1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. finestra

    finestra Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Un consiglio da voi professionisti.
    Voglio ristrutturare un appartamento che presenta nel salone due portefinestra adiacenti che danno ambedue sul mio terrazzo. Sarebbe mia intenzione demolire il tratto di muro compreso tra le due finestre e realizzarne una singola, più spaziosa, con ovvio miglioramento dell'estetica e luminosità del mio salone e pochissimo impatto sulla facciata del palazzo, dato che il terrazzo è abbastanza profondo e le/la finestra poco visibile dalla strada. Il geometra interpellato per avviare le necessarie pratiche mi ha però detto che al municipio di zona (XII) non accettano DIA per questo tipo di lavori se non vi è allegata l'autorizzazione ufficiale del condominio. E qui mi cascherebbe l'asino...perchè i miei condomini non me la concederebbero mai e poi mai, per partito preso! Devo rinunciare alla mia finestra (o farmela abusivamente, cosa che non mi piace)? C'è la possibilità che rivolgendosi ad un altro municipio di Roma o ad un altro geometra si possa presentare la DIA senza allegare l'autorizazione condominiale? Con il condominio me la vedrei poi io a cose fatte, se li conosco...non mi darebbero mai il permesso di modificare la mia finestra...ma non è detto che poi abbiano da ridire se io lo faccio.
    Aiutatemi, per favore...ci tengo moltissimo alla mia finestra!!!
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    No, si tratta di modifiche prospettiche e l'autorizzazione dei condomini (unanime) è indispensabile.
    Considera che se anche un municipio ti rilasciasse il Permesso lo stesso è rilasciato "salvo diritti di terzi" quindi in caso di denuncia saresti obbligato al ripristino oltre a essere denunciato per abuso edilizio.
     
    A Much More piace questo elemento.
  3. tommaso gori

    tommaso gori Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Concordo con Roberto. Occorre il nulla osta del condominio per procedere ad una modifica della facciata condominiale.
     
  4. alfonso81

    alfonso81 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Art. 1102 Uso della cosa comune
    Ciascun partecipante può servirsi della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto. A tal fine può apportare a proprie spese le modificazioni necessarie per il migliore godimento della cosa. Il partecipante non può estendere il suo diritto sulla cosa comune in danno degli altri partecipanti, se non compie atti idonei a mutare il titolo del suo possesso.
     
  5. zeusobio

    zeusobio Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ai fini della tutela prevista dall'art. 1120 c.c. sono vietate le innovazioni che alterano il decoro architettonico dell'edificio.
    Si ha alterazione quando la nuova opera crea una evidente turbativa all'insieme delle linee caratteristiche dell'edificio.
    In tema di condominio negli edifici, per "decoro architettonico" deve intendersi l'estetica del fabbricato data dall'insieme delle linee e delle strutture che connotano lo stabile stesso e gli imprimono una determinata, armonica fisionomia ed una specifica identità.
     
    A Much More piace questo elemento.
  6. manolis

    manolis Membro Attivo

    Altro Professionista
    A parte il fatto che puoi istruire le pratiche edilizie solo nel Municipio dove è ubicato l'immobile.
     
  7. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Il geometra sbaglia,
    il municipio è obbligato ad esaminare la pratica verificando al conformità alle leggi urbanistiche e sanitarie
    "senza entrare in merito a questioni privatistiche o di carattere condominiale"

    http://www.cafelab.it/docs/nota_avvocatura_24329-96.pdf

    il che vuol dire: il comune ti da il permesso e tu fai, poi però i condomini sono liberi di farti causa
     
  8. finestra

    finestra Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Grazie a CAFElab per le informazioni. Ma nella pratica, come ottenere l'autorizzazione comunale all'intervento, visto che in XII continuano a chiedere questa benedetta autorizzazione condominiale? Se avessi l'autorizzazione (quindi fossi in regola con la legge edilizia, giusto?) le ire giudiziare dei condomini quasi quasi le rischierei...anche perchè non penso che quanto intendo realizzare pregiudichi l'estetica ed il decoro del palazzo, nell'accezione che si dà a questi termini nella giurisprudenza.
     
  9. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Noi ci siamo trovati più di una volta in questa situazione e facendo cenno della circolare che ti ho linkato il tecnico comunale non ha mai fatto problemi, tra l'altro ce l'hanno data e spiegata proprio in un municipio.
    In effetti ne ho sempre una copia stampata pronta in borsa :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina