1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. alessandro ciuffa

    alessandro ciuffa Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti sono un agente immobiliare da Roma e volevo sollevare un quesito inerente una pratica il proprietario ne è divenuto tale in forza a successione legittima; predentemente l' attrice ne è diventata proprietaria in forza ad acquisto fattone per compravendita al 50 % con il marito anno 1971, l' attuale erede era figlio solo della moglie e non figlio del coniuge, nell' anno 1976 decedeva il coniuge, dato che i coniugi erano cittadini americani (emigranti) il patrimonio veniva devoluto interamente al coniuge (attuale attrice), ed in data 22 Marzo 1977 veniva presentata regolare dichiarazione di successione; in data 22 Dicembre 1977, la coniuge veniva a conoscenza che lo stesso si era iscritto in data 5 Novembre 1973 all' anagrafe di Roma e quindi riacquistava ex lege la cittadinanza italiana (anche se lui era dotato di doppia cittadinanza), così si presentava nuova dichiarazione di successione e il patrimonio dell' attore veniva devoluto per 1/6 anche agli eredi ascendenti, fatto ciò gli ascendenti (genitori e fratelli) convengono precedentemente in scrittura privata (di cui dispongo di copia) di una cessione di diritti a titolo oneroso, data 24 Gennaio 1978 con relativa quietanza di pagamento, dopodichè probabilmente mal consigliati dal notaio di turno convengono a stipulare per atto pubblico una rinuncia di eredità il 25 Gennaio 1978 (stò ritirando la copia) pura e semplice, e quindi viene presentata in data febbraio 1978 nuova dichiarazione di successione ove il patrimonio veniva devoluto totalmente al coniuge allegato la rinuncia, il problema è che sicuramente i fratelli dell' attore avevano figli e quindi secondo voi si potrebbero presentare problemi? sono passati oramai 33 anni e dal ventennio non risultano citazioni sull' immobile, devo precisare che facendo lo storico catastale risultano tutte le volture delle 3 successioni, io nel frattempo stò organizzando le accettazioni espresse dell' ultima successione quella dell' attrice e quella della penultima.
    Inoltre l' attuale proprietario oltre ad essere il figlio naturale dell' attrice è stato anche adottato da una sorella della stessa questo può pregiudicare il cespite che stò vendendo? Grazie della collaborazione!:disappunto:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina