1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Le condizioni del venditore e la sua psicologia.

    Sembrano ovvietà ma a volte un ripassino fa bene a tutti. Perchè il venditore vende ?

    Vende perchè gli servono i soldi
    vende perchè vuole una casa più bella
    vende perchè ha una casa bella ma non riesce a mantenerla e va in una più piccola
    vende perchè si sono separati
    vende perchè si trasferisce
    vende perchè ha ereditato
    vende ma non ho bisogno

    Ho notato che per ogni venditore, che è un essere umano, e quindi uno diverso dall'altro, si raggruppano grossomodo le tipologie elencate sopra

    Vende perchè gli servono i soldi, difficilmente ve lo dirà in maniera netta, ma è capibile se vende e poi va in affitto, vende e va abitare dalla madre sorella amico ecc. Qui le trattative saranno rapide e presentategli un'offerta anche inferiore (sempre chè l'importo realizzato sia sufficiente a colmare i propri buchi)

    Vende per una casa più bella, questo è un cliente che poi dovrà al 90% dei casi, prima di acquistare, vendere la sua casa. Chiaramente la sua casa vale tantissimo, mentre quelle che va a vedere devono costare poco, magari vuole andare via a pari. Le sue finiture saranno eccezionali, mentre quelle dell'appartamento "più bello" sono tutte da rifare. Trattative lunghe, c'è da dire che se si fa l'affare si fanno due compravendite

    Case grandi case belle spese alte, c'è poco da fare. Questo non ve lo dirà mai il motivo per il quale vende, ma il venditore, come l'acquirente, va sempre intervistato, per capire e comprendere. Se capiamo che abbiamo di fronte questo venditore, vorrà cercare di disfarsi in fretta dell'immobile, ma senza svenderlo naturalmente, magari si riesce a fare (il venditore), anche una buona operazione avanzando dei soldini alla fine delle compravendite, che naturalmente saranno 2

    Qui dipende da come si sono lasciati gli oramai ex sposi, se si sono lasciati bene avranno voglia di lasciarsi alle spalle ogni cosa che li leghi comunque all'ex coniuge ed il prezzo che noi proporremo verrà accettato senza tanti traumi, di solito poi ci troviamo di fronte a ragazzi giovani la casa l'hanno appena comprata e cercheranno di perderci il meno possibile, trattativa agile. Ma se stanno litigando...

    Chi si trasferisce in un un'altra città solitamente ha fretta di vendere, si affida ad un'agenzia, ti lascia le chiavi, e se gli porti una proposta l'accetta, ha già problemi di adattamento nella nuova citta figurarsi se si vuole sobbarcare anche i problemi della casa vecchia

    Questi si suddividono in due i figli e gli altri parenti I figli sono clienti più difficili, sono legati affettivamente a quanto ereditato, e molto dipende dalle loro condizioni economiche. Gli altri parenti, o, come mi è capitato, amici, beh, sono soldi piovuti dal cielo, vendono molto facilmente.

    Quello che non ha bisogno vuole il doppio di quello che vale l'immobile, di fatto l'immobile non è in vendita e sta lì anche tre quattro anni, finchè ottiene quello che voleva si ma dopo 4 anni, pessimo cliente.

    Se qualche collega ha qualche altro profilo da postare siamo qui a disposizione
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Re: La psicologia del venditore

    Bravo bel quadro generale di coloro che ci troviamo davanti di solito.

    Assimilabile al profilo vendo ma non ho bisogno c'è quello che dice proviamo (a chiedere una cifra folle) tanto non costa nulla (A LUI)
    quando mi imbatto in questi clienti scappo più veloce di beep beep (avete presente wile coyote?)
     
  3. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    C'è una categoria "trasversale" che più o meno le comprende tutte (tranne forse chi si trasferisce o ha debiti in scadenza):

    VENDO MA NON HO FRETTA! :ugeek:

    Si, vendo ma non ho fretta perchè io in realtà ADORO avere la casa attraversata da estranei pronti a fare commenti (più o meno discreti) sul colore delle pareti o sulla tappezzeria.
    ADORO alzarmi presto il sabato mattina per rifare il letto, lavare i piatti della sera prima, pulire i bagni da una settimana d'uso (...sai ... torno tardi dal lavoro .... :confuso: ) e mettere tutto in ordine, magari per niente perchè è una bella giornata e il possibilie acquirente se ne è andato al mare!
    ADORO ricevere tutti i giorni decine di telefonate da agenti immobiliari che si spacciano per clienti, che dicono di avere clienti con i soldi in bocca, che vogliono portare clienti ecc. ecc.
    ADORO vivere in questo stato di perenne incertezza nel quale non mi compro neanche i calzini perchè "rimandiamo a quando abbiamo sistemato la casa"
    ...ecc., ecc. ecc

    Come vi comportate voi con questa tipologia? Io IGNORO quello che mi dicono, perchè in realtà dal momento che mettono il primo annuncio, chiedono la prima valutazione o visitano la prima casa da acquistare, il loro cervello pensa una cosa sola:
    "FACCIAMOLA FINITA IL PIU' PRESTO POSSIBILE CO' 'STO STRAZIO!!"
    :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata:

    ;)
     
  4. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Penso abbiate riassunto quasi in toto le varie tipologie di venditore.

    Io sono anni che ormai hon clienti che vengono per acquistare sulla carta villete per lo piu o appartmaneti in costriuzione.

    Be noi l'acquisto subordinato alla vendita del loro appartamamento non l'accettiamo, anche perchè si tratta di case in costruzione e di solito l' approccio o è sulla carta o al massimo quando siamo al tetto.

    Di conseguenza quando il cliente si decide ad acquistare, allora sottoscrivono un preliminare con un acconto non altissimo, sottoscriviamo che gli acconti del loro immobile verranno girati all 'impresa come stato avanzamento lavori, e se dovessimo in sto periodo non aver venduto il loro immobile gli concediamo ancora sei mesi di tempo dopo la data prevista per il rogito.

    Questa è una situazione non male. La valutazione del loro immobile è mirata alla vendita non si esagera sono consapevoli che appena hanno venduto hanno chiuso il cerchio e sonon tranquilli, indi si riesce anche ha trattare qualcosa il prezzo del loro immobile.

    IN caso estremo mai successo, rivendiamo l'immobile che hanno acquistato e gli ridiamo i loro soldini. ( caso ancora non successo se non quando si saparano prematuramente .....allora rivendiamo NOI l immobile).

    Mi viene in mente un altra categoria di venditore: quello che se na va per il contesto condominiale o perchè non si puo propio piu vedere con dei vicini, e la vendita di un immobile dove risiedono 2 fratelli o sorelle uno al piano terra l'altro al piano primo e tra loro o i rispettivi mariti-mogli non vanno daccordo?

    ciao a tutti Roby.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina