1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    ...oggi ci sono passato di nuovo e ho notato un 3x2.

    Lo scandalo Volkswagen non accenna a placarsi e oggi sono arrivate le dimissioni del potentissimo amministratore delegato Martin Winterkorn. Si sta innestando l’effetto valanga; non solo gli Stati Uniti ma ora anche la Francia sta protestando reclamando l’intervento della UE. Come minimo la Volkswagen dovrà sborsare una marea di euro in risarcimenti. Credo che altri Paesi, in successione, vorranno vederci chiaro. Ma già 11 milioni di auto (si dice) con il software che truccava i dati delle emissioni nocive al momento del controllo mi paiono un’enormità.Secondo il giornale inglese Guardian, 11 milioni di veicoli equipaggiati con il software truccato corrispondono a un milione di tonnellate di inquinamento atmosferico in più ogni anno.

    In seguito è il sistema- Germania che potrebbe scricchiolare attraverso la messa in discussione della credibilità della sua potente industria automobilistica. Non è diventata la Volkswagen quest’anno la prima costruttrice di automobili a livello mondiale sorpassando la Toyota?

    Constato che nelle ultime ore lo scandalo si va aggravando e va assumendo profili minacciosi e planetari: Corea del sud e Australia vogliono vederci chiaro in proposito.
    Il giornale tedesco Die Welt introduce addirittura un sospetto politico: il governo di Angela Merkel sapeva della truffa.

    Ritengo che siamo in tanti ad essere curiosi di come andrà a finire questa brutta faccenda.
    Giacché non si vive di solo concretezza e di solo mattone, esercitiamoci un po’ nella science fiction ( e qui ci vorrebbe la vena caustica di un Luciano Salce…).
    Vediamo....
    Si verrà a conoscere da rapide ma rivelatrici inchieste giornalistiche che il governo della cancelliera Angela Merkel è invischiato fino al collo nello scandalo; la condanna internazionale sarà vibrante e unanime per il cattivo esempio di immoralità politica manifestato dalla nazione teutonica; la protesta popolare dei frastornati ed increduli cittadini tedeschi, dapprima flebile, ogni giorno che passa si rafforzerà sempre di più. Dopo un breve ma velleitario tentativo di difesa e di resistenza la cancelliera Merkel e il suo governo saranno costretti alle dimissioni nel ludibrio generale; intanto rimozioni ed esoneri travolgeranno la dirigenza manageriale della Volkswagen che, decapitata del suo vertice amministrativo e privo di un governo aziendale, costretta a risarcimenti di alcune decine di miliardi di euro e ormai quasi azzerata nella sua capitalizzazione in borsa, verrà a trovarsi sull'orlo del baratro di un clamoroso fallimento mentre migliaia di lavoratori rischieranno di perdere il loro posto di lavoro. A questo punto si farà avanti la FCA amministrata con polso d’acciaio da Sergio Marchionne che, nella riconoscenza generale di Stati, istituzioni bancarie, economiche e sindacali, salverà l’azienda tedesca dall'altrimenti inevitabile bancarotta e la risolleverà dalla polvere…
    Arrivati a questo punto però l’Unione Europea non esisterà quasi più nel suo assetto originario perché la Grecia avrà approfittato dalla mala parata germanica per uscire dall'Euro, consumando la sua “vendetta” e per denunciare il debito pregresso che doveva alle istituzione europee ed internazionali….
    Mentre la Catalogna, avviato rapidamente il procedimento di emancipazione politica e di indipendenza economica e fiscale dalla Spagna, a seguito della netta vittoria degli indipendentisti di Arturo Mas nelle elezioni del 27 settembre 2015, sarà stata espulsa dalla comunità europea in base ad un’ iniziativa della Commissione dell' UE su domanda del governo centrale di Madrid…
    Intanto, quasi tutti i paesi dell’ Est e del centro Europa, dall'Ungheria alla Croazia, dalla Slovacchia alla Polonia, starebbero seriamente soppesando se uscire anch'essi dalla comunità europea, essendo stati abbandonati a se stessi a gestire l'enorme dramma, apparentemente senza soluzione, delle centinaia di migliaia di profughi e rifugiati, aspiranti all'asilo politico, fuggiti dalle zone di guerra mediorientali che, ormai privi dell’autorevole tutela e della generosa assistenza economica della Nazione Tedesca, vagano da una paese all'altro senza una meta, sempre più affamati e derelitti.
    Venuto meno il fortilizio tedesco, notevolmente smantellato nelle sue pietre angolari da uno scandalo che ha prodotto incredibile rumore planetario e creato un eco di ritorno ancora più assordante, l’ Unione europea apparirà sempre più sbandata e senza un orientamento sicuro essendo stata privata all'improvviso della sua guida politica e, soprattutto, morale più autorevole e riconosciuta.

    La confusione regnerà sempre di più sovrana nelle menti delle nostri leadership politiche e intanto laggiù, tra Siria e Irak, il Califfato dell’Isis, già territorialmente esteso come la Gran Bretagna, ci lancia già da adesso sinistri e minacciosi bagliori di guerra. Chi stenderà il gomitolo di filo spinato nei campi di battaglia?

    E pensare che tutto questo ambaradan è stato causato da dei maledettissimi tubi di scappamento difettosi...Ma guarda un po’ tu!

    Intanto…e questa non è fantascienza ma oggettiva realtà: ieri nel campionato di calcio tedesco, il giocatore del Bayern Monaco Robert Lewandowski è stato il protagonista di un’incredibile impresa storica: egli ha, infatti, rifilato da solo alla squadra di calcio di proprietà della Volkswagen e cioè il Wolfsburg ben 5 gol in 9 minuti. Ripeto, Robert Lewandowski, un giocatore del Bayern, partito dalla panchina ed entrato nella ripresa, in soli 9 minuti ha segnato una sonante cinquina alla squadra di proprietà dell’industria automobilistica della Volkswagen. Che dite? E’ questo un infausto segno del destino?
    Se il buongiorno della Volkswagen si vede dalla Bundesliga allora sarà una….buonanotte.

    Buonanotte, Immobilio.
     
    Ultima modifica: 24 Settembre 2015
    A Sereno e Bruno Sulis piace questo messaggio.
  2. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Non c'entrano tubi difettosi, al contrario le auto del gruppo Audi-VW-Porsche-Seat-Skoda funzionano benissimo. In realtà è stato elaborato un software che altera il mappaggio della centralina che durante i test di monitoraggio dei gas di scarico rende la miscela molto più ecologica, mascherandone di fatto il reale potere inquinante. Aspettiamoci invece, che verosimilmente molte altre case automobilistiche saranno coinvolte nello "scandalo", perchè francamente è impensabile che sia tutto limitato all'azienda di Wolfsburg-Ingolstadt.
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    E BUONGIORNO !!!!! Graf ! Ben tornato !:amore:

    Quanto alla tua ipotesi fantascientifica...confesso che anche la mia mente cassandresca ha ipotizzato scenari similari...

    Speriamo di sbagliare...
     
    A Rosa1968 e Tobia piace questo messaggio.
  4. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Saluto Bagudi che ha appena festeggiato il compleanno del suo 6° anno di vita* e tutti gli altri immobiliaristi (fondatori, storici e recenti) del sito. Naturalmente ci sono nuove acquisizione e qualche abbandono ma è la normale dinamica umana.

    Come vanno le cose nella vita virtuale e, soprattutto, in quella reale?
    Il mercato della case si sta ripigliando un poco oppure è ancora troppo simile ad un encefalogramma piatto?
    Qui a Roma, nella mia zona, nella rottamata epoca del dromomane e concitato Matteo Renzi, sono ancora tutte presenti le agenzie immobiliari che erano aperte durante il grigio periodo governativo del letargico e fiacco Enrico Letta.
    Anzi, qualche spirito ottimista ne ha aperta anche qualcuna in più, mi sembra. Magari hanno cambiato brand e rinunciato al franchising ma sono tutte vive e vegete a lottare quotidianamente nella trincea dell’ arte dell’ interposizione e della mediazione. Di ciò non posso che compiacermi.
    Forse il diavolo della crisi immobiliare lo si è disegnato più brutto di quello che fosse in realtà…
    Ditemi, sono curioso: i prezzi più bassi ( e ragionevoli) degli immobili stanno finalmente spingendo le vendite?
    Oppure no?

    * su immobilio.
     
    Ultima modifica: 25 Settembre 2015
    A Bagudi piace questo elemento.
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mah... mi sembra che dipenda dalle zone.

    Ce ne sono in cui sembra ci sia movimento e altre in cui ancora tutto tace...:triste:
     
  6. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Ma è vero che la richiesta dei mutui degli aspiranti acquirenti presso le banche è aumentato più del 70%?
    Così ho letto da qualche parte...
    Se fosse così presso i vostri uffici ci dovrebbe essere quasi il raddoppio delle richieste e dell’ istanze di chiarimento...Presumo un bel po’ di movimentazione in più nelle agenzie…

    Oppure la voce è la solita leggenda metropolitana?
     
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non è una leggenda, ad eccezione del fatto (che le Banche non sottolineano, ma ci glissano sopra...) che si tratta quasi esclusivamente di surroghe per approfittare dei tassi bassi...
     
  8. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Ecco...I soliti media che distorcono le notizie, disinformando l'utente.
    Mi sarebbe piaciuto congetturare il 70% di più di clientela nei vostri uffici e il 70% in più di affari portati a buon fine...
    Forse vago troppo con la fantasia….:occhi_al_cielo:
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  9. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    No no continua pure. Facci sognare.
     
  10. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Ok, Rosa 1968. :stretta_di_mano:

    Va bene, così? :)

    Fantasia- sogno- miraggio-

    Vagheggiare- immaginare – sperare.

    Salagadula megicabula bibbidi-bobbidi-bu
    Fa la magia tutto quel che vuoi tu
    Bibbidi-bobbidi-bu.


    -Buongiorno signora è questa l’agenzia immobiliare “Rosa 1968”?

    -Si, signora e io sono la titolare. Intanto buongiorno a lei.

    -Per farla breve: ho da proporle in vendita un attico zona Moscova di 250 mq con ampio terrazzo, tre balconi, panoramicissimo, luminosissimo, silenzioso, 5 ampie camere, due bagni, cucina abitabilissima, ampio ripostiglio, cantina e posto auto. L’appartamento è ristrutturassimo e posto in condominio signorile con portierato. Le voglio concedere un mandato in esclusiva di vendita ad un prezzo 800.000 euro, trattabilissimi. Io sono l’unica proprietaria e l’immobile non ha pendenze , né ipoteche né altre difficoltà urbanistiche o impicci legali vari. Accetta il mandato in esclusiva?

    -Ma cos'è uno scherzo signora, siamo su scherzi a parte, vero?

    -Ma quali scherzi a parte, signora mia! Io sono venuta a proporle la vendita del mio appartamento. Né più né meno.

    -Ma signora ha fatto bene i suoi conti? Un appartamento di quella fatta, se realmente esiste, con quelle caratteristiche che mi ha descritto e sito in quella zona varrà il doppio, ad occhio e croce. Adesso non ho gli strumenti per una valutazione precisa ma 800.000 euro è un prezzo decisamente troppo basso. Conosco il mercato immobiliare di Milano e le sue quotazioni.

    -Ecco lei è come gli altri tutti agenti, imparziali e neutrali. Ho appena finito di litigare mezz'ora fa con un suo collega così perfettivo e così stucchevolino che voleva affibbiare al mio appartamento un valore di ben 1.400.000 euro. Un milione e 400mila euro per un appartamento? Ma dai!Ma che esagerazione! Ma in che mondo viviamo? Ma cosa siamo diventati noi milanesi?

    -Signora mi permette di dirle che sono basita…Ma almeno me lo faccia visitare l’appartamento, mi consenta di esaminarlo, di scattare almeno delle fotografie.

    -Sì, certamente l’appartamento è a sua disposizione però il prezzo di vendita deve essere quello da me detto: 800.000 euro trattabili. Uè! Sono un miliardo e mezzo delle vecchie lire, mica micio micio, bau bau.


    Qualche giorno dopo la proprietaria dell’agenzia immobiliare “Rosa 1968” acquisisce l’appartamento nel suo portafoglio-vendite al prezzo stabilito dall’ imperscrutabile signora già sapendo, in cuor suo, che lo venderà in un battibaleno.

    Infatti, due ore dopo che l’annuncio di vendita era stato postato in uno dei portali immobiliari che vanno per la maggiore, si presente nell'agenzia un signore che tutto trafelato chiede notizia dell’appartamento e la titolare dell’agenzia fa un poco di fatica a convincerlo che sotto non ci sia inganno o truffa. Una rapida visita e appena il signore vede l’appartamento si mette una mano sulla coscienza e scoppia quasi a piangere: “Non ce la faccio e più forte di me! Non posso acquistare ‘sto popò di appartamento a quel prezzo ridicolo: mi sembrerebbe di rubare. Mi sentirei un ladro, uno scippatore di vecchiette. Una cosa è fare un affare un’altra essere l’artefice di un latrocinio. Non potrei mai vivere in una casa che mi sembrerebbe di aver sottratto al legittimo proprietario. L’ appartamento mi piace, è sul serio meraviglioso e funzionale alle mie esigenze ma alla imperscrutabile venditrice vorrei proporre un prezzo più alto e congruo: almeno 1.300.000 euro. Solo sborsando di più mi sentirei in pace con la mia coscienza.”

    La titolare dell’agenzia era consapevole di vivere una fase incantevole della sua vita e desiderava abbandonarsi ad essa e farsi portare al largo da quelle onde spumeggianti…Ma ebbe la prontezza di spirito di avvisare il suo indecifrabile cliente: “No signore! Non proponete nulla di tutto questo alla mia inspiegabile proprietaria perché si offenderebbe a morte con lei e a me toglierebbe persino l’incarico. Voi non la conoscete: è assolutamente rigorosa e irremovibile nel trattare i suoi affari! Volete offrirgli un milione e 300 mila euro per un simile appartamento. Ma nemmeno per sogno! Lei non accetterebbe nel modo più assoluto! Però…però … se vuole proprio un ampio ed elegante appartamento in questa zona ho da farle un’altra proposta: ho un incarico di vendita per un appartamento molto simile a questo per ubicazione, luminosità, eleganza, volumetria e caratteristiche di abitabilità, esattamente dall'altra parte della strada. Anch'esso è un piano attico, ha la terrazza, i balconi, ma i metri quadri sono lievemente maggiori, siamo sui 280 circa e la casa è dotata di una camera in più. Il proprietario si accontenterebbe di 1 milione e 200 euro… Se vuole, possiamo darci un’occhiata…”
    Ok. Me lo faccia visitare, potrei farci un pensierino su.
    Lo stesso signore poco dopo: “Ma signora, questo appartamento è straordinario! E’ di una eleganza e raffinatezza unica! …Che gusto nelle finiture! Che luminosità!”
    E poi il signore enigmatico parte con il solito ritornello:
    “ L’ appartamento mi piace, è realmente meraviglioso e funzionale alle mie esigenze ma al misurato venditore vorrei proporre un prezzo più alto e congruo: almeno 1.800.000 euro. Solo sborsando di più mi sentirei in pace con la mia coscienza.
    Altrimenti avrei la brutta consapevolezza per tutta la vita di essere un ladro di galline che ruba le caramelle ai bambini.”

    La titolare dello studio immobiliare “Rosa 1968” avvertiva l’impressione di rivivere un dèjà-vu; era cosciente di stare in una fase incantevole della sua vita e desiderava abbandonarsi ad essa senza salvagente e farsi portare al largo da quelle onde tiepide e schiumeggianti…

    Però, questa volta, il proprietario del secondo appartamento accettò l’offerta generosa dell’ eccentrico personaggio con prontezza di riflessi e senza battere ciglia e andò a festeggiare sulla Costa Azzurra la cessione del suo immobile che aveva messo in vendita 3 anni prima….Ma prima quasi litigò con la sempre più stordita titolare dell’agenzia immobiliare “Rosa 1968” perché questa aveva osato chiedere il 2% di provvigione mentre il cedente aveva proposto, con rude insistenza, il 5%. Alla fine, la sempre più basita titolare delle studio immobiliare “Rosa 1968”, per evitare di finire citata in qualche causa civile, accettò di incassare il 5% di provvigione calcolato sul prezzo totale di 1.800.000 euro.

    Il giorno dopo, mentre la titolare delle studio immobiliare “Rosa 1968” era seduta nella poltrona del suo studio e si faceva dolcemente cullare e farsi portare al largo da quelle onde tiepide e schiumeggianti, si presentò un cliente tutto affannato che, guardandosi attorno con fare circospetto, chiese notizie dell’appartamento zona Moscova, 250 mq. prezzo 800.000 euro, trattabili. In poche ore l’agente immobiliare, consapevole di vivere una meravigliosa parentesi della sua vita nella quale era delizioso vincere facile, definì l’alienazione dell’immobile con il nuovo cliente, che per poco non era svenuto per la contentezza, ad un prezzo di 100.000 euro più basso, con somma gioia dell’ ermetica proprietaria la quale non credeva ai suoi occhi nel vedere scritto nel preliminare che il suo appartamento di Milano zona Moscova, 250 mq. venisse alienato alla cifra di 700.000 euro. La stessa proprietaria cedente, per manifestare la sua riconoscenza all'agente immobiliare titolare dello studio “Rosa 1968” staccò olimpicamente un assegno di 70.000 euro come quota provvigione e glielo consegnò mostrando tutta la sua soddisfazione per la brillante gestione della trattativa e per il buon esito dell’affare.

    La titolare dell’agenzia era consapevole di vivere una fase incantevole della sua vita e desiderava abbandonarsi ad essa come fosse un oceano infinito e farsi portare al largo da quelle onde tonificanti e spumeggianti…

    Il giorno dopo, la titolare dell’agenzia immobiliare sita Milano e denominata “Rosa 1968” ricevette una raccomandata da alcuni funzionari ed esattori dell’ Agenzia delle Entrate che si scusavano e chiedevano perdono, con parole compunte e frasi piene di imbarazzo, per di aver sbagliato il calcolo delle tasse e imposte degli ultimi 5 anni e domandavano all'agente immobiliare se potessero rapidamente chiudere l’ incresciosa questione offrendo un rimborso di 50.000 euro…
    Avere in pugno “quelli” della tasse….Una favola, un sogno, una fantasia.

    La titolare dello studio immobiliare “Rosa 1968” avvertiva l’impressione di rivivere di nuovo il familiare dèjà-vu; era cosciente di stare in una fase incantevole della sua vita e desiderava abbandonarsi ad essa senza cinture di salvataggio e farsi portare al largo da quelle onde moderatamente calde e ricche di bollicine…

    Sapessi com'è strano fare l'agente immobiliare a Milano, a Milano....:fiore:


    Fantasia- sogno- miraggio-

    Vagheggiare- immaginare – sperare.

    Salagadula megicabula bibbidi-bobbidi-bu
    Fa la magia tutto quel che vuoi tu
    Bibbidi-bobbidi-bu.
     
    Ultima modifica: 28 Settembre 2015
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  11. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Volevo assistere allo splendido spettacolo dell'eclissi totale di luna...ma è il cielo è nuvoloso stanotte, a Roma...
    Uffa!
    E quando mi ricapita più? :rabbia:
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  12. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    fantastico.
     
  13. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io me ne ero dimenticato, meno male che era nuvolo da noi :^^:
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  14. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Graf, io non oserei nemmeno sognare a questi livelli....:^^:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina