1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ginestra

    ginestra Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Una cugina di mio marito è rimasta vedova e non ha figli. Soffre di amnesie e di perdita dell'orientamento. Una sua cugina alla morte del marito approfittando della sua disabilità, non ancora certificata, l'ha tenuta per qualche tempo presso di sè, sottraendole una piccola fortuna. Mio marito e sua sorella hanno voluto allora che si nominasse un amministratore di sostegno, che il giudice, ha individuato nella persona di un avvocato che risiede a grande distanza dall'abitazione di questa signora e che due volte al mese, dietro compenso, stabilito dal giudice stesso, le consegna quanto le sembra giusto per vivere, oltre al compenso per la retribuzione di una badante.La signora in questione in una prima udienza in tribunale era stata dichiarata dal perito nominato"persona influenzabile". Ci chiediamo, allora, come sia stato possibile che in una seconda udienza, che era quella in cui si doveva accertare la sottrazione di una ingente somma di denaro da parte della citata cugina, l'amministratore di sostegno abbia potuto portarla con sè in tribunale e di fronte alla domanda se avesse acconsentito al prelievo della somma da parte della cugina inquisita, la risposta data dalla signora "influenzabile" sia stata presa per buona dal giudice, tanto che la cugina è stata prosciolta dall'accusa.
    Secondo quesito: la signora vedova ha fatto testamento tempo addietro in cui nominava tra i suoi eredi, tra gli altri ,anche il marito di una sua cugina.E' possibile che possa ereditare se non è parente?
    O l'eredità, alla morte della signora dovrà essere divisa solo tra tutti i cugini o i loro figli superstiti?
    Ginestra
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' possibile.
    Ci sono alcuni che nominano eredi personale della loro servitù o le badanti.

    Nella prima il perito ha espresso un suo parere.
    Nella seconda, dialogando con il giudice, questi l'ha ritenuta non "influenzabile".
     
  3. ginestra

    ginestra Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Allora dipende tutto dal giudice che si può trovare in quel particolare momento. Fatto sta che la signora in questione, considerata la sua malattia non è attendibile, ma per questo bisognerebbe certificare, solo in questo modo, chi giudica, potrebbe rendersi conto che le risposte non sono frutto di ragionamento.Grazie Antonello e per l'altra discussione, che dici?
    Ginestra.
     
  4. ginestra

    ginestra Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Questa signora ha fatto testamento intestando tutto a due cugini e al marito di una di questi.Due domande:
    1- ereditando moglie e marito la quota è doppia o siccome non è un suo parente si divide a metà tra i due cugini e il marito eredita metà della parte della moglie?
    2- I cugini sono 7, cinque rimangono per sempre esclusi, per effetto del testamento o comunque ereditano?
    Ginestra
     
  5. momikk

    momikk Membro Junior

    Privato Cittadino
    Io credo potrebbe essere utile portare la signora a fare una visita dal neurologo il quale poi la invierà ad un neuropsicologo per valutare la capacità cognitiva reale (memoria, consapevolezza,influenzabilità, capacità di critica, ecc...) Tutto in un ente pubblico. A seconda degli esiti che si otterranno si potrà decidere se ricorrere o meno e potrebbero ribaltarsi le sorti.Ma la perizia l'avete letta?
     
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mi sembra di aver risposto a due domande.
    Mi sai dire a quale ti riferisci?
     
  7. ginestra

    ginestra Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Mi riferivo all'altra discussione:la divisione di un immobile è soggetta a limiti temporali? Volevo chidere se è vero dei cinque anni per la possibilità di richiedere la collazione.
    Ti ringrazio, sei sempre gentilissimo. Ho visitato la Sardegna molte volte:Cannigione(quel favoloso ristorante che si trova a pochi chilometri , in cui aspettavi sempre per mangiare, perchè pieno di gente, tanti buoni piatti e sapori indimenticabili), Arzachena, Castelsardo, Palau e Caprera(un' isola di sogno)...gente cordiale, un bel posto in cui son sempre contenta di ritornare.
    Ginestra
     
  8. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    A memoria dico di no.
    Esistono eredità indivise da tempi memorabili che, sempre indivise, cadono in successione e durano ulteriori tempi memorabili.
     
  9. ginestra

    ginestra Membro Attivo

    Privato Cittadino
    La perizia è stata fatta, ma non in un ente pubblico. E per quanto riguarda i cinque cugini non nominati nel testamento come eredi? La signora ha scritto testamento quando ancora poteva dirsi lucida. Potrebbero richiedere il dovuto i cugini esclusi? O a loro non tocca nulla?
     
  10. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Direi proprio di si.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina