Pippi78

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno,
Ho acquistato un immobile che uso come prima casa. Il civico immediatamente precedente al mio è un garage e il proprietario l'ha messo in vendita. Per un'incomprensione (la vendita è mediata sa un'agenzia che gli ha riferito di una proposta d'acquisto da parte del vicino di casa) il proprietario era convinto di essere in trattativa con me, per poi scoprire che la persona che ha fatto la proposta e firmato il pre-contratto era un'altra. La cosa è dispiaciuta a me quanto al proprietario che però ora si vede in difficoltà a interrompere una trattativa in atto.
Mi chiedevo quindi se ci fosse la possibilità di far valere un eventuale diritto di prelazione, essendo il garage contiguo alla mia abitazione e potendone di fatto (almeno credo, nella mia ignoranza in materia...) diventare una pertinenza.
Da quel che ho letto credo di no, ma non ho mai trovato casi uguali al mio: in generale si parla di box condominiali, sui quali mi pare di capire non ci sia alcun diritto, o di un diritto di prelazione per il locatario di un box o immobile ad uso commerciale.
Grazie a chi mi vorrà rispondere
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Mi chiedevo quindi se ci fosse la possibilità di far valere un eventuale diritto di prelazione, essendo il garage contiguo alla mia abitazione e potendone di fatto (almeno credo, nella mia ignoranza in materia...) diventare una pertinenza.
Non arrampicarti sugli specchi. L'unica mossa che puoi fare se ci tieni parecchio al box è convincere il proprietario a non rispettare la pda già sottoscritta pagando tu la caparra che dovrà versare all'acquirente come penale + la provvigione dell'agenzia immobiliare.
 

francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Se il proprietario del box ha già accettato la proposta, dubito tu possa comprare, a meno di tirar fuori un sacco di soldi in più, per convincere l’acquirente a cederti il contratto.
Certo potevate accordarvi prima che il garage fosse in mano all’agenzia, se vi conoscevate…
 

Pippi78

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Grazie per la risposta ma non risponde alla mia domanda che era, e resta, se l'ordinamento preveda o meno un diritto di prelazione.
Quanto ai particolari della trattativa, li ho omessi perché nulla aggiungevano alla completezza di informazioni necessarie per rispondere al mio quesito.
In realtà la questione è molto più banale di quello che si possa pensare: il garage era in vendita insieme all'appartamento soprastante, avevo detto al proprietario che ero interessato e di tenermi in considerazione qualora un eventuale acquirente non fosse interessato al garage e, quando l'agenzia ha avuto una proposta di questo tipo ha tirato fuori dal cassetto l'interessamento di un altro vicino per lo stesso garage. Ed ecco l'equivoco. Lui era convinto si trattasse di me ed ha proceduto senza contattarmi direttamente.
 

Luther

Membro Ordinario
Privato Cittadino
A me sembra poco comune che il garage venga venduto separatamente dall'immobile. Dunque, se ho ben capito, ci sono due acquirenti distinti, uno per l'appartamento soprastante ed un altro per il garage. I due immobili in mediazione ad una agenzia.
Mah.
Sapendo del tuo interesse, e vista la possibile doppia vendita, quantomeno venditore poco accorto.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità
Alto