1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. loris goi

    loris goi Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Salve, abito in un condominio, nel quale attraverso la legge sul recupero dei sottotetti, sono state realizzate delle mansarde all’ultimo piano (dove appunto risiedo io), le quali diversamente dagli appartamenti preesistenti, non usufruiscono del riscaldamento centralizzato, bensì hanno quello autonomo.
    Essendoci alcuni condomini residenti nella parte preesistente che non pagano le spese, l’Amministratore ha costituito un apposto fondo, ripartendo i costi tra tutti secondo il criterio dei millesimi di proprietà; ma tenuto conto che le mansarde hanno il riscaldamento autonomo, non avrebbe dovuto scorporare le spese del gasolio del riscaldamento centralizzato e addebitarle solo a chi ne fa uso? Dividendo tra tutti solo le altre spese comuni (pulizie, illuminazione, rotazione sacchi immondizia, ecc.)?
    A mio parere, infatti, avrebbe dovuto trovare applicazione il 2° comma dell’art. 1123 c.c. che prevede che ".... Se si tratta di cose destinate a servire i condomini in misura diversa, le spese sono ripartite in proporzione dell'uso che ciascuno può farne”.
    Grazie di un vostro parere
    Loris Goi
     
  2. prociotta

    prociotta Membro Ordinario

    Amministratore di Condominio
    le spese non incassabili da qualsiasi condomino, qualsiasi sia la natura delle spese che non ha pagato, sono da ripartire fra tutti i condomini in base ai millesimi generali
     
  3. Kurt

    Kurt Membro Attivo

    Altro Professionista
    Bisogna aggiungere che si tratta di un anticipo (non di un fondo costituito prima che avvenga la morosità) che i condomini fanno nei confronti del bene comune (per questo si applica la tabella di proprietà) e che l'amministratore è tenuto ad agire contro la proprietà inadempiente in termini che, con la recente riforma, sono assai stringenti, salvo restando il diritto del singolo all'azione di risarcimento del danno patito.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina