1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. giuliano olivati

    giuliano olivati Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    la sera della vigilia di Natale, con tutta l’Italia nazional-popolare davanti al caminetto catodico, è stato trasmesso in replica su Canale 5 un film Tv con Jerry Scotti e Maria Amelia Monti, “Finalmente Natale“.

    Anch’io, mia moglie e i gatti di casa ci siamo messi a guardare il simpatico siparietto, che ci eravamo persi il Natale scorso (il film è del 2007).

    A un certo punto fa il suo ingresso l’immortale Paolo Villaggio, nella parte del portinaio dell’elegante palazzo milanese “stile Novecento” in cui abita la scombiccherata famiglia Scotti-Monti.

    Fantastico ho pensato, il rag. Ugo Fantozzi è il mio mito da quando ero piccolino… solo che - man mano che la fiction proseguiva - mi sono accorto con orrore e raccapriccio che il Villaggio/portinaio tratta con disinvoltura la vendita di un prestigioso appartamento, appone cartelli sul portone, accompagna clienti a visitare l’immobile (non ci riesce perché l’inquilino non li fa entrare, ma comunque ci prova).

    Insomma e per farla breve: tutta l’Italia nazional-popolare ha ricevuto il messaggio che il portinaio vende case, anzi è pure simpatico come il buffo Paolo Villaggio.

    Giova ricordare a questo punto che una legge dello Stato, la 39/89, vieta l’intermediazione di immobili a coloro che non sono iscritti al Ruolo Agenti Immobiliari tenuto dalla Camera di Commercio.

    L’agente immobiliare, oltre a non essere fallito o inabilitato, deve essere in possesso del diploma di scuola media superiore, frequentare un corso di preparazione specifico e sostenere un esame abilitante presso la Camera di Commercio (esame che, almeno a Bergamo, non è affatto una passeggiata).

    L’agente immobiliare deve per legge attivare una polizza assicurativa “RC rischi professionali” a tutela dei propri clienti, con massimali ben definiti: è quindi un professionista assicurato.

    FIAIP Bergamo, la Federazione italiana agenti immobiliari professionali, cura inoltre la preparazione dei suoi associati con piani annuali di formazione e aggiornamento, sinora integralmente finanziati dal Fondo sociale europeo.

    Nel 2007 abbiamo organizzato, grazie ad un bando straordinario del Fondo sociale europeo, il primo corso di preparazione all’esame camerale, completamente gratuito, per i collaboratori delle agenzie immobiliari associate.

    A chi è sprovvisto di patentino nulla è dovuto.

    Chi non è iscritto al Ruolo Agenti Immobiliari non ha diritto a percepire alcuna provvigione, e se lo fa incorre in una sanzione amministrativa da 7.500 a 15.000 Euro (oltre alla restituzione della provvigione): alla terza sanzione scatta la denuncia penale per esercizio abusivo di professione.

    Recentemente, anche grazie all’azione politica di Fiaip, è stato introdotto l’obbligo per i notai di menzionare nel rogito il numero di iscrizione al ruolo camerale sia dell’agenzia, che dell’agente immobiliare che ha seguito personalmente la compravendita.

    Nel caso in cui il mediatore non sia iscritto alla Camera di Commercio il notaio ha l’obbligo di segnalarlo all’autorità competente per le sanzioni amministrative e fiscali del caso.

    Inoltre l’agente immobiliare è co-obbligato con le parti alla registrazione del preliminare o del contratto di locazione, e del pagamento dell’imposta di registro è addirittura garante.

    All’atto pratico queste norme assicurano maggiori tutele per chi si trova a comprare, vendere o affittare una casa, e investono allo stesso tempo di maggiori responsabilità l’agente immobiliare, a fronte del pubblico riconoscimento della sua importantissima funzione professionale e socio-economica.

    Occorre quindi sensibilizzare la clientela, in un’epoca in cui falsi dentisti, sedicenti medici e “avvocati” tarocchi sono sempre più spesso sbugiardati da stampa e Tv.

    Benché sottovalutato, il fenomeno dell’abusivismo è diventata una vera piaga anche nel settore immobiliare: la facilità con cui ci si improvvisa “mediatore fai-da-te” è un fenomeno che miete molte vittime, e se il sedicente professionista rischia sulla propria pelle, è bene che i clienti sappiano che affidarsi a questi pseudo-mediatori (che non possono definirsi agenti immobiliari) può esporre anche chi compra, vende o affitta a gravi insidie.

    Si consideri anche che il mondo dell’abusivismo è il regno del sommerso e dell’evasione totale, dei preliminari non registrati scritti sulla carta straccia, della sistematica violazione penale della normativa antiriciclaggio.

    Chiediamo quindi che l’abusivismo e la mediazione occasionale vengano represse con severi controlli, ad opera delle forze istituzionali come Camere di Commercio, Prefetture, Agenzia delle Entrate, Guardia di Finanza e Comuni.

    E invitiamo la clientela a chiedere al mediatore il patentino o il certificato camerale di iscrizione al Ruolo Agenti Immobiliari.

    Fiaip, che lavora per la tranquillità dei consumatori dal 1976, fa esporre nelle agenzie immobiliari associate il certificato di iscrizione alla Federazione, e il certificato di copertura assicurativa.

    Siamo convinti che sarà il consumatore, con le sue scelte e i suoi comportamenti, ad orientare il mercato verso una sempre maggior professionalità, mettendo fuori gioco l’abusivismo
     
  2. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Giuliano non credi che sarebbe interessante creare una struttura che segnali gli abusivi alle rispettive CCIAA. Potrebbe essere un'idea da inserire in immobilio.it non credi?

    g
     
  3. giuliano olivati

    giuliano olivati Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    può essere un'idea, ma il problema è che bisgona beccare in flagrante l'abusivo mentre lo pagano (in contanti), e x 3 volte, prima che scatti la denuncia penale. bisognerebbe riformare qs parte della 39/89.
     
  4. Giovanni Ceraso

    Giovanni Ceraso Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    esatto giuliano, è quindi praticamente impossibile; sarebbe veramente opportuno che fiaip, come brillantemente fece con l'obbligo di comparizione in atto, alzasse veramente ed inequivocabilmente la voce per un'ampia riforma della 39/89 e lo ritengo indispensabile proprio in questo 2009! Le ns associazioni hanno il compito d'informare sempre più gli utenti, a loro esclusivo beneficio (quindi anche al ns.), contro l'abusivismo con campagne sempre più serrate. A Genova ci stiamo muovendo con la cartellonistica....è un inizio, ma con il web, la tv e tutti gli strumenti di cui disponiamo....è solo una questione di volontà e d'impiego delle risorse nei giusti canali - in primis quello dell'informazione; siamo ottimisti...i risultati arriveranno ;)
    Cari saluti giovanni
     
  5. giuliano olivati

    giuliano olivati Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    riformare la 39/89 va bene se si corregge qualche inadeguatezza lasciando l'impianto di fondo, che è cmq valido. non deve divenire il cavallo di ***** x stravolgimenti a vantaggio di nteressi ben definiti.
     
  6. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Caro Giuliano,
    seguio io come Ufficio Studi la riforma della 39/89, tranquillo che le modifiche saranno limitate e solo a vantaggio degli agenti immobiliari professionali e in linea con la politica della nostra federazione, sperando di trovare condivisione dalle altre !!!
     
  7. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Mi basta la multa... Se peschi nel portafoglio, è meglio di qualsiasi provvedimento sia civile che penale. Resta il fatto se sia veramente possibile farlo o resti una lotta contro i mulini a vento.

    Cerchiamo si scendere nel concreto... Si può fare o no?

    g
     
  8. giuliano olivati

    giuliano olivati Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    si può fare se hai la prova della dazione di denaro. di solito contante. quindi è possibile ma non facile. certo che se all'abusivo cominciassero a ronzare attorno anche solo i vigili urbani, lo stesso magari si "calmerebbe".
     
  9. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Scusami Giuliano, lasciamo un attimo perdere per ipotesi il "portinaio" che si vende le case del palazzo... e prendiamo cittadine come quelle della Riviera Ligure dove ci sono fior fior di agenzie su strada abusive... Penso che in quel caso sia difficile negare l'abusivismo.
    E prendiamo le agenzie dove c'è un agente iscritto e 5 "collaboratori" che prendono incarichi (scritti) e proposte di acquisto scritte. Non basta come "prova"?

    Se davvero è necessario lo scambio di denaro e non basta per esempio l'inserzionare su portali immobiliari e giornali, beh... questa è una delle cose da cambiare non credi?

    g
     
  10. antoniapalma

    antoniapalma Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    D'accordissimo con Giorgino. Anche nel mio paese ci sono agenzie con sede, cartelli in giro e pubblicità su portali ( questi ultimi pubblicano gli annunci immobiliari di agenzie senza chiedere loro il numero di iscrizione al ruolo ingannando così i clienti) e agenzie (franchising) dove c'è uno o al massimo due agenti e 5 che si definiscono collaboratori. Mi chiedo a cosa sia servito aumentare l'importo della multa agli abusivi se poi è praticamente impossibile "beccarli". E dei geometri, degli avvocati e dei commercialisti che fanno gli agenti immobiliari che dire?
    E, cosa ancora più importante, a cosa serve un ruolo se poi, per conoscere gli iscritti, bisogna andare presso la Camera di Commercio, fare la richiesta e tornare dopo parecchi giorni per avere l'elenco. Quindi, praticamente, rinunciarci.

    Non sarebbe più semplice che le Camere di Commercio pubblicassero sul loro sito questo elenco?
    Perchè le associazioni di categorie che ci rappresentano non fanno questa semplice richiesta alle Camere di Commercio?
     
  11. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Tutte le CCIAA hanno l'obbligo di pubblicare e mettere a disposizione del pubblico l'elenco degli iscritti al Ruolo Mediatori.
    Di norma ogni CCIAA ha un sito internet all'interno el quale e' reperibile tale elenco.
     
  12. antoniapalma

    antoniapalma Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non sono stata chiara.Volevo dire che non tutte le CCIAA pubblicano sul loro sito l'elenco degli iscritti al Ruolo. Quella di Brindisi non lo fa.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina