• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Maurizio Bianchi

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno,
da 7 anni mio fratello occupa la casa ereditata da nostro padre (preciso che la casa era stata comprata da mio padre e si trova all'interno di un condominio). Io sono proprietario del 50% dell'immobile (pago l'IMU), ma non lo uso perchè vivo in un appartamento in affitto. La prima cosa che volevo chiedere è se sui documenti ufficiali deve apparire anche il nome di mio fratello (per ora c'è solo il mio quando a vado pagare l'IMU); seconda cosa, ho problemi economici e vorrei liberarmi di quell'immobile ma mio fratello non vuole, come posso procedere? Posso costringerlo a comprare la mia parte oppure chiedergli un aiuto economico?
Grazie in anticipo
 

cristian casabella

Membro Senior
Agente Immobiliare
Buongiorno,
da 7 anni mio fratello occupa la casa ereditata da nostro padre (preciso che la casa era stata comprata da mio padre e si trova all'interno di un condominio). Io sono proprietario del 50% dell'immobile (pago l'IMU), ma non lo uso perchè vivo in un appartamento in affitto. La prima cosa che volevo chiedere è se sui documenti ufficiali deve apparire anche il nome di mio fratello (per ora c'è solo il mio quando a vado pagare l'IMU); seconda cosa, ho problemi economici e vorrei liberarmi di quell'immobile ma mio fratello non vuole, come posso procedere? Posso costringerlo a comprare la mia parte oppure chiedergli un aiuto economico?
Grazie in anticipo
Dovresti provare a chiedergli una "quota" a titolo di affitto, o quanto meno dovresti fargli pagare tutte le spese fisse della casa (condominio, IMU, tassa rifiuti ecc ecc)
Queste cose però se non si gestiscono con idee comuni vanno a creare soltanto problemi

La soluzione migliore sarebbe vendere ed ognuno col ricavato potrebbe fare ciò che vuole...altre soluzioni saranno sempre meno interessanti
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
quali "documenti ufficiali"?
per altro se, al catasto, l'immobile risulta essere intestato a entrambi, l'IMU va pagata con due f24 separati.

edit: no, come non detto.
se tuo fratello ha li la residenza, ovviamente non paga l'IMU paghi solo tu la tua quota come seconda casa.

se è così e se, in aggiunta, le spese condominiali e le utenze le paga lui... è una rogna.
anche a fronte di divisione giudiziale, nessuno si comprerebbe la tua metà
 

matusalemme

Membro Attivo
Privato Cittadino
Come già scritto, puoi:

- vendergli la tua quota;

oppure

promuovere l'azione per la vendita all'asta;

oppure, in alternativa,

- chiedergli un canone di locazione.


In subordine, ancora, per rispondere alla parte finale della tua domanda, potrai chiedergli, ex art. 433 n.6 cod. civ., gli alimenti.
(naturalmente, quest'ultimo è l' estremo rimedio per costringere il fratello ad addivenire a più miti consigli sulle alternative precedenti)
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
La prima cosa che volevo chiedere è se sui documenti ufficiali deve apparire anche il nome di mio fratello
Dipende da cosa avete fatto alla morte di vostro padre, cioè se avete presentato la dichiarazione di successione correttamente, e fatto voltura dell'immobile.
Se avete seguito le giuste procedure, l'immobile deve risultare intestato a entrambi; anche se lui non deve IMU, essendo lì residente.
ho problemi economici e vorrei liberarmi di quell'immobile ma mio fratello non vuole, come posso procedere?
Puoi chiedere la divisione giudiziale; se l'immobile non è fisicamente divisibile con facilità, il giudice ( se nessuno dei due è disponibile a rilevare la quota dell'altro), lo fa vendere all'asta, e si divide il ricavato.
Ci sono pero due problemi; è necessario anticipare le spese della causa, e il ricavato sarà molto inferiore alla vendita sul libero mercato.
Posso costringerlo a comprare la mia parte oppure chiedergli un aiuto economico?
Puoi soprattutto "minacciare" la divisione giudiziale, per portarlo a ragionare insieme.
La cosa più logica sarebbe vendere sul mercato, e dividere tra voi il ricavato.
Non puoi costringerlo a comprare, e, se non ti è impedito di vivere lì anche tu, non credo tu possa chiedergli alcun contributo.
 

plutarco

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Digli che se non provvede a liquidarti andrai a vivere con lui nell'immobile. Se non può liquidare acquistando proponigli di pagare la metà di un normale canone di locazione commerciale.
 

Bastimento

Membro Storico
Privato Cittadino
e, se non ti è impedito di vivere lì anche tu, non credo tu possa chiedergli alcun contributo.
Pensavo che chiedere "1/2 di un affitto" fosse nel suo diritto: leggo invece che solo se si è impediti nel godimento della cosa comune, si ha diritto ad una indennità di occupazione. Comunque in un caso come quello del postante, riterrei correttoa la stipula di un comodato, dove il fratello si fa almeno carico di tutte le spese fisse relative all'immobile
 

Bastimento

Membro Storico
Privato Cittadino
Hai ragione , ma se uno volesse, pagherebbe le spese anche senza un contratto.
Sicuramente si: e si appianerebbero i vari dissapori che si creano.
Però rimane l'altro punto: quello della usucapione: vero che immagino non sia semplice esercitarla tra parenti/coeredi: ma tutte le volte emerge anche nelle risposte degli avvocato questo secondo aspetto, che mi sembra il più grave.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Grazie per tutti i suggerimenti all'uso del forum
marcodelia94 ha scritto sul profilo di Elena.
Buongiorno Elena.. mi sono registrato a questo forum solo per scriverle e che purtroppo sto avendo lo stesso identico problema con l'acquisto della mia prima casa. Io vengo da IntesaSanPaolo e il venditore CheBanca! volevo sapere se infine aveva risolto il suo problema e come o se è ancora bloccata in questa situazione.. nel caso le dico alcune alternative che noi stiamo adottando. Grazie mille.
Alto