residente in quell'abitazione mentre lui per la sua quota paga l'IMU non essendo residente). Essendo comunque una locazione turistica posso dichiarare io il 100% del canone percepito anche per la quota del suo 50% da quello che so

Però mi chiedo se essendo comproprietario al 50% devo per forza fare un comodato d'uso oppure se affittando una porzione di casa inferiore al 50% non serve farlo. Diciamo che la casa è di 190 metri quadri in totale mentre io affitto 60/70 m2
Grazie mille
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Perché voglio affittare una porzione di casa dove sono residente ( io effettivamente sono residente in quell'abitazione mentre lui per la sua quota paga l'IMU non essendo residente).
Perché dici “paga l’IMU “ , se la casa è ancora di vostro padre ?
Perché non l’affitta direttamente tuo padre, e poi ti gira i soldi ?
La donazione non mi pare una grande idea.
Comunque puoi sentire un commercialista
 

MauroScherlin

Membro Attivo
Professionista
In tutti i casi genererai problematiche future, anche di rivendita. Inoltre complicare con affitti/comodati/etc. è il modo migliore per non poter contestare eventuali accertamenti da parte dell'AdE.

-Soluzione 1 - Compri direttamente l'immobile (o la nuda proprietà) e tuo padre dona i soldi a te e tuo fratello.
-Soluzione 2 - Vendete l'immobile e tuo padre dona i soldi a te e tuo fratello.
-Soluzione 3 - Frazionate e procedete alla donazione (quest'ultima malvista in caso di rivendita poiché revocabile).

Ci sarebbero anche altre soluzioni, ma la complicazione genera sempre problemi.
 

dordei

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Dovrò parlare bene con un commercialista per capire il da farsi.
Ultima domanda. Un'eventuale frazionamento con tutto il piano terra, una camera al primo piano e una camera al secondo piano verrebbe concessa catastalmente?
Sto veramente valutando la miglior soluzione ma non è facile
 

MauroScherlin

Membro Attivo
Professionista
Dovrò parlare bene con un commercialista per capire il da farsi.
Ultima domanda. Un'eventuale frazionamento con tutto il piano terra, una camera al primo piano e una camera al secondo piano verrebbe concessa catastalmente?
Sto veramente valutando la miglior soluzione ma non è facile
Se proprio vuoi procedere solo catastalmente e mantenere la casa unica, è possibile creare porzioni di subalterni uniti di fatto. Ma il tecnico lo deve saper fare.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto