1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. survive44

    survive44 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti.
    Vorrei esporre il mio quesito.
    Ultimamente, da circa 10 mesi non sto pagando alcune rate di finanziamento perche' mi trovo in difficolta' economica e non me ne vergogno. ho sempre pagato , ma ora non posso piu'. 2 anni fa e' morto mio padre che ci ha lasciato in eredita' a me e agli altri 2 fratelli e mia madre rispettivamente 1/3 ciascuno e 2/3 .
    lo stabile e' cosi' suddiviso.
    piano terra e 1 primo piano condonati regolarmente e piano 2 non condonato . poi box cantina e giardino.
    ora siamo tutti proprietari di 1/3 di tutto ,una porzione per ciascun appartamento , box cantina e garage.
    non pagando piu' le rate (ovviamente appena potro' farlo chiedero' un piano di rientro), cosa rischio se mi facessero un ingiunzione di pagamento?(dove mi opporro) . si puo' pignorare una quota..sulla base della normativa di legge credo sia anche possibile, ma nella realta' dei fatti? a chi interesserebbe una quota? credo sia invendibile. e comunque con le donazioni a me andrebbe un appartamento e idem per i miei restanti fratelli.(anche se uno non e' condonato)
    un giudice potrebbe farci vendere tutto lo stabile per dividerci il contenuto e poi magari le finanziarie si prenderebbero la loro parte dal mio incasso?cosa centrano i miei familiari?per colpa mia poi?
    insomma c'è una via d'uscita qualora esistesse questa probabilita'?.cosa mi consigliereste di fare? ho 3 figli minorenni e sono separato. potrei bypassare direttamente a loro? cioe' intestare a loro? vi ringrazio
     
  2. elio

    elio Membro Junior

    Privato Cittadino
    la banca può pignorare solo la tua quota e dopo diverso tempo mandare all'asta la tua sola quota indivisa, che potrà sicuramente interessare solo ai tuoi coeredi
    saluti elio
     
  3. frvanel

    frvanel Membro Attivo

    Altro Professionista
    in realtà la banca se non riesce a vendere la quota all'asta, fatto assai probabile, per le regole dello scioglimento della comunione può mandare l'intera casa all'asta, e dividerne il ricavato tra lei e i due altri comproprietari

    se avanza qualcosa in più dopo aver estinto il debito, verrà dato al debitore

    il tutto ovviamente se nessuno si compra la tua quota..intestare ai figli non serve a molto, perchè si configura come una donazione, che è revocabile dal creditore entro 5 anni dalla data di donazione mediante Revocatoria Ordinaria
     
  4. survive44

    survive44 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie Elio, allora cosa sta a significare questo? a parte che non sono banche ma finanziarie e questo mi sembra gia' diverso e scusa se non lo avevo comunicato in precedenza..., insomma significherebbe che se la comprano i miei fratelli? e una parte del ricavato la prende la finanziaria? non ho capito bene scusami..esempio pinorano 1/3 del mio appartamento ancora non intestato, 1/3 dell'appartamento dove vive mia madre e 173 dell'appartamento dove vive mio fratello (ancora non condonato) questi frazionamenti li venderei a 200000 euro . i miei fratelli mi pagano , pero' se devo dare 26000 alla finanziaria ,
     
  5. survive44

    survive44 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie frvangel. ma allora vendo a mio fratello ..si puo'
    esiste qualche dritta?
    la casa non me la deve toccare nessuno..sono 35 anni che ci lavoro e me la sono sudata e per 25000 euro non esiste che possono togliere la mia quota o mettere l'intero stabile in vendita.che centrano i miei familiari con le mie responsabilita'? io paghero' la finanziaria e non ora.ma paghero' magari a stralcio. vorrei sapere se c'è una via di uscita. vi ringrazio per la vostra disponibilita'
     
  6. frvanel

    frvanel Membro Attivo

    Altro Professionista
    se vendi a tuo fratello a prezzo di mercato e con reale passaggio di soldi, nessuno può contestare niente

    se però la tua proprietà è già ipotecata, bisogna togliere(pagare) l'ipoteca, per fare la compravendita

    i tuoi familiari centrano in quanto comproprietari dello stesso bene=la banca può pignorare e mandare all'asta anche solo la tua quota, ma siccome è difficile che qualcuno la compri, per le regole dello scioglimento della comunione, alla fine può pignorare l'intera casa

    se però i tuoi parenti ti comprano la tua quota, tutto si risolve, e nulla và all'asta
     
  7. survive44

    survive44 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie d cuore frvanel e buona serata
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina