1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giacomo.mi

    giacomo.mi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti,

    avrei un quesito da porvi e data la mia sostanziale ignoranza in materia vorrei avere da voi esperti un parere.

    La mia famiglia è proprietaria di circa dieci immobili divisi tra appartamenti, uffici e negozi. Fino a ora questo patrimonio è stato gestito in maniera assolutamente "artigianale" e (a mio avviso) inefficiente: alcuni sono sfitti, altri occupati da famiglie morose, altri ancora regolarmente locati. Due, infine, sono in uso alla famiglia (prima casa e casa vacanze).

    Mi è stato chiesto dunque di occuparmene e gestirli in maniera più efficace e profittevole. Per ora sto cercando di recuperare tutti i documenti delle singole proprietà per avere un quadro completo della situazione, ma una volta ottenuti (comprensivi di planimetrie) ho intenzione di ristrutturare una di queste proprietà per trasformarla in affittacamere, riconvertire due appartamenti al fine di locarli per uso turistico o per brevi periodi e di ristrutturare altre due case per poi affittarle con un canone maggiorato rispetto a quello attualmente (non) pagato dagli occupanti.

    Tra le altre cose potrei essere interessato, eventualmente, a vendere alcuni di questi immobili per riacquistarne degli altri. Ma questo dopo una attenta valutazione.

    La domanda che vi vorrei dunque porre, considerando i lavori da effettuare e la futura destinazione d'uso di alcuni di questi immobili, è questa: è meglio costituire una società oppure continuare con una gestione privata? E se fosse affermativa la risposta alla prima domanda, quale tipo di società converrebbe costituire?

    Per ora ringrazio coloro i quali mi vorranno rispondere riservandomi la possibilità di porvi ulteriori quesiti in materia.

    Un saluto e grazie.

    giacomo
     
    A m.barelli piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina